18-21 Ottobre 2021

L’uomo che vendette la sua pelle

Candidato Oscar 2021 per Miglior film internazionale e premiato a Venezia 77 nella sezione Orizzonti, un opera ambiziosa che getta uno sguardo innovativo sul mondo dei rifugiati.

Sam Ali, un giovane siriano sensibile e impulsivo, fugge dalla guerra lasciando il suo paese per il Libano. Per poter arrivare in Europa e vivere con l’amore della sua vita, accetta di farsi tatuare la schiena da uno degli artisti contemporanei più intriganti e sulfurei del mondo. Trasformando il proprio corpo in una prestigiosa opera d’arte, Sam finisce per rendersi conto che la sua decisione potrebbe non significare la libertà. Nel cast anche un’inedita Monica Bellucci.

Il film è stato candidato agli Oscar 2021 per Miglior film internazionale. Ha inoltre vinto il premio Inclusione Edipo Re a Venezia e il premio per il Miglior Attore a Venezia 77 nella sezione Orizzonti per l’interpretazione di Yahya Mahayni.

“Raro connubio di sinossi geniale e arguta ironia, in cui si denuncia la permissività che vige nel mondo mercificato dell’arte e si riflette sul concetto di libertà e di autodeterminazione. […] Nel parlare di sofferenza e problematiche attuali come l’immigrazione, “L’uomo che vendette la sua pelle” è sferzante e sempre lontano anni luce da retorica o sentimentalismo.”   Serena Nannelli


REGIA: Kaouther Ben Hania
ANNO: 2020
DURATA: 104 minuti
PAESE: Francia/Belgio/Svezia/Germania
DISTRIBUITO DA: Wanted Cinema
v.o. con sottotitoli in italiano
 
INGRESSO: 6€ intero/ 5€ ridotto
FacebookTwitterWhatsAppEmail

SPETTACOLI | VAI AL PROGRAMMA

LUNEDì 18 OTTOBRE, ORE 16.30
MARTEDì 19 OTTOBRE, ORE 18.30
MERCOLEDì 20 OTTOBRE, ORE 16.30
GIOVEDì 21 OTTOBRE, ORE 17.00 E 21.00