03-08 dicembre 2020

River to River Florence Indian Film Festival 2020

L’unico festival in Italia che racconta il volto dell’India tra passato, presente e futuro, compie 20 anni. Per la prima volta sarà possibile seguirlo comodamente da casa, accedendo alla visione dei film on demand su Più Compagnia per tutta la durata della manifestazione.

Dal 3 all’8 dicembre, OnDemand in sala virtuale Più Compagnia, avrete a disposizione tutti i film del festival con un unico abbonamento a partire da 9,90€.
Tutti i contenuti extra e live – la cerimonia d’apertura, gli incontri con i registi e gli attori, le conversazioni mattutine – saranno accessibili gratuitamente e disponibili sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Festival.

Durante gli anni, il River to River Florence Indian Film Festival, ha proiettato il meglio della cinematografia Indiana più recente con uno sguardo a 360° sul subcontinente.
Nonostante la situazione di emergenza e la nuova veste del festival, anche quest’anno saranno molti gli ospiti dal mondo del cinema e della cultura: fra tutti tre stelle del gotha del cinema indiano: Amitabh Bachchan, che interverrà nella serata di inaugurazione, l’attore e interprete di Sandokan Kabir Bedi e la regista Deepa Mehta.

Altra ospite d’onore di questa edizione sarà la scrittrice e attivista Tara Gandhi Bhattacharjee, nipote del Mahatma Gandhi e presidente del National Gandhi Museum, che interverrà virtualmente in occasione dell’incontro Il khadi come tessuto simbolo dell’eleganza e dell’indipendenza indiana. Come portavoce dell’eredità culturale e morale del nonno, dialogherà con il pubblico sull’India di oggi e sul significato culturale e economico che il Khadi, stoffa indiana tessuta a mano diventata emblema della non violenza e della emancipazione dall’Inghilterra. L’incontro sarà preceduto dall’evento speciale La ruota del khadi – l’ordito e la trama dell’India documentario di Gaia Ceriana Franchetti, che racconta l’India attraverso i suoi tessuti e i suoi artigiani.

In programma anche un omaggio all’attore Irrfan Khan, recentemente scomparso e ospite del festival nelle passate edizioni, con una selezione di film che lo vedono protagonista.

Il film d’inaugurazione del festival sarà Kadakh, commedia del pluripremiato regista e attore Rajat Kapoor apprezzata dal pubblico indiano e aggiudicatosi, tra gli altri, anche una menzione speciale ai National Film Awards. Sarà possibile dialogare con Rajat Kapoor in occasione del “Chai Time” a lui dedicato.

Non tutti i film resteranno fruibili fino all’ultimo giorno di festival, per essere sicuri di non perdervi niente, ricordatevi di controllare sempre il periodo di disponibilità dei vostri titoli preferiti.

Potete già acquistare il vostro accredito QUI.


Lunedì 23 Novembre dalle ore 11.00 sarà possibile seguire la conferenza stampa cliccando QUI


PROGRAMMA

GIOVEDÌ 3 DICEMBRE

20.00 River to River Florence Indian Film Festival Opening Ceremony
Link YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=_nMdCWr2xw8

20.30
Kadakh di Rajat Kapoor, v.o. sott. italiano, inglese, India, 2019, 99’ – Disponibile fino al 6 dicembre alle 20.30
Un gruppo di amici si ritrova per il Diwali – Festival delle Luci – una delle celebrazioni più importanti dell’India. Dark comedy corale piena di colpi di scena.

22.30
Photograph di Ashutosh Pathak, animazione, v.o. sott. italiano, inglese, India, 2020, 4′
Photograph è un ritratto della vita durante la pandemia, un’introspezione nelle nostre anime e un augurio per essere gentili con gli altri in questo nuovo mondo.

 

VENERDÌ 4 DICEMBRE

11.00
Four More Shots Please! stagione 1
Serie web composta da dieci episodi di mezz’ora l’uno. Four More Shots Please! Stagione 1 racconta la storia di quattro ragazze molto diverse tra loro, impegnate a combattere le loro battaglie quotidiane e affrontando la vita come viene. Ambientato nella zona Sud di Mumbai, la città che non dorme mai.

Corti 1 – Storie di amori e di coppie.

