dicembre 2017
  • lunedì

    25/12/2017

  • martedì

    26/12/2017

  • mercoledì

    27/12/2017

  • giovedì

    28/12/2017

  • venerdì

    29/12/2017

  • sabato

    30/12/2017

  • domenica

    31/12/2017


17.00
PROGRAMMAZIONE

Bosch. Il giardino dei sogni

José Luís López Linares, 2017, Spagna/Francia, 90'

Nell’agosto del 1516 si spegneva Hieronymus Bosch. Questo è l’unico fatto riguardante l’autore de “Il Giardino delle Delizie Terrene” che possiamo datare con precisione. Bosch è l’artista che più di ogni altro riesce a fondere la cultura figurativa fantastica ed esotica del Medioevo e le nuove istanze del rinascimento fiammingo. Ci sono ancora molti misteri che circondano il trittico delle delizie, ma allo stesso tempo alcuni elementi rimangono inequivocabili: colori brillanti, un’azione complessa, la fusione tra commedia e tragedia, e ancora un mix di intrigo, suspense, peccato, vita, morte e, forse, anche redenzione. Questo film è dedicato ai misteri di un dipinto che non può non toccare nel profondo, anche se non si può arrivare a comprenderlo completamente.


19.00
PROGRAMMAZIONE

Nothingwood party

Sonia Kronlund, 2017, Francia / Germania, 85 Min

Salim Shaheen fa cinema. Anzi, fa tanto cinema: con oltre 110 film all’attivo, quasi tutti girati nella molteplice veste di regista, produttore e attore, è uno dei più prolifici cineasti dell’Afghanistan. Dalla sua, ha due punti di forza: una passione viscerale per tutto quello che fa e un cast – sempre lo stesso – composto da attori eccentrici e totalmente fuori controllo! Questa originale comitiva, questa armata Brancaleone del cinema di serie Z è in cammino per presentare alcuni dei propri film e, nel mentre, ottimizza i tempi girandone uno durante il viaggio. Ma quanta forza ci vuole per sognare quando fuori scoppiano le bombe? Per più di trent’anni Salim ha cercato incessantemente di esaudire il proprio desiderio di bambino: diventare un creatore di storie in una terra perennemente in guerra che sicuramente non è né Hollywood, né Bollywood. Ma, tutto sommato, ci si può anche accontentare di essere il principe di Nothingwood…


INGRESSO: 8€ / ridotto €6
V.originale con sott. ita.


21.00
PROGRAMMAZIONE

Dancer

Steven Cantor, 2016, Gran Bretagna/Russia/Ucraina/USA, 85 Min

Diretto dal regista candidato all’Oscar Steven Cantor, Dancer racconta la vita e la carriera di Sergei Polunin, il James Dean della danza, partendo dalle immagini da bambino, passando per i tanti successi, i tatuaggi, l’amore con Natalia Osipova. Il ballerino più dotato della sua generazione secondo il New York Times, classe 1989, origini ucraine, di quell’est Europa dove la danza classica è più popolare del calcio anche tra i ragazzi, Polunin si colloca suo malgrado come diretto discendente del terzo millennio di quella stirpe di geniali, sensuali, mefistofelici danzatori che partendo da Nijinsky e passando per Nureyev, ha infiammato i palcoscenici dei teatri, i cuori di milioni di fan e le riviste di gossip ai livelli delle rockstar. Realizzato in quattro anni durante i quali la produzione ha seguito Polunin nei suoi molteplici spostamenti, è stato nominato come miglior documentario ai British Independent Film Awards 2016. Il fotografo e artista David LaChapelle, autore del video di Take Me to.


15.00
PROGRAMMAZIONE

Happy Winter

Giovanni Totaro, 2017, Italia, 91 Min

Ogni anno d’estate sulla spiaggia di Mondello a Palermo, vengono costruite centinaia di cabine pronte ad ospitare altrettanti nuclei di bagnanti che vi passeranno la stagione. Per queste persone le capanne sono lo scenario perfetto per nascondersi dietro al ricordo di uno status sociale che la crisi degli ultimi anni ha minato. Una famiglia si indebita per fare le vacanze al mare e apparire benestante tra i bagnanti; tre donne si abbronzano per sentirsi ancora giovani e diventare le star dell’estate mentre, nella stessa spiaggia, un barista pensa a guadagnare più soldi possibili per superare l’inverno.


