20-21 Settembre 2022

[Festival di Cinema e Donne] Speciale Premio Sigillo della Pace 2022

Agnieszka Holland e Aïssa Maïga, due straordinarie protagoniste del cinema contemporaneo saranno a La Compagnia per un’edizione speciale del Premio Sigillo della Pace 2022. Evento extra del Festival Internazionale di Cinema e Donne.

l Sigillo della Pace è un Evento Speciale dell’Estate Fiorentina curato da Laboratorio Immagine Donna, con il sostegno del Comune di Firenze ed il contributo di Unicoop Firenze.
È il solo riconoscimento ufficiale, nel mondo, per le autrici cinematografiche che realizzano opere di grande valore, testimoniando dalle situazioni caratterizzate da guerra, razzismo ed oppressione sessista e propongono l’incontro e la conoscenza tra le culture per la risoluzione dei conflitti.

Per questa edizione straordinaria del Premio Sigillo della Pace saranno a Firenze due protagoniste del cinema contemporaneo. Due personalità di artiste diversissime ma accomunate dalla grande capacità, libertà espressiva e dal coraggio di prendere parola sui temi più difficili e urgenti.

 

20 settembre

Agnieszka Holland

Holland, polacca ma cittadina del mondo, oggi all’apice della carriera, ha tracciato, con i suoi film, la storia dell’Europa centrando ogni volta uno snodo importante, un elemento costituente nel bene e nel male della sua identità complicata. Una storia e identità come quella della sua famiglia di intellettuali e artisti affermati ma sempre controcorrente, con passione e costanza. Con il suo film rabdomantico, Mr Jones, situa in anticipo sui tempi, in Ucraina, la radice occultata dell’attuale gravissima crisi europea e non solo.

Ore 18.00 | Talk con studiosi, ospiti, critica e pubblico

Ore 21.00 | Premiazione e, a seguire, proiezione del film Mr Jones – L’ombra di Stalin (biografico, drammatico, thriller, 2019, 141 min).


L’evento è gratuito fino ad esaurimento posti. Si consiglia la prenotazione all’indirizzo mail info@cinemalacompagnia.it


 

21 settembre

Aïssa Maïga

Attrice e regista francese di famiglia maliana e senegalese, rappresentante della seconda generazione di donne che lottano, anche attraverso il cinema, contro le discriminazioni incrociate di colore, origine e sesso. Un giovane talento che affronta, nel film Marcher sur l’eau, il problema dell’approvvigionamento idrico nei villaggi africani, in rapporto stretto col cambiamento climatico. Quello che sino a ieri sembrava una ipotesi catastrofista legata solo a paesi lontani e che oggi si rivela ovunque nel suo temibile aspetto globale.

Ore 19.00 | Talk con studiosi, ospiti, critica e pubblico

Ore 21.00 | Premiazione e, a seguire, proiezione del film Marcher sur l’eau (documentario, 2021, 90 min).


L’evento è gratuito fino ad esaurimento posti. Si consiglia la prenotazione all’indirizzo mail info@cinemalacompagnia.it


 

FacebookTwitterWhatsAppEmail