fino al 10 marzo 2020

Alla mia piccola Sama

Una lettera d’amore di una madre per sua figlia. Il film più potente e struggente che ci sia arrivato sul conflitto siriano. Il doc è stato candidato agli Oscar 2020 come Miglior Documentario.

Waad al-Kateab è una studentessa di 26 anni, ed è siriana. Ha conosciuto suo marito Hamza, ora medico nell’ultimo ospedale della città, ai tempi dell’università. La loro piccola Sama nasce sotto i bombardamenti e, per timore di non vederla crescere, Waad decide di registrare un video-messaggio, per raccontarle com’è venuta al mondo e spiegarle perché i suoi genitori sono rimasti ad Aleppo e l’hanno tenuta con loro, a rischio della loro vita e della sua. Un racconto di lotta per la libertà, di ribellione, di esilio.

La guerra in Siria è stata copiosamente raccontata e documentata con ogni mezzo audiovisivo, cosa che rende ancora più terribile l’astensionismo del mondo occidentale dall’intervento in soccorso della popolazione, perché le immagini non hanno mai lasciato adito a dubbi e la tragedia si è consumata giornalmente sotto i nostri occhi, fino all’anestesia dell’assuefazione. Eppure, in questo panorama, Alla mia piccola Sama è a suo modo un caso unico, probabilmente il film più potente che ci sia arrivato, sicuramente il più emblematico, per una pluralità di ragioni, sulle quali primeggia la posizione della videocamera di Waad al Kateab: al centro di un bersaglio annunciato. […] Un film destinato a entrare nella storia del documentario e delle colpe collettive di un secolo. (Marianna Cappi, MyMovies.it)


REGIA: Waad Al-Khateab, Edward Watts
ANNO: 2019
PAESE: Gran Bretagna, Siria
DURATA: 100 minuti
INGRESSO: 6€ int/ 5€ rid
DISTRIBUITO DA: Wanted Cinema
v.o. sot ita

 


 

FacebookTwitterWhatsAppEmail

SPETTACOLI | VAI AL PROGRAMMA

VENERDì 21, ORE 15.00 e 19.00
DOMENICA 23, ORE 21.00
LUNEDì 24, ORE 19.00
MARTEDì 25, ORE 17.00
GIOVEDì 27, ORE 15.00 e 21.00
VENERDì 28, ORE 19.00

MARZO:
LUNEDì 2, ORE 15.00
VENERDì 6, ORE 15.00
MARTEDì 10, ORE 17.00 e 21.00