Incontro con Claudio Bigagli, protagonista di ‘Looking for Negroni’

Pistoiese di nascita e romano d’adozione, Claudio Bigagli è oggi uno dei principali interpreti del cinema e della tv italiani

Attore teatrale, per il cinema e la televisione, artista poliedrico e regista, Claudio Bigagli è oggi uno dei principali interpreti italiani, conteso dalle più importanti produzioni, che spaziano dai film engagés, come il nuovo film di Paolo Taviani, Leonora addio, ancora in lavorazione, al quale ha preso parte, alle serie tv di successo, tra cui The New Pope, fino alle black comedy destinate al piccolo schermo, come la serie I delitti del Barlume, diretta dal regista toscano Roan Johnson.

Nella sua carriera ha lavorato con i principali autori del cinema italiano, come Roberto Benigni, i fratelli Taviani, Nanni Moretti, Paolo Virzì, Daniele Luchetti e Gabriele Salvatores, che lo ha scelto tra i protagonisti del suo film premiato agli Oscar, Mediterraneo. Ma la sua voglia di sperimentare e rimettersi in gioco lo portano ancora oggi a lavorare con produzioni giovani, come quelle realizzate con il regista fiorentino Federico Micali, con il quale ha partecipato a L’Universale e al suo ultimo docu-film Looking for Negroni.

Claudio Bigagli si racconta in una video-intervista inedita

Proprio in occasione dell’anteprima di quest’ultimo titolo, mercoledì 23 giugno, abbiamo incontrato a La Compagnia Claudio Bigagli, per parlare del suo legame con la Toscana e del suo lavoro di attore, dagli esordi fino ai giorni nostri.

Guarda l’intervista, per Intoscana.it, a cura di Elisabetta Vagaggini:

FacebookTwitterWhatsAppEmail