17.00
DISNEY VINTAGE STORIES

Un Maggiolino tutto matto

di Robert Stevenson, 1968, Usa, durata: 104 min

Jim si ritrova proprietario di una Volkswagen che parla, pensa ed è piena di emozioni: insomma, ha un'anima. Jim e il maggiolino formano un'accoppiata vincente in ogni gara di corsa fino a quando un altro pilota tenta di separarli.


19.00
PROGRAMMAZIONE

Bosch. Il giardino dei sogni

José Luís López Linares, 2017, Spagna/Francia, 90'

Nell’agosto del 1516 si spegneva Hieronymus Bosch. Questo è l’unico fatto riguardante l’autore de “Il Giardino delle Delizie Terrene” che possiamo datare con precisione. Bosch è l’artista che più di ogni altro riesce a fondere la cultura figurativa fantastica ed esotica del Medioevo e le nuove istanze del rinascimento fiammingo. Ci sono ancora molti misteri che circondano il trittico delle delizie, ma allo stesso tempo alcuni elementi rimangono inequivocabili: colori brillanti, un’azione complessa, la fusione tra commedia e tragedia, e ancora un mix di intrigo, suspense, peccato, vita, morte e, forse, anche redenzione. Questo film è dedicato ai misteri di un dipinto che non può non toccare nel profondo, anche se non si può arrivare a comprenderlo completamente.


21.00
PROGRAMMAZIONE

Nothingwood party

Sonia Kronlund, 2017, Francia / Germania, 85 Min

Salim Shaheen fa cinema. Anzi, fa tanto cinema: con oltre 110 film all’attivo, quasi tutti girati nella molteplice veste di regista, produttore e attore, è uno dei più prolifici cineasti dell’Afghanistan. Dalla sua, ha due punti di forza: una passione viscerale per tutto quello che fa e un cast – sempre lo stesso – composto da attori eccentrici e totalmente fuori controllo! Questa originale comitiva, questa armata Brancaleone del cinema di serie Z è in cammino per presentare alcuni dei propri film e, nel mentre, ottimizza i tempi girandone uno durante il viaggio. Ma quanta forza ci vuole per sognare quando fuori scoppiano le bombe? Per più di trent’anni Salim ha cercato incessantemente di esaudire il proprio desiderio di bambino: diventare un creatore di storie in una terra perennemente in guerra che sicuramente non è né Hollywood, né Bollywood. Ma, tutto sommato, ci si può anche accontentare di essere il principe di Nothingwood…


INGRESSO: 8€ / ridotto €6
V.originale con sott. ita.


15.00
PROGRAMMAZIONE

Dancer

Steven Cantor, 2016, Gran Bretagna/Russia/Ucraina/USA, 85 Min

Diretto dal regista candidato all’Oscar Steven Cantor, Dancer racconta la vita e la carriera di Sergei Polunin, il James Dean della danza, partendo dalle immagini da bambino, passando per i tanti successi, i tatuaggi, l’amore con Natalia Osipova. Il ballerino più dotato della sua generazione secondo il New York Times, classe 1989, origini ucraine, di quell’est Europa dove la danza classica è più popolare del calcio anche tra i ragazzi, Polunin si colloca suo malgrado come diretto discendente del terzo millennio di quella stirpe di geniali, sensuali, mefistofelici danzatori che partendo da Nijinsky e passando per Nureyev, ha infiammato i palcoscenici dei teatri, i cuori di milioni di fan e le riviste di gossip ai livelli delle rockstar. Realizzato in quattro anni durante i quali la produzione ha seguito Polunin nei suoi molteplici spostamenti, è stato nominato come miglior documentario ai British Independent Film Awards 2016. Il fotografo e artista David LaChapelle, autore del video di Take Me to.


15.30
UN SECOLO MOLTO ANIMATO - SALETTA MYMOVIES

Gli anni Quaranta

Durata 54'

Il Museo Novecento e La Compagnia presentano un ciclo di sette incontri dedicati a questa straordinaria forma d’arte: gli appuntamenti offrono l’occasione di scoprire le principali tecniche di animazione ripercorrendo  la storia del cinema dagli esordi fino agli ultimi decenni del XX secolo grazie a una selezione dei più alti risultati raggiunti nella produzione italiana e internazionale.

