27 gennaio 2019

Il sole sulla pelle

Film dedicato alla vicenda della strage alla stazione di Viareggio del 2009 dove morirono trentadue persone.

IL SOLE SULLA PELLE di Massimo Bondielli. Italia, 2018, 62 minuti.
In collaborazione con l’Associazione “Il Mondo che Vorrei – ONLUS” e il sostegno de L’Aura Scuola di Cinema di Ostana. Il documentario ha una struttura narrativa costruita intorno alla potenza emotiva del ‘personaggio’ Marco Piagentini, superstite della Strage di Viareggio e dei familiari delle vittime che lottano al suo fianco. Con questa storia gli autori vogliono raccontare la dimensione umana, materiale, sconvolgente ed inaccettabile di quanto accaduto. Un documentario che esplora con la nostra umana curiosità il rapporto che ognuno di noi ha con il dolore, le grandi paure e i grandi sogni.
Il progetto è sostenuto dal Fondo Incoming di Toscana Film Commission, è iniziato nel gennaio 2014, in collaborazione con l’associazione “Il Mondo che Vorrei”.

Un percorso reale narrato dove tutto è vissuto senza filtri dove il dolore è raccontato e la sua trasformazione è mostrata.

domenica 27 gennaio, ore 15.00

Proiezione alla presenza del regista. Modera Ilaria Giannini (autrice del libro “I treni non esplodono. Storie dalla strage di Viareggio” Piano B, 2016)

INGRESSO: 5€ intero/ 4€ ridotto / INGRESSO GRATUITO con tesserea IOinCOMPAGNIA


“Niente rumori superflui, solo quelli essenziali della quotidianità di chi deve rimodulare il proprio senso della vita.”
Lawrence Thomas Martinelli su il manifesto

“La nostra storia. Un film che nel dolore coltiva la speranza”
Michele Nardini su La Nazione

“Il Sole sulla Pelle”, il docufilm sulla strage di Viareggio diretto da Massimo Bondielli, che si è conquistato 5 minuti di applausi e una standing ovation.”
Ile Lonigro su II fatto quotidiano

“Nel film vediamo – Marco Piagentini – realmente e simbolicamente macinare chilometri in sella alla sua bici. Lo vediamo trasformare ogni giorno che passa tutto quel dolore, ad ogni chilometro in energia. In impegno. Per sé, per gli altri, per tutti noi.”
Milene Mucci su Huffington Post

“… l’epica di una tragedia collettiva che si è fatta battaglia”
Donatella Francesconi su Il Tirreno

FacebookTwitterWhatsAppEmail