06-11 Dicembre 2022

River to River Florence Indian Film Festival 2022

Il Festival che promuove il cinema indiano di qualità compie 22 anni e torna in sala dal 6 all’11 dicembre presso il Cinema La Compagnia e OnDemand su Più Compagnia.

Il River to River Florence Indian Film Festival torna per la sua 22esima edizione, con i migliori film del cinema indiano, accompagnati dai registi e dagli attori protagonisti. Ospite principale sarà il Quentin Tarantino indiano, il pluripremiato regista Anurag Kashyap, che presenterà i suoi due ultimi lavori. Inoltre, come ogni anno, cuore pulsante del Festival saranno i lungometraggi, corti e documentari in concorso, ai quali si aggiungono la serie Modern Love Mumbai, i film d’artista in collaborazione con la Biennale di Kochi-Muziris e un omaggio al regista Bimal Roy. River to River proporrà, inoltre, il film cult bollywoodiano Devdas di Sanjay Leela Bhansali ed una dedica a Pasolini, grazie alla collaborazione con Rai Teche per la proiezione di Appunti per un film sull’India, e con La città dei lettori e Murmuris per una breve performance.

Tra gli eventi collaterali, la collaborazione con I Was a Sari, Oxfam Accademia Italiana e la mostra fotografica Mannequin di Arko Datto in collaborazione con Fondazione Studio Marangoni, oltre al corner di libri a cura di Brac e ad una lezione di cucina indiana organizzata presso Cescot.

Se non indicato diversamente, tutte le proiezioni si svolgeranno nella Sala Grande del cinema La Compagnia. Tutti gli incontri con gli ospiti del Festival saranno accessibili in sala e online sulla pagina Facebook e sull’account Instagram di River to River.


BIGLIETTI

SALA
Pomeridiano singolo: 4€
Pomeridiano completo: 6 € (include tutte le proiezioni pomeridiane del giorno scelto)
Serale intero: 6 €
Serale ridotto: 5 € (studenti DAMS, Pro. Ge. A.S, Fondazione Studio Marangoni, Accademia Italiana, possessori biglietto Museo Salvatore Ferragamo)
Giornaliero: 10 €
Abbonamento completo Festival: 40 €
I biglietti per la sala sono in vendita alla cassa del cinema e QUI.

SALA VIRTUALE PIÙ COMPAGNIA
Abbonamento: 7.90 €
Abbonamento MYmovies One: 12.90 €


PROGRAMMA

MARTEDÌ 6 DICEMBRE

ORE 20.30
Cerimonia d’Apertura 22° River to River Florence Indian Film Festival

a seguire
Godavari di Nikhil Mahajan (v.o. sott. italiano, inglese, India, 2021, 112’)
Saranno presenti il regista Nikhil Mahajan e l’attore Jitendra Joshi.
Storia corale di una famiglia la cui vita si svolge sulle rive del fiume Godavari. Accompagnato da una colonna sonora spumeggiante, il protagonista Nishikant ci renderà partecipi delle sue avventure.


MERCOLEDÌ 7 DICEMBRE

ORE 17.00
Neither a Girl nor a Woman di Anjali Patil (v.o. sott. italiano, inglese, India, 2021, 60’)
“Sono una ragazza o una donna?” è l’interrogativo che guida il documentario, che si rivolge all’India ma non solo…

ORE 18.30
CORTI 1 – Emozioni contrastanti
Bena di Vrushali Telang (v.o. sott. italiano, inglese, India, 2021, 10’)
Una donna viene ingiustamente accusata di furto di gioielli e per questo licenziata. Sicura della propria onestà cerca di mantenere la calma, infatti riceverà una chiamata per un altro lavoro.

Ancora non lo so di Maaria Sayed (v.o. sott. italiano, inglese, Italia, 2021, 15’)
Una ragazza indiana in Italia è combattuta tra il proprio mondo tradizionale dentro casa e la vita fuori con i suoi coetanei italiani.

Those Seven Steps di Pavitra Verma (v.o. sott. italiano, inglese, USA, 2022, 17’)
Meghna è obbligata a sottostare ad un matrimonio combinato. Il desiderio di mantenere la vita precedente basterà a superare i sensi di colpa nei confronti della madre e a fuggire?

