23 gennaio 2020

[anteprima] Paperman di Domenico Zazzara

Paperman racconta il superamento dei propri limiti – fisici, psicologici, sociali – come sfida necessaria per credere in se stessi, nelle proprie capacità e nei propri progetti. La storia di James è una parabola universale sul valore della crescita e del cambiamento.

 

GIOVEDì 23 GENNAIO, ore 21.00

PAPERMAN di Domenico Zazzara, Italia, 2019, 70’
Il regista sarà presente in sala per una discussione col pubblico al termine della proiezione.

A 17 anni a James Lake viene amputata la gamba destra a causa di un tumore osseo. Chiuso nella sua camera da letto, incapace di muoversi, scopre nel cartone il mezzo ideale (economico, leggero, accessibile) per raccontare il suo mondo. Oggi ha 44 anni e le sue sculture di cartone, realizzate con una tecnica unica al mondo, continuano a parlare di fragilità umana. Il documentario segue James lungo l’estate del 2018 nel suo viaggio dal Devon, dove vive, fino a Lucca, dove è stato invitato a realizzare una scultura monumentale in cartone – la più grande della sua carriera – in occasione della Biennale Internazionale della Carta.

Paperman racconta il superamento dei propri limiti – fisici, psicologici, sociali – come sfida necessaria per credere in se stessi, nelle proprie capacità e nei propri progetti. La storia di James è una parabola universale sul valore della crescita e del cambiamento.

Il film è sostenuto da TOSCANA FILM COMMISSION nell’ambito del Programma Sensi Contemporanei Toscana per il Cinema.
Prodotto da Metropolis Produzioni, Agente di vendita Berta Film. Si ringrazia Lucca Biennale – Paper, Art, Design.


INGRESSO: 5€ int/ 4€ rid/ gratuito con IOinCOMPAGNIA

 

 

FacebookTwitterWhatsAppEmail

SPETTACOLI | VAI AL PROGRAMMA

GIOVEDì 23 GENNAIO, ORE 21.00