02 Dicembre 2022

Premio N.I.C.E. Città di Firenze 2022

Terminate le tappe americane il N.I.C.E. – New Italian Cinema Events torna a casa per assegnare il Premio N.I.C.E. Città di Firenze – Donatella Carmi Bartolozzi 2022

Si sono concluse da pochi giorni le tappe americane della 32° edizione di N.I.C.E. Festival, manifestazione fiorentina itinerante che promuove il nuovo cinema italiano nel mondo. Adesso il N.I.C.E torna in Italia, per presentare al pubblico fiorentino i film che hanno raggiunto i migliori risultati all’estero, dando così al cinema italiano l’eco che merita, a partire dalla città in cui ha sede l’associazione.

Alla cerimonia di premiazione saranno presenti i registi premiati, al fianco della direttrice artistica Viviana Del Bianco e della direttrice esecutiva Matilde Castagnoli.

La giuria tecnica 2022 sarà composta e diretta da Deborah Young (giornalista The film verdict), Michele Suma (direttore Sudestival – Monopoli), Irene Boschi (Esperta Trucco cinematografico ) e Anna di Francisca (regista).


Tutti gli appuntamenti del Premio N.I.C.E. Città di Firenze – Donatella Carmi Bartolozzi 2022 saranno ad ingresso libero fino ad esaurimento posti.


PROGRAMMA

ore 18.30
Piccolo corpo di Laura Samani (Italia/Francia/Slovenia, 2021, 89 min, v.o. ita)
Italia, 1900. La giovane Agata perde sua figlia alla nascita. Secondo la tradizione cattolica, l’anima della bambina è condannata al Limbo. Agata sente parlare di un luogo in montagna, dove i neonati vengono riportati in vita per un solo respiro, per battezzarli e salvare la loro anima. Intraprende il viaggio con il corpicino di sua figlia nascosto in una scatola e incontra Lince, un ragazzo solitario che si offre di aiutarla.
Il film è valso alla sua regista il premio come miglior regista esordiente ai David di Donatello 2022.

ore 20.30
Cerimonia di premiazione
a seguire
Amazzonia di COSPE Onlus (8 min, v.o. ita)
Corto documentario sul tema della deforestazione e della difesa dell’ambiente, realizzato grazie a COSPE Onlus all’interno del progetto “AMAzzonia” che mira a sostenere con atti concreti la resistenza dei popoli custodi della foresta.
a seguire
Californie di Alessandro Cassigoli e Casey Kauffman (Italia, 2021, 81 min, v.o. ita)
Il film narra le vicende di Jamila, una giovane originaria del Marocco che vive con la famiglia a Torre Annunziata, osservandone da vicino i radicali mutamenti del corpo così come quelli di desideri ed obiettivi. Girato nell’arco temporale di cinque anni, Californie è la poetica ed avvincente rappresentazione di quante decisioni, apparentemente irrilevanti, determinino il futuro di un individuo, in bilico tra il farcela e il soccombere di fronte alle difficoltà.

 

FacebookTwitterWhatsAppEmail