19-24 luglio 2020

Tony driver

Una commedia all’italiana decostruita, amara e impossibile (Mymovies).

Evento in sala virtuale Più Compagnia

DOMENICA 19 LUGLIO 
–  Il film sarà disponibile per 24 ore e On Demand fino al 24 luglio –

Pasquale un giorno decide di cambiare nome e farsi chiamare Tony. Nato a Bari, quartiere Madonnella, a 9 anni, nella metà degli anni Sessanta, migra oltreoceano con la famiglia e cresce da vero americano, tutto hot dog e rockabilly. Non è mai ritornato in Italia, fino a quando, ormai tassista di professione a Yuma, un blitz anti-immigrazione alla frontiera con il Messico lo costringe a scegliere: la galera in Arizona, o la deportazione in Italia per dieci anni. Il reato? Trasporto a bordo del suo taxi di migranti illegali negli Stati Uniti. Tony opta per la deportazione. Rientrato in Italia, col suo sogno americano andato in pezzi, si ritrova completamente solo in quello che definisce “un altro pianeta”, un piccolo Paese immobile senza opportunità. Nello scenario desolante in cui vive ai margini dell’autostrada, Tony indossa ancora il suo cappello da cowboy e non sembra proprio disposto ad arrendersi.

Petrini, al suo primo lungometraggio, ha saputo tradurre in immagini da grande cinema l’incontro con quello che è sicuramente un Personaggio (con la maiuscola necessaria) nel senso più completo del termine.

La visione del film sarà preceduto da un’introduzione al regista Ascanio Petrini a cura di Giona Nazzaro (Delegato Generale Settimana Internazionale della Critica di Venezia)


REGIA: Ascanio Petrini
PAESE: Italia
ANNO: 2019
DURATA: 70 minuti
DISTRIBUZIONE: Wanted Cinema
BIGLIETTO: €6,99
v.o. sott. ita.
FacebookTwitterWhatsAppEmail

SPETTACOLI | VAI AL PROGRAMMA

DOMENICA 19 LUGLIO
-  Il film sarà disponibile per 24 ore e On Demand fino al 24 luglio -