PROGRAMMA

Merrie Melodies di C. M. Jones
Looney Tunes di C. M. Jones
Tom e Jerry di Hanna & Barbera
Donald Duck di Walt Disney
Superman di Dave Fleischer


17.00
PROGRAMMAZIONE

Nothingwood party

Sonia Kronlund, 2017, Francia / Germania, 85 Min

Salim Shaheen fa cinema. Anzi, fa tanto cinema: con oltre 110 film all’attivo, quasi tutti girati nella molteplice veste di regista, produttore e attore, è uno dei più prolifici cineasti dell’Afghanistan. Dalla sua, ha due punti di forza: una passione viscerale per tutto quello che fa e un cast – sempre lo stesso – composto da attori eccentrici e totalmente fuori controllo! Questa originale comitiva, questa armata Brancaleone del cinema di serie Z è in cammino per presentare alcuni dei propri film e, nel mentre, ottimizza i tempi girandone uno durante il viaggio. Ma quanta forza ci vuole per sognare quando fuori scoppiano le bombe? Per più di trent’anni Salim ha cercato incessantemente di esaudire il proprio desiderio di bambino: diventare un creatore di storie in una terra perennemente in guerra che sicuramente non è né Hollywood, né Bollywood. Ma, tutto sommato, ci si può anche accontentare di essere il principe di Nothingwood…


INGRESSO: 8€ / ridotto €6
V.originale con sott. ita.


19.00
PROGRAMMAZIONE

Happy Winter

Giovanni Totaro, 2017, Italia, 91 Min

Ogni anno d’estate sulla spiaggia di Mondello a Palermo, vengono costruite centinaia di cabine pronte ad ospitare altrettanti nuclei di bagnanti che vi passeranno la stagione. Per queste persone le capanne sono lo scenario perfetto per nascondersi dietro al ricordo di uno status sociale che la crisi degli ultimi anni ha minato. Una famiglia si indebita per fare le vacanze al mare e apparire benestante tra i bagnanti; tre donne si abbronzano per sentirsi ancora giovani e diventare le star dell’estate mentre, nella stessa spiaggia, un barista pensa a guadagnare più soldi possibili per superare l’inverno.


21.00
PROGRAMMAZIONE

Canaletto a Venezia

di David Bickerstaff, 2017, Italia/Gran Bretagna, 85 Min

Il documentario fa luce sulla storia del più famoso vedutista italiano e prende spunto dalla mostra alla Queen's Gallery di Buckingham Palace. Gli spettatori si avventureranno così in un singolare grand tour, visitando i luoghi amati dai contemporanei di Canaletto e da lui immortalati in vedute indimenticabili - dal Ponte di Rialto a Piazza San Marco, da Palazzo Ducale fino alla Chiesa dei Santi Giovanni e Paolo, guidati dai curatori della Royal Collection Trust e dai maggiori esperti al mondo della storia di Venezia.


11.00
DISNEY VINTAGE STORIES

Pomi d’ottone e manici di scopa

di Robert Stevenson, Usa, 1971, durata: 117 min

Durante la Seconda guerra mondiale, un'apprendista strega e tre suoi piccoli amici cercano in tutti gli angoli della terra un libro magico che contiene formule preziosissime. Una volta ritrovato, con uno dei trucchi illustrati, riescono a impedire lo sbarco dei tedeschi sulla costa inglese.


15.00
PROGRAMMAZIONE

Nothingwood party

Sonia Kronlund, 2017, Francia / Germania, 85 Min

Salim Shaheen fa cinema. Anzi, fa tanto cinema: con oltre 110 film all’attivo, quasi tutti girati nella molteplice veste di regista, produttore e attore, è uno dei più prolifici cineasti dell’Afghanistan. Dalla sua, ha due punti di forza: una passione viscerale per tutto quello che fa e un cast – sempre lo stesso – composto da attori eccentrici e totalmente fuori controllo! Questa originale comitiva, questa armata Brancaleone del cinema di serie Z è in cammino per presentare alcuni dei propri film e, nel mentre, ottimizza i tempi girandone uno durante il viaggio. Ma quanta forza ci vuole per sognare quando fuori scoppiano le bombe? Per più di trent’anni Salim ha cercato incessantemente di esaudire il proprio desiderio di bambino: diventare un creatore di storie in una terra perennemente in guerra che sicuramente non è né Hollywood, né Bollywood. Ma, tutto sommato, ci si può anche accontentare di essere il principe di Nothingwood…


INGRESSO: 8€ / ridotto €6
V.originale con sott. ita.


