febbraio 2018
  • giovedì

    08/02/2018

  • venerdì

    09/02/2018

  • sabato

    10/02/2018

  • domenica

    11/02/2018

  • lunedì

    12/02/2018

  • martedì

    13/02/2018

  • mercoledì

    14/02/2018


15.00
PROGRAMMAZIONE

Il principe di Ostia Bronx

di Raffaele Passerini, Italia, 2017, 60 min

Il "regno" di Dario Galetti Magnani è la spiaggia nudista di Capocotta, a Ostia, dove, con i suoi mille costumi da bagno e una radio sulla spalla, percorre il bagnasciuga improvvisando monologhi irriverenti e ispirati. Un lavoro sperimentale dai toni folk e kitsch accompagnato da musiche originali che spaziano dal pop, alla disco, all’elettronica.


17.00
PROGRAMMAZIONE

Reset – Storia di una creazione

di Thierry Demaizière, Alban Teurlay, 2015, Francia, 110 min

Solo 33 minuti per dimostrare, convincere ed imporsi. Questa è la durata di “Clear, Loud, Bright, Forward”, primo balletto creato per la stagione dell’Opéra National de Paris da Benjamin Millepied in qualità di direttore. Grazie all’esperienza acquisita in America, alla sua giovane età, alla sua reputazione e alla sua capacità di comunicazione, Benjamin Millepied sta scuotendo le fondamenta di questa prestigiosa istituzione.

Distribuito da I Wonder Pictures


INGRESSO: 8€ intero/ 6€ ridotto
v.o. inglese sot.ita


20.30
100 Anni dalla nascita di Nelson Mandela

Atto di Difesa – Nelson Mandela e Il Processo Rivonia

Di Jean van de Velde, Sudafrica, Paesi Bassi, 2017, 121 min

In occasione dei 100 anni dalla nascita di nelson mandela la storia di Bram Fischer, l’avvocato bianco difensore del leader del movimento anti-apartheid.


Invito ritirabile gratuitamente alla cassa del cinema


15.00
PROGRAMMAZIONE

My Generation

di David Batty, 2017, Gran Bretagna, 85 Min.

Basato su racconti personali e su splendide riprese d'archivio, questo documentario vede Caine viaggiare nel tempo e dialogare con i Beatles, Twiggy, David Bailey, Mary Quant, i Rolling Stones, David Hockney e altre celebrità. Il film è stato meticolosamente assemblato negli ultimi sei anni e racconta la nascita della cultura pop a Londra attraverso gli occhi del giovane Michael Caine: “Per la prima volta nella storia, i giovani della classe operaia lottavano per se stessi e dicevano: siamo qui, questa società è anche nostra e non vogliamo andarcene!”. My Generation integra l’audio delle conversazioni di Caine con le altre celebrità con materiale inedito d’archivio per riportare il pubblico nel cuore degli anni sessanta. In una struggente sequenza, vediamo Caine guidare nella Piccadilly Circus di oggi in sovrapposizione a riprese originali degli anni sessanta, a creare un singolare effetto di viaggio nel tempo.
Distribuito da I WONDER Pictures.


INGRESSO: Intero 6€/ ridotto €5
v.o. inglese sot ita.


17.00
PROGRAMMAZIONE

Il principe di Ostia Bronx

di Raffaele Passerini, Italia, 2017, 60 min

Il "regno" di Dario Galetti Magnani è la spiaggia nudista di Capocotta, a Ostia, dove, con i suoi mille costumi da bagno e una radio sulla spalla, percorre il bagnasciuga improvvisando monologhi irriverenti e ispirati. Un lavoro sperimentale dai toni folk e kitsch accompagnato da musiche originali che spaziano dal pop, alla disco, all’elettronica.


18.30
PROGRAMMAZIONE

Reset – Storia di una creazione

di Thierry Demaizière, Alban Teurlay, 2015, Francia, 110 min

Solo 33 minuti per dimostrare, convincere ed imporsi. Questa è la durata di “Clear, Loud, Bright, Forward”, primo balletto creato per la stagione dell’Opéra National de Paris da Benjamin Millepied in qualità di direttore. Grazie all’esperienza acquisita in America, alla sua giovane età, alla sua reputazione e alla sua capacità di comunicazione, Benjamin Millepied sta scuotendo le fondamenta di questa prestigiosa istituzione.

Distribuito da I Wonder Pictures


INGRESSO: 8€ intero/ 6€ ridotto
v.o. inglese sot.ita


20.30
TOSCANA MOVIE NIGHTS

Vecchi maestri, nuove frontiere: comunicazione e futuro

Una serata di approfondimento sulla natura dei nuovi mezzi di comunicazione e sulle nuove prospettive del giornalismo.