Kiss di Varun Grover (v.o. sott. italiano, inglese, India, 2021, 15’)
Un regista attende fuori da una sala cinematografica il verdetto della commissione di censura, ma accadrà qualcosa per cui la commissione rimarrà interdetta…

ORE 20.30
Powai di Kuldip Patel (v.o. sott. italiano, inglese, India, 2022, 126’)
Tre storie femminili coinvolgenti, che si intersecano nel quartiere di Powai nella megalopoli indiana. Un film che immerge lo spettatore in una Mumbai a 360 gradi.


GIOVEDÌ 8 DICEMBRE

ORE 16.00
Bandini di Bimal Roy (v.o. sott. italiano, inglese, India, 1963, 137’)
Primo dei due film omaggio dedicati al grande regista Bimal Roy, si svolge nel Bengala degli Anni Trenta. Accusata di omicidio, Kalyani è in carcere e attende la propria condanna. In un flashback si ripercorrono i motivi della sua detenzione: l’incontro con l’anarchico Bikash Ghosh del quale si innamora, la fuga da casa e non solo.

ORE 18.00 – Saletta (Cinema La Compagnia)
Modern Love Mumbai di Shonali Bose e Hansal Mehta (stagione 1, ep 1 e 2, v.o. inglese, India, 2022, 85’)
Lali è sposata con Lutfi, che la lascerà, spezzandole il cuore. La donna riuscirà comunque a reagire al dolore. Manzu, un uomo omosessuale cresciuto in una famiglia conservatrice, è diviso tra l’amore per il suo compagno e Baai, la nonna malata e sempre affettuosa. Dopo tutti questi anni, Manzu troverà la forza di dire la sua verità a Baai?

ORE 19.00
Let’s Talk about Dharavi di Sanjay Ranade (v.o. sott. italiano, inglese, India-Australia, 2021, 45’)
Cosa significa vivere in una delle più grandi baraccopoli del mondo in India? Ce lo raccontano i suoi abitanti, a cui vengono rivolte domande talvolta scomode alle quali non sempre è facile rispondere.

ORE 20.30
#Homecoming di Soumyajit Majumdar (v.o. sott. italiano, inglese, India, 2022, 86’)
Sarà presente il regista Soumyajit Majumdar.
I componenti di un gruppo teatrale si ritrovano dopo sette anni in quello che era il loro spazio per le prove. Un film che si svolge in una sola notte, tra ricordi del passato, vite attuali e nuovi amori.


VENERDÌ 9 DICEMBRE

ORE 18.00
The Dying Ghats of Calcutta di Poulomee Auddy e Atreyee Basak (v.o. sott. italiano, inglese, India, 2022, 37’)
Uno sguardo sui ghat di Calcutta, le tipiche logge e scalinate costruite lungo il fiume Gange, tra storie, vite e tradizioni.

ORE 19.00
In collaborazione con la Biennale di Kochi-Muziris
Tre film d’artista di Bani Abidi, in cui si affrontano tematiche che riprendono le assurdità della vita che ci circonda.
The Distance from Here di Bani Abidi (senza dialoghi, India, 2009, 12’)
An Unforeseen Situation di Bani Abidi (v.o. sott. italiano, inglese, India, 2015, 6’)
The Song di Bani Abidi (senza dialoghi, India, 2022, 22’)

ORE 20.30
Shabaash Mithu di Srijit Mukherji (v.o. sott. italiano, inglese, India, 2022, 156’)
Biopic Bollywood style su Mithali Raj, la capitana della squadra femminile di cricket dal 2004 al 2022, interpretata dalla star Taapsee Pannu. Un’avvincente storia di sport e donne.


SABATO 10 DICEMBRE

ORE 16.00
Do Bigha Zamin (Two Acres of Land) di Bimal Roy (v.o. sott. italiano, inglese, India, 1953, 119’)
In questo secondo capolavoro del maestro Bimal Roy che ricorda Ladri di biciclette, Shambhu e il figlioletto si recano a Calcutta nella speranza di guadagnare i soldi necessari per estinguere un debito che consentirà loro di mantenere la proprietà di un appezzamento di terreno.

ORE 18.00 – Saletta (Cinema La Compagnia)
Modern Love Mumbai di Vishal Bhardwaj e Alankrita Shrivastava (stagione 1, ep 3 e 4, v.o. inglese, India, 2022, 82’)
Ambientato nella comunità indiana cinese, vediamo l’amore di Sui per il figlio, che la porterà ad ostacolare la relazione del ragazzo con una donna. La sessantenne Dilbar Sodhi riceve delle avances da un giovane uomo. Questo la turba, ma le permette di riscoprire la gioia di vivere.

