21-28 marzo 2019

Florence Korea Film Fest 2019

Sarà l’attore Jung Woo-sung l’ospite speciale della 17/ma edizione del Florence Korea Film Fest, il festival dedicato al meglio della cinematografia sud-coreana contemporanea. L’attore, star coreana e interprete tra i più amati in patria (e anche in Giappone) sarà omaggiato da una selezione di 6 titoli dedicata al suo percorso artistico.
45 titoli selezionati tra corti e lungometraggi, la maggior parte in prima italiana ed europea. Tra le novità il focus K-Society, 4 pellicole che, attraverso diversi generi, esplorano la società coreana e le sue contraddizioni identificando i nodi irrisolti di una società apparentemente immersa nel benessere.

INGRESSO
Abbonamento: 50€ / Rid 40€
Giornaliero (3 Film) 12€ / Rid 10€
Giornaliero (4 Film): 16€/ Rid14€
Proiezione Pomeridiana : 5€/ Rid 4€
Proiezione Serale: 6€
Masterclass Sabato 23: 5€ (Ingresso Libero per accreditati del festival e studenti. Per tutti è obbligatorio la prenotazione sul sito del Florence Korea Film Fest)


Dal 23 al 28 Marzo (16.00-20.00) nel foyer del cinema
K- VIRTUAL REALITY
Vero come la finzione – L’ultima frontiera del cinema per la prima volta al FKFF! Una sezione di titoli carichi di suspense per introdurre l’esperienza della Virtual Reality. Attraverso lo speciale visore VR Gear con Controller e con la tecnologia del Samsung S9+ sarà possibile vivere la storia dal suo interno guardando e muovendosi in tutte le direzioni.
Ingresso Libero

www.koreafilmfest.com  Pagina Facebook


PROGRAMMA

 

GIOVEDì 21

20.00
SWING KIDS di Kang Hyoung-chul , Corea del Sud, 2018, 133 min – Film di apertura
ALLA PRESENZA DEL REGISTA
1951, durante la Guerra di Corea nel campo di prigionia di Geoje il sergente Jackson viene incaricato di formare un corpo di ballo per tenere alto il morale dell’esercito. I ballerini che vengono scelti per un numero di tip tap sono il soldato cinese Xiaofang, il sudcoreano Kang Byung-Sam e la civile Yang Pan-rae. A loro si unisce anche il talentuoso prigioniero nordcoreano Ro Ki-soo. Ma musica e danza non sono sufficienti a far dimenticare i conflitti che si vanno creando all’interno e fuori dal campo.


venerdì 22

15.00
CLEAN UP di Kwon Man-ki , Corea del Sud, 2018, 104 min – Independent Korea
Jung-ju passa le sue giornate lavorando, bevendo e in chiesa, cercando di affrontare il dolore della perdita di suo figlio. Ad un tratto nella sua vita arriva Min-goo, un giovane che è appena stato rilasciato dalla prigione. La faccia sfregiata di Min-goo e il suo aspetto trasandato rendono difficile far credere che abbia solo 21 anni. Infatti, lui è il ragazzo che aveva rapito con suo marito per racimolare soldi per l’operazione di loro figlio. La donna rimane scioccata dall’improvvisa apparizione di Min-goo e inizia a interrogarsi sulla sua vita.

17.00
A MOMENT TO REMBER di John H. Lee, Corea del Sud, 2002, 144 min – Retrospettiva Jung Woo Sung
Fin dal loro primo incontro la relazione fra Soo-jin e Chul-soo è sempre stata passionale. Lei è una giovane designer con un amore turbolento alle spalle, lui lavora come capocantiere e, a causa di un rapporto conflittuale con la famiglia, è piuttosto disilluso. Il loro grande amore, coronato dal matrimonio, sembrerebbe aver portato per entrambi la serenità del cuore, ma una seria diagnosi medica spezza il loro idillio.

20.00
ILLANG di Kim Jee-woon , Corea del Sud, 2018, 138 min – Orizzonti Coreani & Retrospettiva Jung Woo-sung
ALLA PRESENZA DEL REGISTA & ATTORE
2029. Dopo una serie di drastici cambiamenti nello scacchiere politico mondiale e un tentativo di riunificarsi delle due Coree, nella penisola si è diffuso il caos. Una organizzazione terroristica chiamata la Setta, contraria alla riunificazione, comincia ad affermarsi e per contrastarla il governo forma una unità speciale di sicurezza. Im Joong-kyung, uno dei migliori uomini della task force entra in crisi dopo aver assistito impotente al sacrificio kamikaze di una ragazzina.


