16-20 novembre 2016

Lo schermo dell’arte film festival – 9° edizione

Cinema d’artista, documentari, talks, una mostra di video firmati under 35, sono questi i contenuti dello Schermo dell’arte Film Festival, progetto internazionale che indaga e promuove le relazioni tra arte contemporanea e cinema giunto alla IX edizione.

Opening Night il 16 novembre con il film di Pierre Bismuth, artista francese e sceneggiatore Premio Oscar per Se mi lasci ti cancello di Michel Gondry. Tra gli ospiti lo stesso Pierre Bismuth, Yervant Gianikian e Angela Ricci Lucchi, Omer Fast, Luca Trevisani.
Il ricavato della serata sarà donato alle popolazioni colpite dal terribile terremoto di domenica 31 ottobre.

Il ricco programma di eventi inizia il 16 novembre con l’inaugurazione, alle 18.00,  della mostra VISIO. Outside The Black Box che raccoglierà fino al 20 novembre le opere dei 12 artisti partecipanti alla V edizione di VISIO European Programme on Artists’ Moving Images. A seguire, alle 21, l’Opening Night con l’attesissima prima italiana di Where is Rocky II? (2016). Il regista  terrà una lecture nell’ambito del programma dei Festival Talks giovedì 17 novembre.

Il Focus on di quest’anno sarà dedicato alla coppia di artisti Yervant Gianikian e Angela Ricci Lucchi, maestri del cinema di ricerca che hanno iniziato a lavorare insieme negli anni Settanta, rielaborando nei loro film immagini tratte da materiali di archivi dimenticati di cineasti del passato o scovati nei loro viaggi in giro per il mondo, trasformando la memoria in strumento di lettura del presente.

Per la sezione Cinema d’artista, Omer Fast, introdurrà la prima italiana di Remainder (2015), suo primo film a soggetto, storia di un uomo colto da amnesia che tenta di ricostruire episodi del proprio passato con attori e scenografie. L’artista israeliano presenterà anche l’anteprima di Continuity (2016), nuovo montaggio arricchito con una lunga parte inedita dell’opera realizzata nel 2012 per Documenta 13, che ritrae un giovane soldato tedesco tornato a casa dall’Afghanistan, disturbato dalle inquietanti apparizioni dei “fantasmi” della guerra. Sarà presentata la prima europea di Sudan di Luca Trevisani,  Sudan è l’ultimo esemplare vivente di maschio di Rinoceronte Bianco e rappresenta la memoria di una specie già estinta, quasi un’opera d’arte vivente.

Il programma della sezione Sguardi include documentari sull’arte contemporanea, tra cui la prima italiana del ritratto del fotografo americano Robert Frank (Don’t Blink Robert Frank, 2016) che per la prima volta accetta di essere intervistato; e le anteprime dei film Eva Hesse di Marcie Begleiter (2016) e Hockney di Randall Wright (2014).

Confermata anche quest’anno la collaborazione con Fondazione Palazzo Strozzi. In occasione della mostra Ai Weiwei. Libero sarà presentato, alla presenza del regista, il film The Chinese Lives of Uli Sigg di Michael Schindhelm (2016), ritratto del grande collezionista svizzero tra i primi ad acquistare le opere della nuova generazione cinese, anticipandone l’affermazione sul mercato dell’arte internazionale. A Palazzo Strozzi saranno inoltre organizzati incontri con importanti ospiti internazionali dei progetti di formazione del Festival: la tavola rotonda Museum and Artists’ Feature Films Distribution and Exhibition nell’ambito di Feature Expanded.

www.schermodellarte.org

 

INGRESSO
dalle 18 alle 20:30 € 5 intero, € 4 ridotto / dalle 21 alla fine degli spettacoli € 7 intero, € 5.50 ridotto
Giornaliero dalle 18 alla fine degli spettacoli
 € 10 intero, € 8 ridotto
Abbonamento
 dal 16 al 20 novembre € 35

PREVENDITE
On line da mercoledì 9 novembre per la durata della manifestazione
Da domenica 13 novembre alla cassa del cinema

FESTIVAL TALKS
lecture: Pierre Bismuth
ingresso libero

Feature Expanded:Museum and Artists’ Feature Films Distribution and Exhibition
ingresso libero

Mostra VISIO. Outside the Black Box
ingresso libero

VISIO. Artists’ Presentation
ingresso libero

FacebookTwitterWhatsAppEmail