30 Giugno-21 Luglio 2021

Festival dei Popoli – Il cinema di Tizza Covi e Rainer Frimmel

L’omaggio del Festival dei Popoli per l’arena estiva Apriti Cinema va ai registi Tizza Covi e Rainer Frimmel con una selezione di titoli a cura di Daniela Persico

In occasione dell’Estate Fiorentina 2021, il Festival dei Popoli dedica un omaggio, curato da Daniela Persico, alla coppia di filmmaker italo-austriaci Tizza Covi e Rainer Frimmel, già vincitori del Concorso italiano al 47° Festival dei Popoli (2005) con Babooska. Il loro cinema, orgogliosamente artigianale e familiare, risplende di una sincerità figlia della pratica messa in atto: la scelta di vivere con le comunità raccontate (in particolare quella circense, che i due cineasti hanno seguito per vent’anni); la volontà di valicare il confine tra documentario e finzione; la decisione di girare in pellicola 16mm: sono alcuni degli assi nevralgici dello stile che li ha resi noti nei maggiori festival internazionali (Cannes, Berlinale, Locarno) e li ha visti tra finalisti agli Oscar. L’evento è realizzato in collaborazione con Forum Austriaco di cultura Roma.


D’ora in poi non devi più prenotare il tuo posto in arena!

L’accesso è ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.
A chi si fosse prenotato online precedentemente ricordiamo che il posto assegnato è comunque garantito. 


programma

MERCOLEDÌ 30 GIUGNO ● ore 21.30

LA PIVELLINA (The little one)
di Tizza Covi e Rainer Frimmel, Austria/Italia, 2009, 100’, v.o. ita sott. ing
Alla presenza dei registi. In collaborazione con il Forum Austriaco di Roma.

La cinquantenne Patty trova una bambina di due anni, Asia. Convinta che la madre torni a prenderla al più presto, la donna porta a casa la piccola che alleva tra le preoccupazioni del compagno Walter e i guizzi del quattordicenne Tairo. Un film magico, che vive dell’infanzia di Asia e Tairo, ma anche della trasparenza della coppia di anziani genitori, Patty e Walter.


MERCOLEDÌ 7 LUGLIO ● ore 21.30

BABOOSKA
di Tizza Covi e Rainer Frimmel, Austria/Italia, 2005, 100’, v.o. ita sott. ing
In collaborazione con il Forum Austriaco di Roma.

A vent’anni, Babooska ha un’energia infinita ma non ripone molte speranze nel proprio futuro. Seguendo per un anno la sua vita, la coppia di cineasti racconta la quotidianità dietro le scene del piccolo circo italiano: tra le limitatezze della vita di provincia e le difficoltà di scelte esistenziali radicale, Babooska è l’emblema di una giovinezza troppo preoccupata dal presente per potersi abbandonare ai sogni.


MERCOLEDÌ 14 LUGLIO ● ore 21.30

DER GLANZ DES TAGES (The shine of day)
di Tizza Covi e Rainer Frimmel, Austria, 2012, 90’, v.o. sott. ita
In collaborazione con il Forum Austriaco di Roma.

Quando il vecchio zio Walter, circense squattrinato, suona alla porta del nipote Philipp, noto attore teatrale, qualcosa si rompe nella routine del ragazzo che inizia a sentirsi prigioniero del proprio lavoro e impotente di fronte alla sventurata sorte del vicino di casa Victor, un immigrato clandestino che è stato allontanato dalla moglie. La solitudine di tre uomini in un dramma da camera, illuminato dalla presenza sorniona e gentile di Walter Saabel.


MERCOLEDÌ 21 LUGLIO ● ore 21.30

MISTER UNIVERSO
di Tizza Covi e Rainer Frimmel, Austria/Italia, 2016, 90’, v.o. ita sott. ing
In collaborazione con il Forum Austriaco di Roma.

Tairo, giovane domatore di leoni, è preoccupato per le sue bestie che, ormai molto anziane, stanno per morire. Quando perde il suo talismano, decide di intraprendere un viaggio attraverso l’Italia alla ricerca dell’uomo che glielo ha dato tanto tempo addietro, il mitico Mister Universo. Un film su un’età di passaggio, in cui solo un “mago” potrà far superare l’uragano dell’adolescenza.

FacebookTwitterWhatsAppEmail

SPETTACOLI | VAI AL PROGRAMMA

MERCOLEDÌ 30 GIUGNO ● ore 21.30 // LA PIVELLINA (The little one)
MERCOLEDÌ 7 LUGLIO ● ore 21.30 // BABOOSKA
MERCOLEDÌ 14 LUGLIO ● ore 21.30 // DER GLANZ DES TAGES (The shine of day)
MERCOLEDÌ 21 LUGLIO ● ore 21.30 // MISTER UNIVERSO