31 marzo 2019

Futuru

Cambiamento reale o chimera? “Futuru”: il documentario su Palermo prodotto da Just Maria e Alessandra Borghese.

Dall’idea di Alessandra Borghese, scrittrice ed imprenditrice culturale, di voler lasciare una fotografia in movimento di Palermo in questo anno 2018, è nato il documentario Futuru realizzato insieme ai due registi e sceneggiatori Alessandro Albanese e Carlo Loforti, fondatori della Video Company Just Maria. Dal lontano 1992, anno delle stragi di mafia al 2018, anno in cui Palermo è stata Capitale della Cultura e sede di Manifesta 12, le cose sembrano molto cambiate. Ma è davvero così? Il documentario, partendo anche dagli articoli di giornale delle testate più importanti al mondo, vuole lasciare una riflessione ed analizzare con l’aiuto di molte voci lo stato dell’arte di questo cambiamento. Cambiamento, sì. Ma cambiamento reale o chimera?

“Ho sentito l’urgenza di voler raccontare il cambiamento di Palermo, fermare questo 2018 in immagini. L’incontro con Alessandro, Carlo e Igor è stato un arricchimento personale e ha fatto bene al lavoro. L’obiettivo non è stato tirare delle conclusioni ma piuttosto stimolare uno sguardo sul futuro e su una città che, finalmente, è tornata ad essere apprezzata in tutto il mondo tra incredulità e gioia dei palermitani” Alessandra Borghese.

“La resurrezione di Palermo: il campo di battaglia della mafia è diventato Capitale della Cultura”.
The Guardian.

“Non solo una splendida facciata: il Teatro Massimo di Palermo è diventato un simbolo dell’antimafia”.
The New York Times.

“Qualcosa è cambiato. Io voglio mettercela tutta e andare avanti”.
Letizia Battaglia.

“Oggi politica ed economia non sono in grado di avere una visione a lungo termine. La Sicilia credo possa avere questa capacità”.
Massimo Valsecchi.

DOMENICA 31 MARZO, ORE 21.00

Proiezione alla presenza dei registi


 

REGIA: Carlo Loforti e Alessandro Albanese
PAESE: Italia
ANNO: 2018
DURATA: 32 min

INGRESSO: 5€ intero/ 4€ ridotto / 3€ IOinCOMPAGNIA

FacebookTwitterWhatsAppEmail