France Odeon: serata finale con Drusilla Foer e i premi della giuria

Il festival di cinema francese si è chiuso con la cerimonia di premiazione  condotta da Drusilla Foer

La giuria della 14° edizione di France Odeon presieduta dal regista Fabio Grassadonia e composta dall’attrice Antonia Truppo e il produttore Riccardo Neri, ha assegnato il premio Foglia d’Oro Manetti Battiloro France Odeon 2022 a Annie Colère, della regista Blandine Lenoir e interpretato da Laure Calamy (distribuito in Italia da I Wonder Pictures). Nella motivazione così si legge: “I corpi, gli occhi, le parole, i silenzi, le azioni delle donne di questo film cesellano con grazia un romanzo di formazione, un viaggio straordinario, doloroso e luminoso, che la protagonista compie senza muoversi dalla comunità alla quale da sempre appartiene ma attraversandola con coraggio e generosità. 

Caterina Caselli, la giurata con delega alla colonna sonora, ha assegnato la Foglia d’Oro per la Musica a Alexandre Desplat, autore delle note che accompagnano Tirallieurs di Mathieu Vadepied, film storico con Omar Sy, distribuito da Minerva Pictures. Tirallieurs ha ottenuto anche la Foglia d’oro dei giovani, attribuito dalla giuria composta da liceali delle scuole fiorentine, coordinata dal professor Alain Bichon.

Il Premio Foglia d’Oro del pubblico lo ha vinto la commedia musicale La Grande Magie di Noémie Lvovsky, che ha divertito e commosso gli spettatori. Liberamente tratta dall’omonima opera di Eduardo De Filippo, trasportata nella Normandia di inizio Novecento. 

Il premio Sguardi Mediterranei, realizzato dall’argentiere Pampaloni, era stato consegnato nella terza giornata del festival a Baya Kasmi per Youssef Salem a du succès, intelligente commedia sulle ansie di uno scrittore di origini algerine che ha reso pubbliche le dinamiche familiari nel suo libro candidato al premio Goncourt.

FacebookTwitterWhatsAppEmail