06-14 luglio 2019

Scusate il ritardo – Classic

La rassegna Flashback – Scusate il ritardo (che riporta in sala i film distribuiti da poco nelle sale a prezzo ridotto e in versione originale) si apre ai classici con i film restaurati dalla Cineteca di Bologna.

INGRESSO: 4€ unico / 3€ con tessera  IOinCOMPAGNIA

LUGLIO 2019

 

JULES E JIM di François Truffaut (Francia 1961, 106 min) v.restaurata
La dolce vita secondo Truffaut. Nella Parigi bohémienne negli anni Dieci, due uomini e una donna provano ad amarsi oltre le regole, attraverso il tempo, la guerra, matrimoni e amanti, accensioni e delusioni: Jeanne Moreau con i suoi travestimenti, il suo broncio altero, la sua voce magica percorre tutti i tourbillons de la vie, ma alla fine è lei a non saper accettare la resa.
Capolavoro d’utopia dolcemente amorale, infinitamente replicato in tanti film à la manière de.

 

sabato 6 luglio 15.00
domenica 7 luglio 17.30
sabato 13 luglio 19.30


LADRI DI BICICLETTE di Vittorio De Sica (Italia 1948, 88 min) v.restaurata
Da divo della commedia anni Trenta, De Sica si trasforma in maestro del cinema, tra i massimi protagonisti del neorealismo italiano. Ladri di biciclette è uno dei capolavori realizzati in coppia con Zavattini. Il quadro di miseria dell’Italia del dopoguerra è condensato magistralmente nella storia di un attacchino cui viene rubata la bicicletta, unico mezzo di sostentamento per sé e la famiglia. André Bazin lo definì “il centro ideale attorno al quale orbitano le opere degli altri grandi registi del neorealismo”.

 

sabato 6 luglio 17.30
domenica 7 luglio 19.30
domenica 14 luglio 15.00


GLI UCCELLI di Alfred Hitchcock (Stati Uniti 1963, 119 min) v.restaurata
Questo film è l’austera riflessione di un uomo che si interroga sui rapporti tra l’umanità e il mondo. Rapporti considerati da tutte le possibili angolazioni, tanto quella metafisica, occulta, filosofica, scientifica, psicanalitica (in questo film la psicanalisi è fondamentale) quanto semplicemente quella naturale. Riflessione pessimista, apocalittica. È la più grave accusa contro la nostra società materialista, alla quale non accorda che poche speranze prima della catastrofe. (Jean Douchet)

 

sabato 6 luglio 19.30
sabato 13 luglio 15.00
domenica 14 luglio 17.30


TORO SCATENATO di Martin Scorsese (Stati Uniti 1980, 128 min) v.restaurata
“Il tema del film è la sopravvivenza”, dice Scorsese. LaMotta, nel corso di una vita inimitabile, lotta all’ultimo sangue per sopravvivere a se stesso, tentando vanamente di non precipitare nella spirale delle proprie nevrosi e dei propri fallimenti. “Combattimenti regolari non ne esistono”, aggiunge Scorsese, riferendosi forse più alla vita che allo sport, e mettendoci davanti alla fatica immane che ognuno deve affrontare sul proprio ring privato. Anche per questo Toro scatenato, con tutto il carico di brutalità che lo accompagna, è un film spirituale.

domenica 7 luglio 15.00
sabato 13 luglio 17.30
domenica 14 luglio 19.30

FacebookTwitterWhatsAppEmail