#Criticoperungiorno: un viaggio nell’Italia del clubbing con ‘Disco Ruin’

In occasione del Florence Queer Festival riparte il progetto del cinema La Compagnia e Controradio che prevede la visione gratuita del film e l’opportunità di scrivere la propria recensione.

Torna alla Compagnia un nuovo appuntamento di #Criticoperungiorno, l’iniziativa che propone ai soci del Controradio Club la visione di un film ad ingresso gratuito per poi poterlo recensire online.

Appuntamento con il film di apertura del Florence Queer Festival Martedì 21 Settembre (ore 17.30), dal titolo Disco Ruin, di Lisa Bosi e Francesca Zerbetto, un viaggio visionario, l’ascesa e il declino dell’Italia del clubbing.
Alla presenza della regista Lisa Bosi e Alex Neri Dj

L’iniziativa: Critico per un giorno

Critico per un giorno, è un progetto del cinema la Compagnia e ControradioClub, tramite il quale un gruppo di soci del Club, che si sono registrati all’evento, può assistere gratuitamente alle anteprime di film o di documentari selezionati in programmazione al Cinema La Compagnia e successivamente mandare la propria recensione, che sarà pubblicata sul sito del cinema.

Disco Ruin: la storia dell’Italia del clubbing

Tra notti in autostrada e afterhours che divorano il giorno, il racconto di quattro generazioni che vogliono essere “messe in lista” per entrare in questi luoghi di aggregazione e di perdizione, dove non conta che cosa fai di giorno, ma solo chi interpreti durante la notte. Quarant’anni in cui la discoteca ha prodotto cultura, arte, musica e moda.

La storia del Piper, del Bang Bang, dello Space Electronic, dell’Altromondo, della Baia degli Angeli, del Cosmic, dell’Easy Going, dell’Histeria, del Plastic, del Kinki, dell’ Ethos, del Macrillo, del Movida, del Diabolik’a, del Vae Victis, dell’ Exogroove, del Big, dello Studiodue, di Le Cinemà, del Cocoricò, dell’ Imperiale, dell’ Insomnia, del Kama Kama, degli Angels of Love, dell’ Echoes, dell’ Alterego, del Tenax,

FacebookTwitterWhatsAppEmail