02 dicembre 2019

Western Stars

Il doc sull’ultimo album omonimo di Bruce Springsteen nel quale il Boss esegue tutti i tredici brani che lo compongono. Temi come l’amore, la perdita, la solitudine, la famiglia e il passaggio inesorabile del tempo, con filmati d’archivio e il racconto in prima persona di Springsteen.

Western Stars, debutto alla regia dello stesso Bruce Springsteen insieme a Thom Zimny, è la trasposizione cinematografica dell’omonimo album del Boss. Si tratta di un’esibizione in piena regola, nella quale esegue i tredici brani dell’album insieme a un’intera orchestra nel fienile della sua dimora.
Quello che viene mostrato non è solo il Bruce cantante, ma anche un viaggio nei suoi ricordi, grazie al materiale d’archivio, pubblicato e privato, e al racconto in prima persona dello stesso artista. Non solo musica quindi, ma anche l’amore, la famiglia, la solitudine, la perdita e il passaggio inesorabile del tempo, che sembra non aver scalfito il genio creativo di Springsteen.

Quando scrivo racconti o canzoni, che si tratti di The Ghost of Tom Joad, Nebraska o Western Stars, li penso sempre come piccoli film. Spero che il pubblico le veda allo stesso modo. Musica e cinema si intrecciano da sempre nel mio lavoro. Con questo film siamo andati oltre mostrando non solo la mia performance con l’orchestra, ma anche piccoli cortometraggi fra una canzone l’altra che fanno entrare l’ascoltatore ancora più a fondo nella musica.

Bruce Springsteen


ANNO: 2019
REGIA: Bruce Springsteen, Thom Zimny
PAESE: USA
DURATA: 83 min
INGRESSO: 7€ intero/ 5€ridotto
v.o. sot ita
FacebookTwitterWhatsAppEmail

SPETTACOLI | VAI AL PROGRAMMA

LUNEDì 2 DICEMBRE ORE 15.00, 17.00, 19.00 E 21.00