17.00
PROGRAMMAZIONE

Happy Winter

Giovanni Totaro, 2017, Italia, 91 Min

Ogni anno d’estate sulla spiaggia di Mondello a Palermo, vengono costruite centinaia di cabine pronte ad ospitare altrettanti nuclei di bagnanti che vi passeranno la stagione. Per queste persone le capanne sono lo scenario perfetto per nascondersi dietro al ricordo di uno status sociale che la crisi degli ultimi anni ha minato. Una famiglia si indebita per fare le vacanze al mare e apparire benestante tra i bagnanti; tre donne si abbronzano per sentirsi ancora giovani e diventare le star dell’estate mentre, nella stessa spiaggia, un barista pensa a guadagnare più soldi possibili per superare l’inverno.


19.00
PROGRAMMAZIONE

Canaletto a Venezia

di David Bickerstaff, 2017, Italia/Gran Bretagna, 85 Min

Il documentario fa luce sulla storia del più famoso vedutista italiano e prende spunto dalla mostra alla Queen's Gallery di Buckingham Palace. Gli spettatori si avventureranno così in un singolare grand tour, visitando i luoghi amati dai contemporanei di Canaletto e da lui immortalati in vedute indimenticabili - dal Ponte di Rialto a Piazza San Marco, da Palazzo Ducale fino alla Chiesa dei Santi Giovanni e Paolo, guidati dai curatori della Royal Collection Trust e dai maggiori esperti al mondo della storia di Venezia.


21.00
PROGRAMMAZIONE

Dancer

Steven Cantor, 2016, Gran Bretagna/Russia/Ucraina/USA, 85 Min

Diretto dal regista candidato all’Oscar Steven Cantor, Dancer racconta la vita e la carriera di Sergei Polunin, il James Dean della danza, partendo dalle immagini da bambino, passando per i tanti successi, i tatuaggi, l’amore con Natalia Osipova. Il ballerino più dotato della sua generazione secondo il New York Times, classe 1989, origini ucraine, di quell’est Europa dove la danza classica è più popolare del calcio anche tra i ragazzi, Polunin si colloca suo malgrado come diretto discendente del terzo millennio di quella stirpe di geniali, sensuali, mefistofelici danzatori che partendo da Nijinsky e passando per Nureyev, ha infiammato i palcoscenici dei teatri, i cuori di milioni di fan e le riviste di gossip ai livelli delle rockstar. Realizzato in quattro anni durante i quali la produzione ha seguito Polunin nei suoi molteplici spostamenti, è stato nominato come miglior documentario ai British Independent Film Awards 2016. Il fotografo e artista David LaChapelle, autore del video di Take Me to.


15.00
PROGRAMMAZIONE

Canaletto a Venezia

di David Bickerstaff, 2017, Italia/Gran Bretagna, 85 Min

Il documentario fa luce sulla storia del più famoso vedutista italiano e prende spunto dalla mostra alla Queen's Gallery di Buckingham Palace. Gli spettatori si avventureranno così in un singolare grand tour, visitando i luoghi amati dai contemporanei di Canaletto e da lui immortalati in vedute indimenticabili - dal Ponte di Rialto a Piazza San Marco, da Palazzo Ducale fino alla Chiesa dei Santi Giovanni e Paolo, guidati dai curatori della Royal Collection Trust e dai maggiori esperti al mondo della storia di Venezia.


17.00
DISNEY VINTAGE STORIES

F.B.I.: operazione gatto

di Robert Stevenson, 1965, Usa, durata: 116 min

Durante la consueta passeggiata notturna, un gatto siamese capita per caso nell'appartamento dove è tenuta prigioniera la cassiera di una banca, sequestrata da una banda di rapinatori. Sulla traccia di un orologio da polso che la donna appende al collo del gatto, l'Fbi prova a rintracciare i banditi.


19.00
PROGRAMMAZIONE

Nothingwood party

Sonia Kronlund, 2017, Francia / Germania, 85 Min

Salim Shaheen fa cinema. Anzi, fa tanto cinema: con oltre 110 film all’attivo, quasi tutti girati nella molteplice veste di regista, produttore e attore, è uno dei più prolifici cineasti dell’Afghanistan. Dalla sua, ha due punti di forza: una passione viscerale per tutto quello che fa e un cast – sempre lo stesso – composto da attori eccentrici e totalmente fuori controllo! Questa originale comitiva, questa armata Brancaleone del cinema di serie Z è in cammino per presentare alcuni dei propri film e, nel mentre, ottimizza i tempi girandone uno durante il viaggio. Ma quanta forza ci vuole per sognare quando fuori scoppiano le bombe? Per più di trent’anni Salim ha cercato incessantemente di esaudire il proprio desiderio di bambino: diventare un creatore di storie in una terra perennemente in guerra che sicuramente non è né Hollywood, né Bollywood. Ma, tutto sommato, ci si può anche accontentare di essere il principe di Nothingwood…


INGRESSO: 8€ / ridotto €6
V.originale con sott. ita.


