Intervista ad Onir: racconto l’altro volto dell’India

Pluripremiato regista indiano, unico regista di Bollywood dichiaratamente omosessuale e primo cineasta a portare sullo schermo temi tabù in India, come l’Hiv, pedofilia, fecondazione assistita e l’omosessualità.

Lo abbiamo intervistato per chiedergli qual è il messaggio che vuole dare con i suoi film.

Venerdì 8 Dicembre alle 20.30 Onir presenta in sala il suo ultimo film Shab (The Night) in programma al River to River Florence Indian Film Festival

Ambientato nella megalopoli di Nuova Delhi, i personaggi di Shab hanno alle spalle storie di vita diverse: chi in cerca dell’amore e chi con la speranza di realizzare i propri sogni. Il destino e la città influenzano le loro vite e il passato non può essere cancellato poiché è l’unica cosa reale che possiedono. Alcuni imparano dal passato e hanno il coraggio di cambiare il corso del proprio futuro e altri, invece, ne cadono vittime rimandone prigionieri.

FacebookTwitterWhatsAppEmail