13-25 Giugno 2022

40 anni senza Fassbinder – Un doc e cinque film restaurati

A 40 anni dalla scomparsa, un tributo all'”enfant terrible” del cinema tedesco attraverso 5 film in versione restaurata e l’inedito documentario “Fassbinder”.

Nessun regista è stato più controverso, scandaloso, prolifico e ossessionato dal cinema di Rainer Werner Fassbinder. Morto tragicamente, il 10 giugno del 1982, a soli 37 anni, Fassbinder aveva rivoluzionato il teatro e lasciato un totale di 44 film e serie televisive diretti e, spesso, autoprodotti. Nessuno, prima o dopo di lui, è stato in grado di narrare la società tedesca in modo così duro e veritiero attraverso personaggi indimenticabili, comunque capaci di emozionare, toccare l’animo umano, offrire una possibilità.

A 40 anni esatti dalla morte arriva a La Compagnia, grazie a VIGGO, un tributo attraverso 5 dei suoi film più rappresentativi – in versione restaurata dalla R. W. Fassbinder Foundation – e FASSBINDER: inedito documentario biografico della regista tedesca A. Hendel che offre un nuovo approccio al fenomeno Fassbinder consentendogli di raccontare la propria storia attraverso il collegamento di elementi autobiografici dei suoi film con opere scritte inedite e interviste.

Ingresso 1 film: 6€ intero / 5€ ridotto
Conserva il biglietto, presentalo in cassa, e guarda gli altri film della rassegna a soli 3€


Tutti i film di Fassbinder sono in versione originale con sottotitoli italiani.


I FILM

FASSBINDER di Annekatrin Hendel
Doc biografico, Germania 2015, 96′

Annekatrin Hendel fornisce un nuovo approccio al fenomeno Fassbinder. Consente al regista di raccontare la propria storia collegando elementi autobiografici dei film con opere scritte inedite e interviste. Il film racconta la storia di un giovane studente di grande ambizione artistica, continua a parlare del suo stile di vita scandaloso e i modi in cui ha trasformato il paesaggio culturale con la sua furiosa energia.
Un doc che racconta di 37 anni di auto-immolazione e ricostruisce l’origine della rabbia, della volontà, dell’audacia e della convinzione che ha premesso a Fassbinder di diventare ciò che era ed è.

In programma:
LUNEDì 13 GIUGNO, ORE 17.00
MERCOLEDì 15 GIUGNO, ORE 19.00
SABATO 18 GIUGNO, ORE 21.00
MERCOLEDì 22 GIUGNO, ORE 15.00
VENERDì 24 GIUGNO, ORE 21.00

 


La paura mangia l’anima (Angst essen Seele auf)
Drammatico, Germania 1973, 94′
Emmi, una donna tedesca sulla sessantina, si innamora di Alì, un prestante immigrato marocchino di almeno vent’anni più giovane di lei. Dal primo fortuito incontro in un bar alla repentina decisione di sposarsi, l’inusuale relazione fra l’anziana vedova e lo straniero scuoterà il microcosmo che circonda la coppia, provocando ostilità e tensioni. Una storia d’amore insolita e dolce tra due anime emarginate, che che ci parla di pregiudizi, della paura del diverso, del buio dell’anima, della solitudine.

In programma:
MARTEDì 14 GIUGNO, ORE 21.00

 


Le lacrime amare di Petra Von Kant (Die bitteren Tränen der Petra von Kant)
Drammatico, Germania 1972, 125′
Petra è una famosa stilista che vive con la sua assistente Marlene, la quale accetta i maltrattamenti e la severità della donna. Tuttavia, quando un’amica fa conoscere la giovane e bella Karin a Petra, quest’ultima se ne innamora profondamente. Claustrofobico ed alienante, fra i capolavori del cineasta tedesco.

In programma:
GIOVEDì 16 GIUGNO, ORE 17.00

 


Effi Briest (Fontane Effi Briest)
Drammatico, Germania 1974, 141′
Il non più giovane barone von Instetten chiede la mano della giovane Effi Briest, figlia di borghesi. I Briest acconsentono alle nozze per il bene della figlia. Inizialmente, il matrimonio sembra funzionare, ma la tragedia è dietro l’angolo. Un suntuoso adattamento del romanzo di Fontane che trasuda eleganza e cura psicologica in ogni inquadratura.

In programma:
DOMENICA 19 GIUGNO, ORE 18.00

 


L’amore è più freddo della morte (Liebe ist kälter als der Tod)
Drammatico, Germania 1969, 89′
Franz è un magnaccia da quattro soldi che convive con Joanna e la sfrutta. Attratto fisicamente da Bruno, il gangster messo alle sue calcagna dal racket e al quale rifiuta di sottomettersi, diventa amico di quest’ultimo al punto che accetta di dividere con lui persino la propria ragazza. Joanna però rifiuta e informa la polizia di un loro piano per una rapina in banca.
Il primo lungometraggio del regista bavarese, girato a basso costo in 24 giorni nei dintorni di Monaco.

In programma:
GIOVEDì 23 GIUGNO, ORE 17.00

 


Il matrimonio di Maria Braun (Die Ehe der Maria Braun)
Drammatico, Germania 1978, 121′
Maria si sposa nel 1943 e il marito parte subito per il fronte, dove viene dato per disperso. Per sopravvivere nella Germania sconfitta, Maria inizia una relazione con un americano, che viene ucciso in circostanze poco chiare al ritorno del marito. Fassbinder racconta trent’anni di storia della Germania, in quello che è il suo film di maggior successo di critica e soprattutto pubblico. Il regista e l’attrice protagonista vinsero l’Orso d’argento a Berlino.

In programma:
SABATO 25 GIUGNO, ORE 18.30

 

 

FacebookTwitterWhatsAppEmail