ORE 18.30
CORTI 2 – Storie al maschile tra sogno e realtà
Adventures of Faisal Rehman di Mir Ijlal Shaani (v.o. sott. italiano, inglese, India, 2022, 9’)
Dopo una notte di festa e amore, Faisal non riesce a dimenticare. Cosa succederà? Ispirato a “Gli amori difficili” di Italo Calvino.

The Astronaut and his Parrot di Arati Kadav (v.o. sott. italiano, inglese, India, 2022, 15’)
Un astronauta è bloccato sulla luna e riuscirà a comunicare con la figlia in un modo alquanto unico…

Mein, Mehmood di Prataya Saha (v.o. sott. italiano, inglese, Emirati Arabi, 2022, 11’)
La vita dura di Mehmood, agente di viaggio emigrato che tenta di sopravvivere in un mondo di concorrenza e difficoltà.

Line of Duty di Mayank Malhotra (v.o. sott. italiano, inglese, India, 2021, 13’)
Saranno presenti i registi di Mein, Mehmood Prataya Saha e di Line of Duty Mayank Malhotra.
Una giovane recluta al confine con il Pakistan si trova in una situazione anomala in cui scegliere se comportarsi da soldato o da essere umano.

ORE 20.30
Dobaaraa di Anurag Kashyap (v.o. sott. italiano, inglese, India, 2022, 135’)
Sarà presente il regista Anurag Kashyap.
Alle 2.12 qualcosa accade… un omicidio, un salvataggio e la vita della protagonista Antara prende pieghe strane e inspiegabili! Una trama tra il giallo e la fantascienza made in India, raccontata dal grande regista Anurag Kashyap.


DOMENICA 11 DICEMBRE

ORE 11.00
Azioni Corsare di Murmuris: azione estemporanea in omaggio a Pasolini con brani tratti da Scritti Corsari e L’odore dell’India, in collaborazione con La città dei lettori.

a seguire
Appunti per un film sull’India di Pier Paolo Pasolini (italiano, Italia, 1967-68, 34’)
Pasolini filma la città di Mumbai nelle sue estreme poverissime periferie, con la cinepresa in spalla, riprendendo gente comune e dialogando con alcuni intellettuali indiani.

ORE 15.00
Devdas di Sanjay Leela Bhansali (v.o. sott. italiano, inglese, India, 2002, 182’)
In occasione del suo ventennale, River to River propone questo capolavoro bollywoodiano dal cast stellare con una storia d’amore tormentata, accompagnata da musiche e coreografie spettacolari. Vicenda corale tratta dal romanzo di Sarat Chandra Chattopadhyay.

ORE 18.00 – Saletta (Cinema La Compagnia)
Modern Love Mumbai di Dhruv Sehgal e Nupur Asthana (stagione 1, ep 5 e 6, v.o. inglese, India, 2022, 82’)
Il viaggio di Saiba per trovare l’uomo giusto sulle app di incontri, ma la vita le farà conoscere una persona diversa da chi si aspettava. Latika è intrappolata nella routine del matrimonio e rimpiange di non aver realizzato il suo sogno di diventare scrittrice. Un giorno rivaluta tutte le sue scelte di vita ma capisce che le risposte sono dentro di lei.

ORE 18.30
Life in a Bowl – Bangalore di Purandar Chaudhuri (v.o. sott. italiano, inglese, India, 2022, 52’)
Dopo Calcutta, il regista ci porta tra i profumi, i sapori, gli scorci e i segreti di Bangalore: una full immersion dei sensi nella capitale dello stato indiano del Karnataka.

ORE 20.30
Cerimonia di Chiusura 22° River to River Florence Indian Film Festival

a seguire
Almost Pyaar di Anurag Kashyap (v.o. sott. italiano, inglese, India-UK, 2022, 155’)
Saranno presenti il regista Anurag Kashyap e l’attore Karan Mehta.
Ultimo capolavoro del regista pluripremiato Anurag Kashyap, in cui i quattro giovani protagonisti insieme a un dj che parla d’amore a suon di beat ci immergono in una storia avvincente ed emozionante. Un film frizzante che parla d’amore, gioventù e tabù, con una colonna sonora imperdibile!

FacebookTwitterWhatsAppEmail