SABATO 23

11.00
MASTERCLASS
Con Kim Jee Woon & Jung Woo Sung

15.00
AFTER MY DEATH di Kim Ui-seok, Corea del sud, 2017, 107 min – K Society
Kyung-Min, una studentessa del liceo scompare nel nulla e non si riescono a trovare le sue tracce, anche se si sospetta che si sia suicidata. Una sua compagna di classe, Young-Hee, scopre di essere stata l’ultima persona a vederla viva. La madre della ragazza scomparsa lancia rapidamente accuse contro Young-Hee, accusandola di aver spinto al suicidio la figlia. Presto, le indagini iniziano a seguire una piega inaspettata e anche i compagni di classe e i docenti mettono in discussione l’innocenza di Young Hee.

17.00
THE SPY GONE NORTH di Yoon Jong-bin, Corea del Sud, 2018, 137 min – Orizzonti Coreani
Nel 1993 l’ex militare Suk-young Park viene incaricato dal National Intelligence Service Sudcoreano di compiere una missione di spionaggio con il nome in codice “Black Venus”. Il suo compito sarà quello di entrare nelle grazie di un gruppo di alti ufficiali nord coreani di stanza a Pechino per reperire informazioni sui piani nucleari. Agendo astutamente sotto copertura in qualità di agente di commercio, Park riuscirà ad arrivare fino a Pyongyang al cospetto del leader Kim Jong-Il.

20.00
ASURA: THE CITY OF MADNESS di Kim Sung-su, Corea del Sud, 2016, 132 min – Retrospettiva Jung Woo Sung
ALLA PRESENZA DELL’ATTORE PROTAGONISTA
Il Detective Han Do-kyung cerca di rimanere a galla facendo parte del seguito di suo cognato, il sindaco senza scrupoli Park Sung-bae. Le cose si complicano quando il procuratore Kim Cha-in, deciso a incastrare il sindaco, lo costringe a fare il doppiogioco. Mentre sua moglie è ricoverata in ospedale in fin di vita, Han Do-kyung si trova a un bivio: continuare a svolgere il lavoro sporco per il sindaco o collaborare con il procuratore?

[Sala Mymovies]

16.00 | Corti
AUDITION di Kim Seul-ki, Corea del Sud, 2018, 22 min
COMING OF AGE di Oh Jung-min, Corea del Sud, 2018, 27 min
HOW TO PAINT YOUR RAINBOW di Erick Oh , Corea del Sud, 2018, 2 min


domenica 24

15.00
MRS BAEK di Lee Ji -won, Corea del Sud, 2018, 97 min – K Society
Una vita di abbandono, abusi e pregiudizio ha sempre accompagnato Miss Baek che per questo fatica a fidarsi degli altri tenendoli a distanza. Tutto cambia quando incontra una bambina, Ji Eun, vittima di violenza domestica da parte del padre e dalla sua ragazza. Miss Baek si affeziona sempre di più alla giovane rivedendo in lei il suo passato. Quando la piccola riesce a scappare dai suoi aguzzini, Miss Baek decide di difenderla anche a costo della sua stessa vita.

17.00
DARK FIGURE OF CRIME di Kim Tae-gyoon, Corea del Sud, 2017, 112 min – Orizzonti Coreani
Resti di corpi senza vita sepolti da anni in luoghi diversi vengono finalmente alla luce in seguito alle confessioni che il detenuto Tae-O fa dal carcere. Ad investigare sul caso il detective Hyung-Min, un uomo che, dopo la tragica scomparsa di sua moglie, ha fatto della risoluzione di questi “cold case” la sua missione. Ma quanto possono essere affidabili le lacunose testimonianze di un individuo come Tae-O capace di commettere simili reati senza apparente rimorso?

20.00
BURNING di Lee Chang-Dong , Corea del Sud, 2018, 148 min – Orizzonti Coreani
Quando Jong-su si imbatte in Hae-mi fatica a riconoscere la ragazzina cresciuta nel suo stesso quartiere. Ora lei è bellissima, studia recitazione ed è prossima alla partenza per l’Africa. I due fanno l’amore e durante l’assenza della ragazza, Lee Jong-su se ne scopre innamorato. Quando però va a prenderla in aeroporto la trova in compagnia del misterioso e spregiudicato Ben. La diffidenza di Jong-su nei confronti di Ben accresce quando lui gli confida che il suo passatempo è incendiare serre abbandonate.