15.00
Giving away the Bride di Vardhan S.N. Dhaimodkar, v.o. sott. italiano, inglese, India, 2020, 12′ –Disponibile fino al 7 dicembre alle 15.00
Pochi minuti prima del suo matrimonio, un giovane sposo riceve un messaggio dalla futura moglie. Segue una discussione che determinerà il loro futuro. 

15.15
Vitha di Avishkar Bharadwaj, v.o. sott. italiano, inglese, India 2020, 15’
La famosa ballerina Vithabai esegue uno spettacolo dal vivo durante il quale le si rompono le acque, costringendola a partorire dietro le quinte. 

15.30
The Nightingale di Shiva Katyal, v.o. sott. italiano, inglese, India, 2020, 16’ – Disponibile fino al 7 dicembre alle 15.30
In un Kashmir in conflitto, un soldato indiano e una donna locale intraprendono una relazione che è proibita.          

15.50
The Newly Weds di Prataya Saha, v.o. sott. italiano, inglese, India, 2020, 5’
T
he Newly Weds è uno sguardo sulla vita di una coppia di novelli sposi che vive nell’era della tecnologia digitale in una città indiana. 

16.00
Berlin to Bombay di Marco Hülser e Daniel Popat, v.o. sott. italiano, inglese, India-Germania, 2020, 51’ – Disponibile fino al 7 dicembre alle 16.00
Abu vola dalla Germania verso l’India, la terra delle sue origini, dove spera di mostrare il proprio talento di attore.

19.00
River to River Chai Time con Rajat Kapoor, regista di Kadakh.
Link: https://www.youtube.com/watch?v=19LSehqpeMM

19.00
Four More Shots Please!, stagione 2, ep 1 e 2, v.o. in inglese, India, 2020, 80’
Le protagoniste si ritrovano a Istanbul per raggiungere Siddhi. Una volta riunito il gruppo, le ragazze si confrontano e si raccontano le vicende degli ultimi mesi, dalle loro relazioni alle difficoltà lavorative.

20.30
Manny di Dace Puce, v.o. sott. italiano, inglese, India, 2020, 71’
Maya viaggia dall’India verso la Lettonia dove affronta tre tipologie d’amore: uno reale, uno frutto della sua immaginazione e il terzo virtuale. Le dinamiche tra uomo, donna e intelligenza artificiale si immergono in atmosfere alla Black Mirror.

22.00
Sir di Rohena Gera, v.o. sott. italiano, inglese, India-Francia, 2018, 99′
Possono i tabù sociali tenere distanti due mondi opposti che si attraggono? Attori formidabili per il film di debutto della regista, standing ovation alla Semaine de la Critique di Cannes 2018, film d’apertura di River to River 2018 e poi distribuito in Italia. 

 

SABATO 5 DICEMBRE

11.00
The Geshema is Born di Malati Rao, v.o. sott. italiano, inglese, India-Nepal, 2019, 56’
L’eccezionale percorso della monaca, Namdol Phuntsok, prima donna ad aver mai raggiunto il Geshema, il più alto grado della filosofia tibetana.

12.00
River to River Chai Time
Quando il buddismo è donna. Link YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=kzZmdkQT4jA
In conversazione con la monaca buddhista nella tradizione tibetana Ven. Siliana

15.00
Manmarziyaan di Anurag Kashyap, v. o. sott. italiano e inglese, 157’, India, 2018 – Disponibile fino all’ 8 dicembre alle 15.00
Proiettata in anteprima al Festival di Toronto 2018, questa commedia romantica segue le vicende della giovane Rumi, spirito libero e irrequieto, incastrata in un triangolo amoroso. Film in salsa Bollywood dal ritmo incalzante a suon di musica punjabi, che terrà incollati alla poltrona fino all’ultimo minuto. Con Abhishek Bachchan. Film di chiusura di River to River 2018.

18.00
River to River Chai Time con Sonal Sehgal, produttrice e attrice di Manny.
Link YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=pS4lz1hkEco

19.00
Four More Shots Please!, stagione 2, ep 3 e 4, v.o. in inglese, India, 2020, 80’
Dopo tanti impegni e sacrifici, finalmente arriva una ventata di aria fresca per le giovani protagoniste: Damini riesce a finire il suo libro, Siddhi esordisce con il suo primo spettacolo di cabaret, Anjana conosce un avvocato che la affascina e Umang riesce a sollevare l’animo di Samara. 

