22-26 ottobre 2020

[Focus su Lucio Fulci] Documentario e film

Lucio Fulci è stato uno dei registi più rivoluzionari e anarchici del cinema italiano. Qualcuno lo dice da sempre, altri se ne sono resi conto progressivamente, solo dopo la sua morte.

Nell’ambito del giallo-thriller e dell’horror italiano il suo nome è stato spesso eclissato dal più “internazionale” Dario Argento e questo destino beffardo ne ha accompagnato anche la morte, avvenuta lo stesso giorno di Krzysztof Kieślowski. Eppure, se oggi dovessimo scegliere un regista il cui culto aumenta di anno in anno, espandendosi su tutto il globo terracqueo, questo sarebbe senza dubbio Fulci.

A differenza di registi serafici, autori di opere macabre e tormentate (vedi Cronenberg o Lynch), in lui cinema e vita rappresentano un’unica ossessione perversa, da lui stesso raccontata nell’horror/mockumentary Un gatto nel cervello (1990). Fulci ancora oggi divide e strabilia, genera dibattiti, riletture e aumenta le schiere dei sostenitori tra cui trova posto, da sempre, il critico Davide Pulici, direttore di Nocturno, che nel suo stile passionale e tranchant introduce così il capolavoro e tu vivrai nel terrore! – L’Aldilà: “Sull’Aldilà è stato detto e scritto praticamente tutto. Il che vuol dire, andando poi a vedere bene, che non è stato detto o scritto sostanzialmente nulla”. 

INGRESSO IN SALA:
Singolo film: 5€ intero / 4€ ridotto
Biglietto combinato doc + film: 6€


Programma

GIOVEDÌ 22 OTTOBRE

19.00 | FULCI FOR FAKE
di Simone Scafidi, Italia, 2019, 92’

Un approfondimento sulla vita e la carriera di Fulci, i cui successi cinematografici hanno iniziato ad emergere in tutta la loro potenza solo dopo la sua morte.

 

 


21.00 | NON SI SEVIZIA UN PAPERINO
di Lucio Fulci, Italia, 1972, 102’

Accendura, un piccolo paese della Lucania dove ancora domina la superstizione e l’ignoranza, è sconvolto dal ritrovamento di tre bimbi uccisi in maniera macabra. Andrea Martelli è un giornalista in vacanza che decide di mettersi ad indagare sull’accaduto: i sospetti inizialmente cadono su una donna misteriosa, venuta in città per disintossicarsi dalla droga; poi su una povera demente, considerata da tutti una strega. Ma le cose non sono così semplici come sembrano, e mentre le indagini si arenano, un quarto bimbo viene trovato ucciso…

 

 

 

 

LUNEDÌ 26 OTTOBRE

19.00 | FULCI FOR FAKE
di Simone Scafidi, Italia, 2019, 92’

Un approfondimento sulla vita e la carriera di Fulci, i cui successi cinematografici hanno iniziato ad emergere in tutta la loro potenza solo dopo la sua morte.

 

 


21.00 | …E TU VIVRAI NEL TERRORE! – L’ALDILÀ
di Lucio Fulci, Italia, 1981, 86’
In una città della Louisiana una ragazza cerca di riattivare un albergo semidistrutto che ha ricevuto in eredità. Ma l’albergo è costruito su una delle sette porte dell’inferno. Gli abitanti dell’aldilà non gradiscono molto questa convivenza e mandano un esercito di zombi a invadere la città.

FacebookTwitterWhatsAppEmail