dal 18 aprile 2019

L’ora di carta // 2019

La nuova stagione porta con sè anche una bella novità che per una volta non riguarda la sala ma il nostro spledido foyer. Nei prossimi mesi, in alcune gionate che saranno comunicate di volta in volta, durante L’ora di carta allestiremo un piccolo salotto letterario dove presentare – con l’aiuto di ospiti, qualche lettura e magari un buon calice di vino – delle riviste particolari, talvolta indipendenti, spesso poco conosciute. Letture tutte da scoprire, rivolte agli amanti di arte, design, cinema, moda e cultura in generale. Ingresso libero.
Questa pagina verrà aggiornata con i nuovi appuntamenti.

 

1° appuntamento

giovedì 18 aprile, ore 19.30

The FLR – The Florentine Literary Review
Protagonista del primo incontro è la rivista The FLR. Ispirata alle più belle riviste letterarie anglosassoni nasce nel 2016 con l’obiettivo di offrire alla letteratura italiana un palcoscenico internazionale. Ogni numero, costruito intorno a un tema e illustrato da un artista emergente, propone racconti e poesie inediti di significativi narratori e poeti della scena nazionale, in versione originale e tradotti in inglese.
L’attrice Emanuela Mascherini leggerà dei racconti scritti da alcuni membri della scena letteraria toscana, da accompagnare al ricco aperitivo di Opera Catering.

Inoltre vi segnaliamo che è in corso l’open call per l’illustratore del prossimo numero di The FLR – The Florentine Literary . Se siete dei giovani artisti in erba non fatevi sfuggire questa occasione: theflr.net/open-call-illustrator.


2° appuntamento

martedì 14 maggio, ore 19.00

‘ANANKE

Fondata nel 1993, ‘ANANKE è una rivista militante che raccoglie il profetico grido di denuncia di Victor Hugo (guerra ai demolitori!) contro ogni forma di restauro distruttivo, per contribuire al necessario chiarimento sulle corrette finalità metodologiche e pratiche del restauro. La rivista si batte per sostenere una consapevole attenzione e cura verso il patrimonio costruito diffuso, sia di antica che di recente formazione, e per promuovere un responsabile progetto contemporaneo di qualità.

Il 14 maggio a parlare sono Chiara Dezzi Bardeschi vicedirettore della rivista e Giuseppina Carla Romby professoressa all’Università degli Studi di Firenze, coordinatore del dossier “Firenze in svendita” edito sul n. 86 della rivista ‘ANANKE


3° appuntamento

sabato 25 maggio, ore 19.00

MCM – LA STORIA DELLE COSE

La Rivista delle Arti “MCM-La Storia delle Cose” è una rivista presente in Italia e all’estero da 35 anni. Nasce a Firenze, la città culla delle arti. L’intento è stato proprio quello, mai tradito, di raccontare ‘la storia delle cose’, delle opere realizzate nei secoli dalla Manualità, dalla Creatività e dalla Maestria degli artefici. Firenze. come racconteranno i relatori presenti a questo incontro, è sempre stata patria di riviste importanti: la Voce, Lacerba, la Nuova Antologia, storiche riviste di cultura, ma anche, dalla fine dell’800, di giornali per bambini e adolescenti, tra cui Il Giornale dei Bambini e il Giornalino della Domenica. Per sottolineare questo primato ‘artistico letterario culturale’ fiorentino, “MCM ha affiancato, alla storica rivista delle Arti, “La Rivista dei Ragazzi” rivolta al mondo dela scuola media. Di tutto questo si parlerà il 25 maggio insieme a Maria Cristina de Montemayor, la vicepresidente della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze Silvia Alessandri e la prof.ssa Dora Liscia Bemporad. 


4° appuntamento

venerdì 31 maggio, ore 19.00

Quaderno del Cinemareale
Il Quaderno del Cinemareale è una rivista cinematografica cartacea diretta da Pinangelo Marino e realizzata nell’ ambito del Programma Sensi Contemporanei Toscana per il Cinema. Fondata a Firenze nel 2014 la rivista ha coinvolto negli anni autori, critici e accademici nella riflessione sui processi creativi del cinema del reale. In questa occasione presentiamo la nuova pubblicazione dedicata a Franco Piavoli, uno degli autori italiani che più hanno scosso e rinnovato la nostra cinematografia nazionale. Ricco di interventi, alcuni di carattere analitico, altri più personali, il volume contiene anche tre differenti e approfondite conversazioni con l’autore su aspetti poco frequentati del suo cinema.

Oltre al Maestro Piavoli sarnno presenti i curatori Francesco Andreotti, Livia Giunti e Pinangelo Marino.


5° appuntamento

GIOVEDì 13 GIUGNO, ORE 19.00

Juliet

In questo nuovo appuntamento con L’ora di carta si parla dell’arte extra-sistema che ha scosso gli anni ‘70 e ‘80 e delle storica rivista Juliet insieme agli artisti Carlo Fontana ed Ernesto Jannini e a Roberto Vidali, uno dei fondatori, oggi direttore editoriale della rivista. I due artisti sono stati tra gli autori che hanno ripetutamente operato con azioni sul territorio nell’ottica di un’estetica del sociale, all’interno del gruppo degli Ambulanti. Gli anni Settanta sono stati anche gli anni della Biennale di Enrico Crispolti, mentre nel dicembre del 1980 ha visto la luce il numero zero della rivista “Juliet”.

Nella serata, oltre a una distribuzione gratuita di copie della rivista, ci sarà la proiezione di video di documentazione di Ernesto Jannini e di alcune copertine storiche. Alle pareti, per creare uno stridente contrasto tra il passato e il presente, come segno evolutivo della storia e della particolarità creativa di ogni singolo autore, ci saranno alcune recenti tele di Carlo Fontana.

FacebookTwitterWhatsAppEmail