13 Gennaio 2022

The end will be spectacular

La vera storia della resistenza curda durante l’assedio dell’esercito turco nel quartiere di Sur a Diyarbakir. Basato sui diari di coloro che sono morti combattendo e sulle testimonianze dei sopravvissuti.

GIOVEDÌ 13 GENNAIO, ORE 21:00

Zilan, una giovane donna, torna nella sua città natale alla ricerca di tracce del fratello morto ucciso dall’Isis. Ma la sua città non è più quella di una volta: le tensioni sociali e politiche sono degenerate in uno stato di guerra. Le persone si sono sollevate per chiedere la loro autonomia politica mentre la polizia e l’esercito le reprime con forza brutale.
La resistenza della città andrà avanti per più di 100 giorni e Zilan non rimarrà una testimone passiva. Basato sui diari di coloro che sono morti combattendo e sulla testimonianza dei sopravvissuti, che sono tra i protagonisti del film, il primo lungometraggio di Çelik esplora concetti come speranza, amicizia, sacrificio e perdita, nella lotta per la libertà di un gruppo di giovani.

Evento in collaborazione con il CTK – Coordinamento Toscana per il Kurdistan

Prima della proiezione interventi di:
🎙 CTK – Coordinamento Toscana per il Kurdistan
🎙 Diyar Hesso (produttore del film e co-fondatore della Komina Film Rojava
🎙 Saluto della famiglia di Lorenzo Orsetti

Si consiglia di arrivare al cinema con anticipo per permettere i controlli del Super Green Pass, obbligatorio per l’accesso alla sala. Per tutta la durata della proiezione è obbligatorio indossare la mascherina FFP2.

REGIA: Ersin Çelik
PAESE:
Siria/Spagna/Iraq
ANNO: 2019
DURATA: 112′
DISTRIBUITO DA: OpenDDB (Distribuzioni dal Basso)

INGRESSO: 6€ intero/ 5€ ridotto
v.o. sott. ita

FacebookTwitterWhatsAppEmail

SPETTACOLI | VAI AL PROGRAMMA

GIOVEDÌ 13 GENNAIO, ORE 21:00