30 marzo 2019

Butterfly

IRMA LA FORTE

Irma ha solo 18 anni, ma è già una campionessa di boxe. Il suo successo è un risultato notevole per una ragazza cresciuta in uno dei paesi più violenti del napoletano. Tuttavia più Irma riesce nel suo percorso sportivo, più si rivela fragile nel suo percorso interiore. Il maestro Lucio ha 78 anni, è stato il primo allenatore e l’unica vera figura paterna per Irma e conosce meglio di altri la natura distruttiva delle aspettative nei confronti della giovane campionessa. Maestro di vita oltre che maestro di boxe, dal momento in cui l’arbitro alza il braccio di Irma in segno di vittoria alle qualificazioni olimpiche, sa che la sua vita non sarà più la stessa. Dai registi di The things we keep.

Quello di Butterfly è uno di quei casi che fa riflettere su come il cinema del reale sia diventato uno dei generi più interessanti dell’ultimo panorama cinematografico.
La storia della pugile Irma, con tutti i suoi successi e delusioni personali, è infatti veritiera, ma la narrazione del film è costruita come se fosse pura finzione.
Questa flessibilità e senso del racconto nella maniera in cui si mette in scena la vita è frutto dell’esperienza dei due registi nel campo documentaristico. Alessandro Cassigoli e Casey Kauffman hanno infatti entrambi dimestichezza con le immagini non filtrate dalla scrittura, ma hanno trovato un modo per inserirle in un quadro più ampio e organizzato. (Martina Ponziani, Mymovies.it)

 


REGIA: Alessandro Cassigoli, Casey Kauffman
ANNO: 2018
PAESE: Italia
DURATA: 80 minuti

INGRESSO: 6€int/ 5€ rid
VERSIONE: v.o.ita

SABATO 30, ORE 21.00
Anteprima alla presenza dei registi
Ingresso gratuito con tessera IOinCOMPAGNIA

 

 

 

FacebookTwitterWhatsAppEmail

SPETTACOLI | VAI AL PROGRAMMA

SABATO 30 MARZO, ORE 21.00 >> Anteprima alla presenza dei registi