Enrico Vanzina su “Sapore di mare”: “E’ un film semplice ma sincero”

C’era un mio grande amico, uno sceneggiatore, lo sceneggiatore di Amici miei, di Fantozzi. Si chiamava Benvenuti ed era toscano. Un giorno mi disse “La vita sono 20 estati utili”E’ triste ma è così, dai 14 ai 34 anni succede tutto: conosci quella che amerai, quella che ti lascerà, conosci quella con la quale farai i figli, conosci gli amici veri. Succede tutto in queste estati”.

Un emozionato Enrico Vanzina ha presentato, sabato 20 luglio, presso il Bagno Il Cavallone di Lido di Camaiore, la versione restaurata – grazie alla Cineteca di Bologna e la Dean film – di Sapore di mare. Enrico Vanzina, sceneggiatore di questa pellicola diventata un cult della cinematografia italiana, ha ricordato il fratello e regista Carlo, ad un anno dalla sua scomparsa, e ha spiegato che, il segreto del successo di Sapore di mare, è legato alla sua semplicità e alla capacità di raccontare piccole storie in cui tutti si possono immedesimare.

 

 

FacebookTwitterWhatsAppEmail