[Sala Mymovies]

16.00 | Corti
MORNING OF THE DEAD di Lee Seung – ju, Corea del Sud, 2018, 29 min
THE AMBIENCE di Hwang Se-Yeon , Jin Joo-young, Corea del Sud, 2018, 10,57 min
BUNNY ODISEY di Yoon Tae-rang , Corea del Sud, 2018, 4 min
THE LEVERS di Kim Bo – young , Corea del Sud, 2018, 9,20 min


LUNEDì 25

17.00
BEAT di Kim Sung –su , Corea del Sud, 1997, 113 min – Retrospettiva Jung Woo Sung
Min va ancora a scuola ma non ha una vita facile. Con un padre assente e una madre alcolizzata è spesso in compagnia di amici poco raccomandabili. Durante una serata in discoteca, complice il suo bell’aspetto, viene per gioco messo all’asta e ad aggiudicarselo è la bella Romy della quale si invaghisce immediatamente. La ragazza vorrebbe che come lei anche Min studiasse per andare all’università, ma la sua fedeltà alle vecchie amicizie continua a portarlo su strade rischiose.

20.00
HUMAN, SPACE, TIME AND HUMAN di Kim Ki-duk, Corea del Sud, 2018, 123 min – Orizzonti Coreani
Un eterogeneo gruppo di persone si appresta a partire per un viaggio a bordo di una grande nave. Nessuno sembra conoscere la destinazione finale ma vi è un grande entusiasmo. Le abissali differenze di status sociale tra i passeggeri creano immediatamente degli attriti che sfociano in una prima notte di grande caos. Una realtà ancora più sconvolgente accoglierà i viaggiatori al loro risveglio.

22.30
TWO WEDDINGS AND A FUNERAL di Kimjho Gwang-soo, Corea del Sud, 2012, 108 min – K Society
Un ragazzo gay, Min Soo, e una ragazza lesbica, Hyo Jin, sono entrambi promettenti medici. Hyo Jin vive una relazione da dieci anni con Seo Yeong e vorrebbero adottare un bambino, ma non potendolo fare legalmente chiede a Min Soo di sposarla. Il ragazzo accetta la proposta dell’amica così da poter continuare la sua vita e nel contempo accontentare i suoi genitori che desiderano vederlo sposato. La loro tranquillità, tuttavia, viene minata dall’invadenza dei genitori di Min Soo.

[Sala Mymovies]

16.00 | Corti
PASSING OVER THE HILL di Bang Sung-jun, Corea del Sud, 2018, 24,01 min
THE LAST RAMEN di Park So-won, Corea del Sud, 2018, 14 min
WHITE DEVIL; TAXI DRIVER ON FRIDAY NIGHT di Park Seung-won, Corea del Sud, 2018, 16,20 min


MARTEDì 26

14.30 | Replica dell’opening film
SWING KIDS di Kang Hyoung-chul , 2018, 133 min

17.00
SCARLET INNOCENCE di Yim Pil-sung, Corea del Sud, 2014, 111 min – Retrospettiva Jung Woo Sung
Il professore Hak-kyu è stato sospeso a causa di un sospetto scandalo sessuale, pertanto è costretto a trasferirsi in provincia. È così che si imbatte nella giovane e ingenua Deok-yi. Tra i due nasce una relazione ma il professore, che ha una moglie e una figlia, viene reintegrato nel suo ruolo e deve far ritorno in città lasciando la ragazza con il cuore spezzato. Ma le loro strade sono destinate a incrociarsi ancora.

20.00
THE WITCH di Park Hoon-Jung, Corea del Sud, 2018, 125 min – Orizzonti Coreani
Quando una matura coppia trova una bambina abbandonata che si aggira terrorizzata nei pressi della loro casa decide di adottarla. Ja-yoon cresce quindi circondata dalle attenzioni di una famiglia amorevole che, divenuta una teenager, tenta di aiutare in un frangente di difficoltà partecipando ad un talent show. Dopo la sua prima apparizione in tv la sua vita non sarà però più la stessa perché dei pericolosi individui, legati al suo misterioso passato, si sono messi sulle sue tracce decisi a non darle tregua fino a quando non farà i conti con la sua vera natura.

22.30
SEVEN YEARS OF NIGHT di Choo Chang-min, Corea del Sud, 2018, 123 min – Orizzonti Coreani
Hyun-Soo, detenuto nel braccio della morte per aver accidentalmente investito una ragazzina di cui in seguito ha occultato il cadavere, ha un ultimo desiderio: riconciliarsi con il figlio Seo-won, la cui vita è stata inevitabilmente compromessa dalle azioni del padre. Ma da cosa stava scappando la bambina quella notte di 7 anni prima?

