13-19 gennaio 2020

[ANTEPRIMA] Andrej Tarkovskij. Il Cinema come Preghiera + retrospettiva

La vita e l’opera di uno dei più grandi maestri del cinema russo.

Dopo esser stato presentato a Venezia76 arriva a La Compagnia Andrej Tarkovskij. Il Cinema come Preghiera diretto dal figlio Andrej A. Tarkovskij che sarà presente all’anteprima per introdurre la visione.
Il film sarà accompagnato in sala (da martedì 14 a domenica 19 gennaio) da una retrospettiva con alcuni dei titoli più celebri del maestro russo, tutti in lingua originale con sottotitoli in italiano, alcuni anche in pellicola 35 mm!


Andrey Tarkovsky. Il Cinema come Preghiera

Attraverso rarissime registrazioni audio e video di interviste e di lezioni di regia provenienti dall’Archivio Tarkovskij di Firenze, restaurate e finora inedite, Andrej A. Tarkovskij racconta in un documentario la vita e l’opera del padre, uno dei più grandi maestri del cinema russo. Il regista condivide così con noi i suoi ricordi, la sua visione dell’arte e le sue riflessioni sul destino dell’artista e sul significato dell’esistenza umana.

Il film, che è stato selezionato in oltre 50 festival internazionali, è una coproduzione di tre diversi paesi: Italia, Svezia e Russia. In Italia è distribuito da Lab 80 film ed è stato sostenuto dalla produzione associata dell’Istituto Internazionale Andrej Tarkovskij di Firenze e da Revolver Film.
 
ANNO: 2019
REGIA: Andrej A. Tarkovskij
PAESE: Russia
DURATA: 97 min.
INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto
 v.o. con sott. ita.
 
 
 
Anteprima alla presenza dell’autore:
LUNEDì 13, ORE 21.00
 
Repliche:
MARTEDì 14, ORE 19.00
GIOVEDì 16, ORE 17.00
VENERDì 17, ORE 16.00
SABATO 18, ORE 19.00
DOMENICA 19, ORE 21.00

 


Presentando in cassa il biglietto della mostra The Missing Planet – Visioni e revisioni dei “tempi sovietici” dalle collezioni del Centro Pecci ed altre raccolte (al Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato – Fino al 3 maggio 2020) si avrà diritto al biglietto ridotto. Allo stesso modo,presentato alla cassa del museo il biglietto del film, si potrà assistere alla mostra pagando il biglietto ridotto.

 

// retrospettiva

 

MARTEDì 14, ORE 17.00

L’infanzia di Ivan di Andrej Tarkovskij, Unione Sovietica, 1962, 95’, v.o. con sott. ita.  in pellicola35mm
Russia, seconda guerra mondiale. Ivan ha dodici anni e, rimasto orfano, si arruola con i partigiani sovietici come spia, spingendosi quotidianamente dietro le linee nemiche per collezionare informazioni preziose contro i nazisti. Esordio alla regia del celebre cineasta russo, vinse il Leone d’oro come miglior film al Festival del Cinema di Venezia 1962.
INGRESSO: 5€ intero / 4€ ridotto


GIOVEDì 16, ORE 18.45

Nostalghia di Andrej Tarkovskij, Italia/Unione Sovietica, 1983, 121’, v.o. con sott. ita.
Un poeta sovietico, Andrej Gorčakov, è in Italia per scrivere la biografia di un compositore russo. Durante una tappa a Bagno Vignoni, Gorčakov conosce il vecchio Domenico, chiamato il ‘matto’, che gli affida la missione di compiere in sua vece un rito salvifico per pacificare il mondo: attraversare con una candela accesa la piscina di acque termali di Santa Caterina.
INGRESSO: 5€ intero / 4€ ridotto


venerdì 17, ORE 18.00

Solaris di Andrej Tarkovskij, Unione Sovietica, 1971, 165’, v.o. con sott. ita.  in pellicola35mm
Il dottor Kris Kalvin, psicologo rinomato, viene inviato sulla stazione scientifica orbitante attorno al pianeta Solaris per indagare sugli strani fenomeni che vi si stanno verificando da qualche tempo: dei tre scienziati che vi lavorano, uno si è suicidato e gli altri due danno segni di squilibrio mentale. Lo studioso scopre che Solaris è un pianeta magmatico e vivente che è in grado di materializzare i sogni e i ricordi degli uomini.
INGRESSO: 5€ intero / 4€ ridotto


sabato 18, ORE 21.00

Sacrificio di Andrej Tarkovskij, Svezia/Francia/Gran Bretagna, 1986, 149’, v.o. con sott. ita.
Il vecchio intellettuale Alexander festeggia il suo compleanno insieme ai familiari, mentre la televisione parla dell’imminenza di una guerra atomica totale. Per scongiurare la catastrofe, Alexander invoca Dio offrendogli tutti i suoi beni pur di salvare i suoi cari. Ultimo film di Tarkovskij, vinse il Grad Prix Speciale della Giuria al 39° Festival di Cannes.
INGRESSO: 5€ intero / 4€ ridotto


domenica 19, ORE 19.00

Lo specchio di Andrej Tarkovskij, Unione Sovietica, 1975, 108’, v.o. con sott. ita. in pellicola 35mm
Ora nitidi e precisi, ora confusi e irreali, i ricordi di Alekseij, costretto a letto in fin di vita, si dipanano e si addensano nei due avvenimenti principali della sua vita, distanti ma sovrapponibili e per questo percepiti quasi come un unico evento: l’abbandono, da bambino, da parte del padre, e la sua separazione, da adulto, dalla moglie e dal figlio.
INGRESSO: 5€ intero / 4€ ridotto


 

calendario

FacebookTwitterWhatsAppEmail

SPETTACOLI | VAI AL PROGRAMMA

Anteprima alla presenza dell'autore:
LUNEDì 13, ORE 21.00

Repliche:
GIOVEDì 16, ORE 17.00
VENERDì 17, ORE 16.00
SABATO 18, ORE 19.00
DOMENICA 19, ORE 21.00