Proiezione Dönüş–Return

Di Valeria Mazzucchi (film doc, '50, Berta Film). Jérôme Bastion è un corrispondente di Radio France Internationale (RFI) in Turchia. Ha vissuto per 20 anni a Istanbul, diventando un punto di riferimento per il pubblico della radio di lingua francese nel mondo. Una voce a favore dei diritti civili e della libertà di parola, Jérôme ha visto con i suoi occhi la Turchia di Erdogan ritornare in uno stato di violenza e di privazione della libertà, una situazione che gli ricorda lo status quo di quando è arrivato in Turchia. Dönüs-Return segue la vita di Jérôme nelle sue ultime settimane a Istanbul, prima di prendere la decisione dolorosa di lasciare la Turchia dopo l’elezione del generale turco nel novembre del 2015.

Incontro/Dibattito su Giornalismo e nuove prospettive:
GIUSEPPE CASSARO – Produttore Echivisivi
PAOLO ERMINI, Direttore Corriere Fiorentino
PAOLO DI PAOLO, giornalista La Repubblica, scrittore


Ingresso
6€ (intero), 5€ (ridotto)
Cinema + Aperitivo: 12€


15.00
PROGRAMMAZIONE

Reset – Storia di una creazione

di Thierry Demaizière, Alban Teurlay, 2015, Francia, 110 min

Solo 33 minuti per dimostrare, convincere ed imporsi. Questa è la durata di “Clear, Loud, Bright, Forward”, primo balletto creato per la stagione dell’Opéra National de Paris da Benjamin Millepied in qualità di direttore. Grazie all’esperienza acquisita in America, alla sua giovane età, alla sua reputazione e alla sua capacità di comunicazione, Benjamin Millepied sta scuotendo le fondamenta di questa prestigiosa istituzione.

Distribuito da I Wonder Pictures


INGRESSO: 8€ intero/ 6€ ridotto
v.o. inglese sot.ita


17.00
PROGRAMMAZIONE

My Generation

di David Batty, 2017, Gran Bretagna, 85 Min.

Basato su racconti personali e su splendide riprese d'archivio, questo documentario vede Caine viaggiare nel tempo e dialogare con i Beatles, Twiggy, David Bailey, Mary Quant, i Rolling Stones, David Hockney e altre celebrità. Il film è stato meticolosamente assemblato negli ultimi sei anni e racconta la nascita della cultura pop a Londra attraverso gli occhi del giovane Michael Caine: “Per la prima volta nella storia, i giovani della classe operaia lottavano per se stessi e dicevano: siamo qui, questa società è anche nostra e non vogliamo andarcene!”. My Generation integra l’audio delle conversazioni di Caine con le altre celebrità con materiale inedito d’archivio per riportare il pubblico nel cuore degli anni sessanta. In una struggente sequenza, vediamo Caine guidare nella Piccadilly Circus di oggi in sovrapposizione a riprese originali degli anni sessanta, a creare un singolare effetto di viaggio nel tempo.
Distribuito da I WONDER Pictures.


INGRESSO: Intero 6€/ ridotto €5
v.o. inglese sot ita.


19.00
PROGRAMMAZIONE

Reset – Storia di una creazione

di Thierry Demaizière, Alban Teurlay, 2015, Francia, 110 min

Solo 33 minuti per dimostrare, convincere ed imporsi. Questa è la durata di “Clear, Loud, Bright, Forward”, primo balletto creato per la stagione dell’Opéra National de Paris da Benjamin Millepied in qualità di direttore. Grazie all’esperienza acquisita in America, alla sua giovane età, alla sua reputazione e alla sua capacità di comunicazione, Benjamin Millepied sta scuotendo le fondamenta di questa prestigiosa istituzione.

Distribuito da I Wonder Pictures


INGRESSO: 8€ intero/ 6€ ridotto
v.o. inglese sot.ita


21.00
SAN VALENTINO IN COMPAGNIA

A piedi nudi nel parco

di Gene Saks, 1967, USA, 106 min.

I neosposini Paul e Corie, dopo aver consumato un’abbondante luna di miele, si trasferiscono nella loro prima casa: un appartamento scalcinato al quinto piano, senza ascensore, di un vecchio palazzo nel Greenwich Village. Lì, fra tubature che fungono da armadio e un’improbabile cena a quattro, le rispettive differenze caratteriali emergeranno con prepotenza arrivando a minare la solidità della coppia. Paul è serio, prudente mentre Corie è uno spirito libero votato all’avventura. Chi dei due si troverà a camminare a piedi nudi nel parco Washington Square Park?