[Sala Mymovies]

16.00 | Corti
404 NOT FOUND di Uhm Ha-neul, Corea del Sud, 2018, 28 min
SETTING TIES di Figuriredo Rui, Corea del Sud, 2018, 15 min
SHIP OF FOOLS di Lee Sang –hak , Corea del Sud, 2018, 14 min


MERCOLEDì 27

15.00
GOLDEN SLUMBER di Noh Dong-seok , Corea del Sud, 2018, 108 min – Orizzonti Coreani
Gun-Woo è un fattorino che, benché dopo aver aiutato una ragazza vittima di una rapina abbia vissuto un momento di popolarità, è tornato alla sua vita semplice di grande lavoratore come sempre animato da un’incrollabile ottimismo. Il giovane ancora non sa che la sua vita sta per essere nuovamente messa sotto i riflettori, infatti Gun-Woo viene ingiustamente accusato di aver assassinato un candidato alle presidenziali. Costretto a darsi alla fuga dovrà capire di chi potersi fidare.

17.00
THE KING di Han Jae-Rim, Corea del Sud, 2017, 134 min – Retrospettiva Jung Woo-sung
Park Tae-Soo, un ragazzo nato in un quartiere difficile e abituato a farsi strada tra risse e gang, decide che il solo modo per ottenere potere, rispetto e denaro nella vita, sia quello di divenire procuratore. Spinto da questa ardente ambizione si butta anima e corpo nello studio riuscendo a perseguire il suo obbiettivo. Divenuto procuratore è presto coinvolto nel giro di corruzione del suo superiore Han Kang-Sik, un uomo pronto a qualsiasi bassezza pur di ottenere ciò che vuole.

20.00
NAILED di Ha Yoon-jae, Corea del Sud, 2018, 96 min – Independent Korea
Una coppia che gestisce un’autofficina lungo la strada vede i propri mezzi di sostentamento minacciati dai camion che entrano ed escono da un vicino cantiere. Quando apprendono che gli scarti di metallo dei camion stanno perforando le gomme, iniziano a disperdere gli scarti e a guadagnare dalla sostituzione dei pneumatici.

22.30 | Notte horror
GONJIAM di Jung Bum-sik, 2018, 91 min
Ha-Joon gestore di un network di intrattenimento dedicato al soprannaturale, decide di formare una squadra per realizzare delle riprese all’ospedale psichiatrico abbandonato Gonjiam dove, in passato, si sono verificati eventi terribili. Malgrado le credenze popolari attribuiscano alla struttura il carattere di luogo infestato, i ragazzi sono armati di entusiasmo. Solo all’inizio delle riprese, trasmesse in diretta, iniziano a manifestarsi dei fatti inspiegabili.

[Sala Mymovies]

16.00 | Corti
SOH di Seo Bo-Hyung Corea del Sud, 2018, 16 min
GOOD GIRL di Jeong Ji-hye, Corea del Sud, 2018, 10 min
BUS di Lee Gwang -jin Corea del Sud, 2018, 9 min
A SILENT DANCING di Gim Yu-ra Corea del Sud, 2018, 14,49 min


GIOVEDì 28

15.00
THE UNCLE
di Kim Hyoung-jin, Corea del Sud, 2019, 100 min – Independent Korea
La vita di Ipse, una ragazza di 19 anni che non riesce ad uscire dal proprio letto a causa di un trauma psicologico, è immobile come una pianta. Non avendo famiglia e nessun indizio sulla misteriosa storia della propria famiglia, vive completamente dipendente dai suoi vicini e da un’assistente sociale di nome Ja-young, ma inizia a sentirsi soffocata dall’abuso (nascosto) e dalle occhiate che riceve come se fosse qualcosa da divorare.

17.00
CART di Boo Ji-young, Corea del Sud, 2014, 104 min – K Society
Sun-Hee è madre di due figli, e lavora come commessa per un grande discount che nel corso degli ultimi 5 anni le ha promesso numerose volte un impiego full-time. Un giorno, i lavoratori part-time apprendono che presto verranno licenziati e vanno nel panico, decidono quindi di unirsi per protestare contro lo sfruttamento dell’azienda. Sun-Hee, insieme ad altri due colleghi, è scelta come rappresentante dei lavoratori part-time durante la protesta.

20.00
BEAUTIFUL DAYS di Jero-Yun, Corea del Sud, 2018, 104 min – Film di chiusura
La madre di Zhenchen ha dovuto lasciarlo in Cina con il padre quando lui era ancora molto piccolo. Sono passati molti anni e il padre di Zhenchen, molto malato, chiede al figlio di rintracciare la moglie per vederla un’ultima volta. Il ragazzo parte per la Corea del Sud dove si è stabilita la madre ma ricucire un rapporto laceratosi così drammaticamente anni prima porterà a galla molto dolore e risentimento.

 

FacebookTwitterWhatsAppEmail