fino al 10 febbraio 2019

Libero

Nella Val Roia, divisa tra la Francia e l’Italia, ogni giorno decine di migranti cercano di superare il confine in cerca di una vita migliore.

Ma in questo limbo chiuso fra due Stati, le politiche sull’immigrazione rendono loro impossibile l’ingresso sul territorio francese. Cédric Herrou, un contadino della Valle, per questi ragazzi è un eroe: da anni offre ospitalità a tutti i giovani e le famiglie che, senza avere altro posto dove andare, restano bloccati sul confine. Grazie all’aiuto di amici e volontari, Cédric sfida con coraggio le istituzioni francesi. Osservando senza filtri questa situazione drammatica, Libero denuncia, o meglio, urla ai quattro venti l’urgenza di un intervento da parte delle istituzioni.

“Se devo andare in prigione, ci andrò. Non ho figli né famiglia. E’ un rischio che devo correre per continuare ad essere libero con la mente”. Siamo nel settembre 2016 e Cédric Herrou racconta al suo amico e regista Michel Toesca come da un anno aiuta i migranti ospitandoli e indicandogli la strada verso Nizza, o addirittura portandoli fino a lì. Soprattutto, condanna la strategia delle autorità pubbliche francesi che “impediscono alle persone di chiedere asilo” e ignorano i minori soli, rimandandoli illegalmente in Italia e pagando affinché siano fatti arrivare al sud dello stivale, “e tre giorni dopo ritornano!”.


REGIA: Michel Toesca
ANNO: 2018
PAESE: Francia
DURATA: 100 minuti
DISTRIBUZIONE: I Wonder Pictures

INGRESSO: 6€ intero/ 5€ ridotto/ 4€ con tessera IOinCOMPAGNIA
v.o.sot.ita

FacebookTwitterWhatsAppEmail

SPETTACOLI | VAI AL PROGRAMMA

• LUNEDì 4 FEBBRAIO ORE 21.00
• MARTEDì 5 FEBBRAIO ORE 15.00
• GIOVEDì 7 FEBBRAIO ORE 19.00
• VENERDì 8 FEBBRAIO ORE 17.00
• SABATO 9 FEBBRAIO ORE 19.00
• DOMENICA 10 FEBBRAIO ORE 21.00