20.30
Cargo di Arati Kadav, v.o. sott. italiano, inglese, India, 2019, 113’ – Disponibile fino al 6 dicembre alle 20.30
Prahastha lavora per il Servizio di Transizione Post Mortem accogliendo sulla sua astronave le persone decedute. Un giorno viene raggiunto dalla giovane astronauta Yuvishka che lo assisterà nelle sue mansioni. Un’affascinante favola high-tech che esplora il concetto di vita e di morte, di speranza e desiderio.

 

DOMENICA 6 DICEMBRE

11.00
Indian Himalaya di Matteo Aghemo, senza dialoghi, India, 2020, 6’
Un viaggio attraverso le zone più sconosciute e remote del subcontinente, con l’obiettivo di catturare scene di vita quotidiana che vadano oltre gli stereotipi. 

11.15
Buddha of the Chadar di Sean Whitaker, ladakhi-sott. inglese, italiano, India, 2020, 28’
Un padre e un figlio intraprendono un pellegrinaggio lungo un antico sentiero sull’Himalaya, per consegnare a un remoto monastero di montagna una statua in bronzo di Buddha.

12.00
River to River Chai Time
In viaggio verso l’Himalaya. Link YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=fr2tW3zYnmQ
In conversazione con
Pierpaolo Di Nardo, viaggiatore, scrittore e travel designer (maldindia.it)
Marco Restelli, indologo, giornalista e blogger (milleorienti.com)

16.00
Lunchbox di Ritesh Batra, v.o. sott. italiano, inglese, India, 2013, 105’ – Omaggio a Irrfan Khan
Il dialogo amoroso tra la casalinga Ila e Sajaan attraverso il cibo contenuto nel lunchbox, che ogni giorno viene consegnato erroneamente all’uomo in ufficio. Interpretato dal grande attore Irrfan Khan, ospite di River to River nel 2014 e venuto a mancare nell’aprile del 2020.

18.00
River to River Chai Time con Anurag Kashyap, regista di Manmarziyaan.
Link YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=o9K_DX1GVgk

19.00
Four More Shots Please!, stagione 2, ep 5 e 6, v.o. in inglese, India, 2020, 80’
Le ragazze vivono storie d’amore complesse: mentre Siddhi si ritrova in una relazione monotona con Amit, Umang e Samara cominciano ad avere successo sui social, Damini e Jeh decidono di non vedersi più e Anjana è sempre più attratta dall’avvocato Shashank.

19.30
River to River Chai Time con Arati Kadav e Zenish Mehta, regista e responsabile degli effetti speciali di Cargo.
Link YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=dDnAGPo4sdM

20.30
Without Strings di Atanu Ghosh, v.o. sott. italiano, inglese, India, 2020, 92’
Kajal e Sraboni s’incontrano per la prima volta alle audizioni per un reality show e si raccontano le storie delle loro vite in crisi. Quando si rivedono, sarà evidente che nessuno dei due ha raccontato la verità. 

LUNEDÌ 7 DICEMBRE

17.00
Bamboo Ballads di Sajeed Naduthody, v.o. sott. italiano, inglese, India, 2020, 30’
Un viaggio nella storia e nell’utilizzo del bambù e il suo ruolo per la conservazione dell’ambiente. 

18.00
River to River Chai Time con Atanu Ghosh, regista di Without Strings
Link YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=knnPkdj8kOU

19.00
Four More Shots Please!, stagione 2, ep 7 e 8, v.o. in inglese, India, 2020, 80’
Il dramma non finisce mai e la situazione diventa più contorta: Umang è sempre più preoccupata per i preparativi del matrimonio con Samara, Shashank e Anjana lavorano come una squadra, Siddhi non ha deciso se al momento vuole un uomo accanto a sé e Damini ha un dubbio che la turba. 

19.00-22.00, in presenza
[LEZIONE DI CUCINA INDIANA  AL CESCOT  IN PIAZZA PIER VETTORI 8/10, DALLE 19.00 ALLE 22.00. COSTO: 25,00 EURO PER INFORMAZIONI: 055 2705306 – g.beni@cescot.fi.it

20.30
Karwaan di Akarsh Khurana, v. o. sott. italiano e inglese, 115’, India, 2018 – Omaggio a Irrfan Khan
Avinash perde il padre in un incidente ma si vedrà recapitare la salma sbagliata… Un’irresistibile commedia on the road, interpretata in modo magistrale della star internazionale Irrfan Khan.

