25-26 Agosto 2022

Anni Hottanta Remix

A La Compagnia arriva Anni Hottanta Remix: il festival che riporta a Firenze il meglio della creatività dei ruggenti Anni 80.

I linguaggi, i suoni, le immagini, i luoghi, il costume degli Anni 80 sono i protagonisti dell’Estate Fiorentina 2022 a quattro decenni di distanza dalla grande stagione in cui il capoluogo toscano fu capitale di un’anomala onda di creatività. Non si tratta di una mera celebrazione; il festival si propone infatti di guardare a quel momento esplosivo per trovarvi nuove occasioni, nuovi stimoli e nuove ragioni per proseguire quel percorso anche negli anni Venti del Duemila.

In occasione di questi giorni di esplorazione e riscoperta, il festival porta in sala quattro documentari che hanno visto Firenze protagonista di questo momento di esuberanza artistica.

Tutti gli spettacoli sono a ingresso libero.


Programma

GIOVEDì 25 AGOSTO

ORE 19.00

SCINTILLE. GENERAZIONE TREND di Carlo Gardenti (2017, 54′)
Alla presenza del regista Carlo Gardenti e di Sandro Pestelli (stilista)

La mitica festa della rivista Rockstar al Manila di Campi Bisenzio con le sfilate di molti stilisti che
parteciperanno al Pitti Trend di Firenze. Con interviste a Samuele Mazza, Sandro Pestelli, Loretta
Mugnai, Luca Ghibaudo e tanti altri.

ORE 21.00

CIAO LIBERTINI! GLI ANNI OTTANTA SECONDO PIER VITTORIO TONDELLI di Stefano Pistolini (2021, 85′)
Alla presenza del regista Stefano Pistolini

Gli anni 80 italiani: quelli della creatività e delle tendenze, della società dello spettacolo, delle sperimentazioni e delle trasgressioni. Gli anni 80 decodificati dallo sguardo e le parole del cronista più acuto, Pier Vittorio Tondelli, di cui ricorre il 30esimo anniversario della morte. L’aria dei tempi di un periodo elettrico, con tanti testimoni e una selezione di scritti di Tondelli sugli hot topic del momento, curata da Mario Fortunato. Rivisitando gli atti della vita dello scrittore, tra ironia e sentimento, sempre nel culto della “velocità” e della partecipazione.


VENERDì 26 AGOSTO

ORE 19.00

UN WEEKEND POSTMODERNO di Ernesto De Pascale, Paolo Donati (2002, 35’).
Dedicato a Michele Manzotti ed Ernesto De Pascale. Alla presenza di Giulia Nuti – In collaborazione con Il Popolo del Blues

Un documentario sulla creatività a Firenze negli anni 80 ispirato al celebre diario dello scrittore Pier Vittorio Tondelli, abituale frequentatore della Firenze di quel decennio. La musica, il teatro, la moda e tutto quello che ha reso importante Firenze e i suoi weekend post moderni. Con immagini di Litfiba, Piero Pelù, Neon, Diaframma, Tuxedomoon, Patti Smith e interviste ai principali protagonisti di quegli eventi.

ORE 21.00

CROLLO NERVOSO. FIRENZE SOGNA di Pierpaolo De Iulis (2008, 50′)
Alla presenza di Nicola Vannini

A cavallo dell’onda lunga delle scosse epilettiche e telluriche che il movimento punk aveva impresso alla scena musicale statunitense e britannica, anche in Italia si assiste alla fine degli anni Settanta a un autentico Rinascimento Musicale. La penisola, in mano alla forma cantautoriale e alle derive del “progressive” meno inventivo, si sveglia dal proprio torpore. Epicentri di questa autentica rivoluzione artistica, due città: Bologna e Firenze. Iniziano così le storie di band quali Litfiba, Diaframma, Neon e Pankow.

FacebookTwitterWhatsAppEmail

SPETTACOLI | VAI AL PROGRAMMA

GIOVEDI' 25 AGOSTO
ORE 19.00 - Scintille. Generazione trend
ORE 21.00 - Ciao, Libertini!

VENERDI' 26 AGOSTO
ORE 19.00 - Un weekend postmoderno
ORE 21.00 - Crollo nervoso. Firenze sogna