02 Aprile 2022

I mille cancelli di Filippo

Può la creatività dare una nuova prospettiva all’autismo?  Nella Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo il doc “I mille cancelli di Filippo” cerca di rispondere a questa domanda, con la consapevolezza che l’autismo è un universo complessissimo che rifugge qualsiasi semplificazione o scorciatoia.

La storia di Filippo Zoi, un ragazzo con autismo di 25 anni. La sua più grande passione sono le migliaia di porte e cancelli che ha visto e disegnato nella sua vita e che elenca periodicamente ai suoi genitori: dai cancelli dell’infanzia, fino a quelli più recenti.

Mentre molte famiglie collassano sotto il peso di un figlio rientrante nello spettro autistico, la famiglia Zoi ne affronta quotidianamente le problematiche spesso spiazzanti, nella faticosa ricerca di un equilibrio, da provare a reinventare ogni giorno, tra le esigenze quotidiane del ragazzo e la loro vita familiare in generale.

A colpire è la capacità dei genitori e di Filippo di coinvolgere l’intera comunità nella loro vita artistica e familiare: amici, parenti, colleghi di lavoro, istituzioni, come a voler dimostrare che nessuna famiglia è un’isola e che di fronte alle difficoltà bisogna aprirsi il più possibile.


Il film è stato realizzato con il contributo di Toscana Film Commission nell’ambito del Programma Sensi Contemporanei Toscana per il Cinema.


SABATO 2 APRILE, ORE 16.00
Proiezione alla presenza del regista.


REGIA: Adamo Antonacci
ANNO: 2022
PAESE: Italia
DURATA: 73 minuti

INGRESSO: 6€ intero/ 5€ ridotto

FacebookTwitterWhatsAppEmail

SPETTACOLI | VAI AL PROGRAMMA

SABATO 2 APRILE, ORE 16.00 | Alla presenza del regista