 

MARTEDÌ 8 DICEMBRE

10.30
La Ruota del Khadi di Gaia Franchetti, v.o. sott. italiano, inglese, Italia, 2019, 70’ – Disponibile fino al 9 dicembre alle 10.30
Illuminato dalla voce e dalla carismatica presenza di Tara Gandhi Bhattacharjee, la nipote del Mahatma Gandhi, il documentario illustra la varietà e la ricchezza dei tessuti, dall’Indipendenza e dal movimento del Khadi, creato da Gandhi come resistenza politica ed economica all’impero britannico, fino all’India contemporanea.

12.00
River to River Chai Time
Il khadi come tessuto simbolo dell’eleganza e dell’indipendenza indiana.
Link YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=zy7H039RhOc
In conversazione con
Tara Gandhi Bhattacharjee,  Presidente del National Gandhi Museum, scrittrice, attivista sociale e autrice di poesie.
Gaia Ceriana Franchetti, regista di film documentari e ricercatrice tessile, fondatrice di Indoroman nel 1995, per difendere e diffondere le stoffe a telaio.

15.00
The Ashram Children di Jonathan Ofek, v.o. sott. italiano, inglese, India-Israele, 2019, 67’ – Disponibile fino al 9 dicembre alle 15.00
Il regista Jonathan Ofek trascorre vent’anni tra Gerusalemme e un ashram in India. In età adulta, si domanda se non sia stato cresciuto all’interno di una setta. 

Corti 2 – Relazioni tra genitori, figli e estranei.
16.30
Missing di Vipin Sharma, senza dialoghi, 2020, 15’ – Disponibile fino al 9 dicembre alle 16.30
Persone diverse tra loro si sono riunite come una famiglia, con i loro ricordi, in un paesaggio da sogno sotto i monsoni a Goa.

16.45
Silence in the Wind di Gaurav Baruah e Prajnyan Ballav Goswami, v.o. sott. italiano, inglese, India, 2019, 13’ – Disponibile fino al 9 dicembre alle 16.45
Quando Biju va contro la volontà dei genitori, viene svelato un segreto, che è scandaloso e ripugnante nella suo ambiente.

17.00
Special Day di Ajay Shivan, v.o. sott. italiano, inglese, India, 2020, 11’ – Disponibile fino al 9 dicembre alle 17.00
Ved ha preparato tutto per il suo compleanno. Sua madre Malti è entusiasta del compleanno e lo sorprende con un regalo inaspettato.

17.15
The Last Rights di Aastha Verma, v.o. sott. italiano, inglese, India, 2020, 16’ – Disponibile fino al 9 dicembre alle 17.15
Una giovane donna indiana sfida le tradizioni patriarcali della società per offrire alla nonna defunta l’ultimo rito.

18.00
River to River Chai Time con Akarsh Khurana, regista di Karwaan.
Link YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=3-XHTAf3I48

19.00 – Saletta MyMovies
Four More Shots Please!, stagione 2, ep 9 e 10, v.o. in inglese, India, 2020, 85’
I festeggiamenti per il matrimonio iniziano, in una montagna russa di emozioni e cuori infranti. Umang e Samara stanno per coronare il loro desiderio di sposarsi, ma questo sogno sarà destinato a realizzarsi oppure no..? 

20.00 River to River Florence Indian Film Festival Closing Ceremony
Link YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=SJiTHSrtVOg

20.30
The Two Lovers, Ranjan Ghosh, v.o. sott. italiano, inglese, India, 2019, 119’ – Disponibile fino al 9 dicembre alle 20.30
L’amore tra lo chef Farhaz Chowdhury e Basundhara, una donna bramina che gestisce un servizio di catering a domicilio. Sullo sfondo di Calcutta, una storia coinvolgente di come Il cibo possa unire i paesi, le religioni e le anime.

 

FacebookTwitterWhatsAppEmail

SPETTACOLI | VAI AL PROGRAMMA

- Dal 3 all'8 dicembre su Più Compagnia -
Non tutti i film resteranno fruibili fino all'ultimo giorno di festival, per essere sicuri di non perdervi niente, ricordatevi di controllare sempre il periodo di disponibilità dei vostri titoli preferiti.