21.00
PROGRAMMAZIONE

Happy Winter

Giovanni Totaro, 2017, Italia, 91 Min

Ogni anno d’estate sulla spiaggia di Mondello a Palermo, vengono costruite centinaia di cabine pronte ad ospitare altrettanti nuclei di bagnanti che vi passeranno la stagione. Per queste persone le capanne sono lo scenario perfetto per nascondersi dietro al ricordo di uno status sociale che la crisi degli ultimi anni ha minato. Una famiglia si indebita per fare le vacanze al mare e apparire benestante tra i bagnanti; tre donne si abbronzano per sentirsi ancora giovani e diventare le star dell’estate mentre, nella stessa spiaggia, un barista pensa a guadagnare più soldi possibili per superare l’inverno.


11.00
DISNEY VINTAGE STORIES

Il cowboy con il velo da sposa

di David Swift, 1961, Usa, durata: 124 min

Due gemelle straordinariamente somiglianti non si sono mai viste e nemmeno conoscono uno dei due genitori. Le ragazze un giorno si incontrano per caso, simpatizzano e decidono di riunire la famiglia.


15.00
PROGRAMMAZIONE

Happy Winter

Giovanni Totaro, 2017, Italia, 91 Min

Ogni anno d’estate sulla spiaggia di Mondello a Palermo, vengono costruite centinaia di cabine pronte ad ospitare altrettanti nuclei di bagnanti che vi passeranno la stagione. Per queste persone le capanne sono lo scenario perfetto per nascondersi dietro al ricordo di uno status sociale che la crisi degli ultimi anni ha minato. Una famiglia si indebita per fare le vacanze al mare e apparire benestante tra i bagnanti; tre donne si abbronzano per sentirsi ancora giovani e diventare le star dell’estate mentre, nella stessa spiaggia, un barista pensa a guadagnare più soldi possibili per superare l’inverno.


17.00
PROGRAMMAZIONE

Nothingwood party

Sonia Kronlund, 2017, Francia / Germania, 85 Min

Salim Shaheen fa cinema. Anzi, fa tanto cinema: con oltre 110 film all’attivo, quasi tutti girati nella molteplice veste di regista, produttore e attore, è uno dei più prolifici cineasti dell’Afghanistan. Dalla sua, ha due punti di forza: una passione viscerale per tutto quello che fa e un cast – sempre lo stesso – composto da attori eccentrici e totalmente fuori controllo! Questa originale comitiva, questa armata Brancaleone del cinema di serie Z è in cammino per presentare alcuni dei propri film e, nel mentre, ottimizza i tempi girandone uno durante il viaggio. Ma quanta forza ci vuole per sognare quando fuori scoppiano le bombe? Per più di trent’anni Salim ha cercato incessantemente di esaudire il proprio desiderio di bambino: diventare un creatore di storie in una terra perennemente in guerra che sicuramente non è né Hollywood, né Bollywood. Ma, tutto sommato, ci si può anche accontentare di essere il principe di Nothingwood…


INGRESSO: 8€ / ridotto €6
V.originale con sott. ita.


19.00
PROGRAMMAZIONE

Dancer

Steven Cantor, 2016, Gran Bretagna/Russia/Ucraina/USA, 85 Min

Diretto dal regista candidato all’Oscar Steven Cantor, Dancer racconta la vita e la carriera di Sergei Polunin, il James Dean della danza, partendo dalle immagini da bambino, passando per i tanti successi, i tatuaggi, l’amore con Natalia Osipova. Il ballerino più dotato della sua generazione secondo il New York Times, classe 1989, origini ucraine, di quell’est Europa dove la danza classica è più popolare del calcio anche tra i ragazzi, Polunin si colloca suo malgrado come diretto discendente del terzo millennio di quella stirpe di geniali, sensuali, mefistofelici danzatori che partendo da Nijinsky e passando per Nureyev, ha infiammato i palcoscenici dei teatri, i cuori di milioni di fan e le riviste di gossip ai livelli delle rockstar. Realizzato in quattro anni durante i quali la produzione ha seguito Polunin nei suoi molteplici spostamenti, è stato nominato come miglior documentario ai British Independent Film Awards 2016. Il fotografo e artista David LaChapelle, autore del video di Take Me to.


