Commedia e film horror: c’è anche il cinema a The Florence Experiment

A The Florence Experiment,  si sperimenta anche il rapporto tra il cinema e le reazioni degli spettatori, studiando quali effetti questi producono sulla crescita e sviluppo delle piante.

Due sale di proiezione dedicate proiettano da una parte scene di film horror, e dall’altra di film comici: la paura o il divertimento dei visitatori avranno effetti chimici volatili diversi che, attraverso due condotti di aspirazione, saranno trasmessi sulla facciata di Palazzo Strozzi, dove potranno influenzare la crescita di piante di glicine rampicanti. Le piante, disposte su strutture a forma di Y, cresceranno da una parte della Y grazie a “l’aria della paura”, dall’altra, invece, influenzate da “l’aria del divertimento”.

L’area cinema di Fondazione Sistema Toscana ha selezionato gli spezzoni dei film.

Per il genere horror sono stati estratti dai seguenti film:
Shining, The Comfort of Strangers, Animali notturni, There Will Be Blood, The Ring, Il silenzio degli innocenti, The Visit, Non ho sonno.

Per la parte comica, invece, i brani dei film sono stati estratti da: L’aereo più pazzo del mondo, Mr Bean. L’ultima catastrofe, Fantozzi il ritorno, Notting Hill, Quo vado, American Pie 2, Duck Soup, Monthy Python’s The Meaning of Life, A qualcuno piace caldo.

L’esperienza e la mostra sono visitabili e fruibili dal 19 aprile al 26 agosto 2018 a Palazzo Strozzi.

FacebookTwitterWhatsAppEmail