fino al 19 maggio 2017

L’uomo che non cambiò la storia

La Storia gli sta offrendo un’occasione incredibile: lui potrebbe fermare la loro follia.

L’uomo in questione è un professore universitario: Ranuccio Bianchi Bandinelli, massimo studioso italiano d’arte romana e tra i padri dell’archeologia moderna. Il che, negli anni trenta, faceva di lui un personaggio di cui il regime fascista andava fiero…
Salvo che il professore, era un convinto antifascista.
I nodi vengono però al pettine in occasione del famoso viaggio di Hitler in Italia del 1938, quando Ranuccio viene cortesemente invitato ad accompagnare in veste di interprete e cicerone Duce e Fürher, in giro per musei e siti archeologici.  A questo punto si ritrova davanti a un bivio: vestire in orbace e scattare sull’attenti davanti ai due odiati dittatori, o compromettere studi, carriera e forse incolumità personale? Insomma: che fare?

La Biennale di Venezia 2016: Fuori Concorso in collaborazione con Giornate degli Autori – Venice Days

 

REGIA: Enrico Caria
PAESE: Italia
ANNO: 2016
DURATA: 77 min

INGRESSO: €6 intero / €5 ridotto.

La proiezione di mercoledì 10 sarà alla presenza del regista.

FacebookTwitterWhatsAppEmail

SPETTACOLI | VAI AL PROGRAMMA

Mercoledì 10/05 | ore 21.00 (alla presenza del regista)
Giovedì 11/05 | ore 17.00
Lunedì 15/05 | ore 19.00
Martedì 16/05 | ore 21.00
Giovedì 18/05 | ore 17.00
Venerdì 19/05 | ore 19.00