21.00
PROGRAMMAZIONE

Canaletto a Venezia

di David Bickerstaff, 2017, Italia/Gran Bretagna, 85 Min

Il documentario fa luce sulla storia del più famoso vedutista italiano e prende spunto dalla mostra alla Queen's Gallery di Buckingham Palace. Gli spettatori si avventureranno così in un singolare grand tour, visitando i luoghi amati dai contemporanei di Canaletto e da lui immortalati in vedute indimenticabili - dal Ponte di Rialto a Piazza San Marco, da Palazzo Ducale fino alla Chiesa dei Santi Giovanni e Paolo, guidati dai curatori della Royal Collection Trust e dai maggiori esperti al mondo della storia di Venezia.


15.00
PROGRAMMAZIONE

Nothingwood party

Sonia Kronlund, 2017, Francia / Germania, 85 Min

Salim Shaheen fa cinema. Anzi, fa tanto cinema: con oltre 110 film all’attivo, quasi tutti girati nella molteplice veste di regista, produttore e attore, è uno dei più prolifici cineasti dell’Afghanistan. Dalla sua, ha due punti di forza: una passione viscerale per tutto quello che fa e un cast – sempre lo stesso – composto da attori eccentrici e totalmente fuori controllo! Questa originale comitiva, questa armata Brancaleone del cinema di serie Z è in cammino per presentare alcuni dei propri film e, nel mentre, ottimizza i tempi girandone uno durante il viaggio. Ma quanta forza ci vuole per sognare quando fuori scoppiano le bombe? Per più di trent’anni Salim ha cercato incessantemente di esaudire il proprio desiderio di bambino: diventare un creatore di storie in una terra perennemente in guerra che sicuramente non è né Hollywood, né Bollywood. Ma, tutto sommato, ci si può anche accontentare di essere il principe di Nothingwood…


INGRESSO: 8€ / ridotto €6
V.originale con sott. ita.


17.00
PROGRAMMAZIONE

Happy Winter

Giovanni Totaro, 2017, Italia, 91 Min

Ogni anno d’estate sulla spiaggia di Mondello a Palermo, vengono costruite centinaia di cabine pronte ad ospitare altrettanti nuclei di bagnanti che vi passeranno la stagione. Per queste persone le capanne sono lo scenario perfetto per nascondersi dietro al ricordo di uno status sociale che la crisi degli ultimi anni ha minato. Una famiglia si indebita per fare le vacanze al mare e apparire benestante tra i bagnanti; tre donne si abbronzano per sentirsi ancora giovani e diventare le star dell’estate mentre, nella stessa spiaggia, un barista pensa a guadagnare più soldi possibili per superare l’inverno.


19.00
PROGRAMMAZIONE

Canaletto a Venezia

di David Bickerstaff, 2017, Italia/Gran Bretagna, 85 Min

Il documentario fa luce sulla storia del più famoso vedutista italiano e prende spunto dalla mostra alla Queen's Gallery di Buckingham Palace. Gli spettatori si avventureranno così in un singolare grand tour, visitando i luoghi amati dai contemporanei di Canaletto e da lui immortalati in vedute indimenticabili - dal Ponte di Rialto a Piazza San Marco, da Palazzo Ducale fino alla Chiesa dei Santi Giovanni e Paolo, guidati dai curatori della Royal Collection Trust e dai maggiori esperti al mondo della storia di Venezia.


21.00
PROGRAMMAZIONE

All These Sleepless Nights

di Michal Marczak, Polonia / Regno Unito, 2016, 100 Min.

Tutti noi ci ricordiamo cosa significa avere vent’anni - liberi da responsabilità, convinti di essere immortali, alla continua ricerca di modi per reinventarci.
Il film evoca visceralmente questo sentimento, documentando un’estate a Varsavia di due compagni di classe della scuola d’arte, Kris e Michal, pronti a spingere le loro vite al limite. Chi incontreranno e cosa impareranno sulle relazioni e su loro stessi? Quali dilemmi esistenziali li ostacoleranno?

INGRESSO: €8intero /6€ ridotto
v. o. sot ita.