01-06 gennaio 2019

Lo sguardo di Orson Welles

L’infernale Orson

“Solo una persona può decidere il mio destino – e quella persona sono io.” Con questa fermezza si presentava Charles Foster Kane, indimenticabile protagonista di Quarto Potere, il film che nel 1941 sconvolse il mondo del cinema. Molti anni dopo, le stesse parole sembrano riecheggiare dietro al suo regista, sempre pronte a indicargli la via. Grazie all’accesso esclusivo al materiale privato di Orson Welles, Mark Cousins indaga una leggenda: attraverso i suoi occhi, disegnato con le sue mani, dipinto con i suoi pennelli. Prodotto da Michael Moore, il film riscopre uno dei più brillanti autori del Ventesimo secolo e esplora come il suo genio risplenda ancora oggi nell’era di Trump.

Cousins sin dalle prime battute si rivolge direttamente al maestro del cinema americano. La forma è quella della lettera inviata nell’aldilà a Orson (così lo appella Cousins, quasi come un vecchio amico o un mentore). Il film si compone di molteplici riprese della città. In particolare: New York, Chicago e Dublino. Vedute della metropoli con cui il regista irlandese, abile conoscitore dello stile cinematografico di Welles, lo omaggia riproponendo inquadrature sghembe o che solcano l’immagine con linee prospettiche o, ancora, che esaltano la profondità di campo. (Tommaso Moscati, Mymovies.it )


REGIA: Mark Cousins
ANNO: 2018
PAESE: Gran Bretagna
DURATA: 115 minuti
DISTRIBUITO DA: I Wonder Pictures

INGRESSO: 6€ intero/ 5€ ridotto
v.o.sot.ita

FacebookTwitterWhatsAppEmail

SPETTACOLI | VAI AL PROGRAMMA

GIOVEDì 3 GENNAIO, ORE 15.00
VENERDì 4 GENNAIO, ORE 21.00
SABATO 5 GENNAIO, ORE 19.00
DOMENICA 6 GENNAIO, ORE 21.00