fino al 10 gennaio 2017

Mapplethorpe: Look at the Pictures

LE FOTOGRAFIE SONO MENO IMPORTANTI DELLA VITA CHE SI STA VIVENDO.

Robert Mapplethorpe è conosciuto da molti come il fotografo più controverso del XX secolo. Apertamente gay, Mapplethorpe ha ritratto il sesso maschile, la nudità e il fetish agli estremi, al punto che il suo lavoro è stato spesso etichettato come “pornografia mascherata da arte”. Le testimonianze di amici, modelle, famigliari e dei suoi più stretti collaboratori e la speciale partecipazione di Patti Smith, si intrecciano a inedite interviste dello stesso fotografo nelle quali racconta, con un’onestà disarmante, la sua vita, gli amori e il lavoro.

“Le fotografie sono meno importanti della vita che si sta vivendo”, diceva Mapplethorpe. E il film di Baily e Barbato ha il merito di far arrivare allo spettatore questo amore per la vita e questa idea di fotografia che ha senso di esistere solo nel momento in cui cattura la vita che pulsa, qualunque sia la sua forma.”  (Ilaria Liberatore, La Stampa)

 

REGIA: Fenton Bailey, Randy Barbato

ANNO: 2016
PAESE: USA/Germania
DURATA: 108 Min
INGRESSO: intero 6€/ ridotto 5€

V.M. 14

 

FacebookTwitterWhatsAppEmail

SPETTACOLI | VAI AL PROGRAMMA

Venerdì 16/12, ore 20.30 | Presentato da Bruno Casini, direttore del Florence Queer Festival

Sabato 17/12, ore 22.30

Lunedì 19/12, ore 17.00

Venerdì 23/12, ore 22.30

Domenica 25/12, ore 22.30

Martedì 27/12, ore 21.00

Giovedì 29/12, ore 17.00

Mercoledì 4/1, ore 19.00

Venerdì 6/1, ore 20.30

Martedì 10/1, ore 17.00