INGRESSO: €5int /4€ rid
v.o. inglese sot ita.

Con tessera IOinCOMPAGNIA:
2×1. Vieni in coppia: paghi per uno.


15.00
PROGRAMMAZIONE

My Generation

di David Batty, 2017, Gran Bretagna, 85 Min.

Basato su racconti personali e su splendide riprese d'archivio, questo documentario vede Caine viaggiare nel tempo e dialogare con i Beatles, Twiggy, David Bailey, Mary Quant, i Rolling Stones, David Hockney e altre celebrità. Il film è stato meticolosamente assemblato negli ultimi sei anni e racconta la nascita della cultura pop a Londra attraverso gli occhi del giovane Michael Caine: “Per la prima volta nella storia, i giovani della classe operaia lottavano per se stessi e dicevano: siamo qui, questa società è anche nostra e non vogliamo andarcene!”. My Generation integra l’audio delle conversazioni di Caine con le altre celebrità con materiale inedito d’archivio per riportare il pubblico nel cuore degli anni sessanta. In una struggente sequenza, vediamo Caine guidare nella Piccadilly Circus di oggi in sovrapposizione a riprese originali degli anni sessanta, a creare un singolare effetto di viaggio nel tempo.
Distribuito da I WONDER Pictures.


INGRESSO: Intero 6€/ ridotto €5
v.o. inglese sot ita.


17.00
PROGRAMMAZIONE

Grace Jones: Bloodlight and Bami

 Sophie Fiennes, 2017, Gran Bretagna/ Irlanda,116 Min

Eccessiva, sfrenata, inquietante e androgina: Grace Jones incarna tutti questi aggettivi. Ma in questo film la poliedrica artista giamaicana ci svela il suo lato più intimo di amante, figlia, madre, sorella e persino di nonna, e ci consente di scoprire cosa si cela dietro la maschera.
Il palco è dove si esprime nelle personificazioni più estreme e dove può far correre la sua immaginazione: è qui che la sua vita prende le sembianze di un musical. Il film ritrae Grace mentre si esibisce nelle sue hit più famose come Slave To The Rhythm, Pull Up To The Bumper, ma anche in brani più recenti e autobiografici come Williams' Bloods e Hurricane. Ed è proprio da queste canzoni che il film trae spunto per entrare nella vita familiare di Grace e condurci in un viaggio attraverso la Giamaica, dove scopriamo le sue radici e la sua infanzia traumatica.

Di Grace Jones emerge mano a mano la consapevolezza altissima dei meccanismi della messa in scena e della costruzione, faticosa e costante, di sé. Un film stratiforme, adulto, anticonvenzionale come la sua protagonista: uno spaccato che riflette la difficoltà della costruzione in parallelo di identità e celebrità. (Raffaella Giancristofaro, Mymovies.it)


19.00
Una finestra sul nord presenta

Il bianco pastore di renne

di Erik Blomberg, 1952, Finlandia, 74 min

Una donna, moglie di un pastore di renne, si rivolge a uno sciamano per risolvere i suoi problemi amorosi. Questi le predice che, a causa di un incantesimo, si trasformerà durante la notte in una renna bianca vampiro che seduce ed uccide. Il marito, ignaro della doppia vita della giovane moglie, darà la caccia alla misteriosa creatura.

Un pezzo di storia del cinema finlandese in occasione dell’ultimo giorno della mostra fotografica allestita nel foyer del cinema: “Donne forti luce tenue”. In collaborazione con Una finestra sul nord


21.00
PROGRAMMAZIONE

Il principe di Ostia Bronx

di Raffaele Passerini, Italia, 2017, 60 min

Il "regno" di Dario Galetti Magnani è la spiaggia nudista di Capocotta, a Ostia, dove, con i suoi mille costumi da bagno e una radio sulla spalla, percorre il bagnasciuga improvvisando monologhi irriverenti e ispirati. Un lavoro sperimentale dai toni folk e kitsch accompagnato da musiche originali che spaziano dal pop, alla disco, all’elettronica.


15.00
PROGRAMMAZIONE

Dancer

Steven Cantor, 2016, Gran Bretagna/Russia/Ucraina/USA, 85 Min

Diretto dal regista candidato all’Oscar Steven Cantor, Dancer racconta la vita e la carriera di Sergei Polunin, il James Dean della danza, partendo dalle immagini da bambino, passando per i tanti successi, i tatuaggi, l’amore con Natalia Osipova. Realizzato in quattro anni durante i quali la produzione ha seguito Polunin nei suoi molteplici spostamenti, è stato nominato come miglior documentario ai British Independent Film Awards 2016. Il fotografo e artista David LaChapelle, autore del video di Take Me to.


