07 Marzo 2018

Lanterne Magiche presenta: Dalla colonia penale al carcere di oggi

MERCOLEDì 7 MARZO, DALLE 17.00 alle 19.30

HOTEL PIANOSA di Lorenzo Scurati, testi di Guido Silei e Valerio Trapasso, Italia 2015, 82’
Un viaggio nella ex-colonia penale che oggi vive, grazie al lavoro di detenuti in regime di semilibertà, una nuova dimensione turistica. Il film esplora la doppia anima dell’isola di Pianosa, che fin dall’ 800 ha ospitato un carcere e che oggi è diventata una meta per turisti italiani e stranieri, la cui accoglienza è affidata a un gruppo di detenuti, in regime di semilibertà, provenienti dalla Casa di Reclusione di Porto Azzurro all’Isola d’Elba. Il film è anche la storia dei 27 detenuti che hanno ottenuto di poter lavorare sull’isola, e dei loro racconti, densi di sentimenti di riscatto e speranza.


Prima della proiezione saluto del Provveditore Antonio Fullone del PRAP della Toscana.
Presentano il film gli autori e l’Ispettore Massimo Morlacchi.

INGRESSO LIBERO
________
Evento all’interno del ciclo di incontri “L’evasione possibile” a cura
dell’Associazione Culturale Vittorio Rossi – Libri Liberi e l’Associazione Liberarsi
in collaborazione con Lanterne Magiche

 


Dopo il film interventi sul tema: dalla colonia penale alle prospettive di lavoro per il detenuto

 

Com’era Pianosa nel ’70 i ricordi di un ex Direttore – il lavoro prima della legge Gozzini – il carcere e l’educazione oggi.
– Dr. Andrea Croci, Giudice onorario al Tribunale dei minori di Firenze ex Vice Direttore Pianosa

Il carcere come cambiamento – l’opportunità che il carcere può creare.
– Dr.ssa Maria Grazia Grazioso, Giudice Esperto Tribunale Sorveglianza ex Direttore CC M.Gozzini

Il cambiamento dalla legge Gozzini – l’Art.21 del OP e il lavoro come reinserimento sociale
– Dr. Franco Corleone, Garante Regionale dei diritti dei detenuti

Da Porto Azzurro a Pianosa – il lavoro per i semiliberi, quali prospettive.
– Dr. Francesco D’Anselmo, Direttore di Porto Azzurro
– Dr.ssa Angela Venezia, Direttore Ufficio III
– Massimo Morlacchi, Ispettore

FacebookTwitterWhatsAppEmail