INGRESSO: 6€ / Ridotto 5€

versione originale con sott. ita.


17.00
PROGRAMMAZIONE

My Generation

di David Batty, 2017, Gran Bretagna, 85 Min.

Basato su racconti personali e su splendide riprese d'archivio, questo documentario vede Caine viaggiare nel tempo e dialogare con i Beatles, Twiggy, David Bailey, Mary Quant, i Rolling Stones, David Hockney e altre celebrità. Il film è stato meticolosamente assemblato negli ultimi sei anni e racconta la nascita della cultura pop a Londra attraverso gli occhi del giovane Michael Caine: “Per la prima volta nella storia, i giovani della classe operaia lottavano per se stessi e dicevano: siamo qui, questa società è anche nostra e non vogliamo andarcene!”. My Generation integra l’audio delle conversazioni di Caine con le altre celebrità con materiale inedito d’archivio per riportare il pubblico nel cuore degli anni sessanta. In una struggente sequenza, vediamo Caine guidare nella Piccadilly Circus di oggi in sovrapposizione a riprese originali degli anni sessanta, a creare un singolare effetto di viaggio nel tempo.
Distribuito da I WONDER Pictures.


INGRESSO: Intero 6€/ ridotto €5
v.o. inglese sot ita.


19.00
PROGRAMMAZIONE

Il principe di Ostia Bronx

di Raffaele Passerini, Italia, 2017, 60 min

Il "regno" di Dario Galetti Magnani è la spiaggia nudista di Capocotta, a Ostia, dove, con i suoi mille costumi da bagno e una radio sulla spalla, percorre il bagnasciuga improvvisando monologhi irriverenti e ispirati. Un lavoro sperimentale dai toni folk e kitsch accompagnato da musiche originali che spaziano dal pop, alla disco, all’elettronica.


21.00
PROGRAMMAZIONE

Dancer

Steven Cantor, 2016, Gran Bretagna/Russia/Ucraina/USA, 85 Min

Diretto dal regista candidato all’Oscar Steven Cantor, Dancer racconta la vita e la carriera di Sergei Polunin, il James Dean della danza, partendo dalle immagini da bambino, passando per i tanti successi, i tatuaggi, l’amore con Natalia Osipova. Realizzato in quattro anni durante i quali la produzione ha seguito Polunin nei suoi molteplici spostamenti, è stato nominato come miglior documentario ai British Independent Film Awards 2016. Il fotografo e artista David LaChapelle, autore del video di Take Me to.


INGRESSO: 6€ / Ridotto 5€

versione originale con sott. ita.


16.00
Festival di cinema d'animazione 2-3D e stop motion

Animotion Film Festival

Il primo festival cinematografico di firenze interamente dedicato al cinema di animazione 2-3d e alla tecnica dello stop motion. la manifestazione si terrà sabato 10 febbraio 2018 al cinema la compagnia.

Ospiti e giurati del festival: Federico Frusciante, Dario Moccia e la giornalista di La Repubblica Firenze Gaia Rau
Conduce il festival: Gaia Nanni.


Biglietto d’ingresso pomeridiano o serale: € 8,00 intero / € 4,00 ridotto (under 18)
Biglietto d’ingresso giornaliero: € 15,00


15.00
PROGRAMMAZIONE

My Generation

di David Batty, 2017, Gran Bretagna, 85 Min.

Basato su racconti personali e su splendide riprese d'archivio, questo documentario vede Caine viaggiare nel tempo e dialogare con i Beatles, Twiggy, David Bailey, Mary Quant, i Rolling Stones, David Hockney e altre celebrità. Il film è stato meticolosamente assemblato negli ultimi sei anni e racconta la nascita della cultura pop a Londra attraverso gli occhi del giovane Michael Caine: “Per la prima volta nella storia, i giovani della classe operaia lottavano per se stessi e dicevano: siamo qui, questa società è anche nostra e non vogliamo andarcene!”. My Generation integra l’audio delle conversazioni di Caine con le altre celebrità con materiale inedito d’archivio per riportare il pubblico nel cuore degli anni sessanta. In una struggente sequenza, vediamo Caine guidare nella Piccadilly Circus di oggi in sovrapposizione a riprese originali degli anni sessanta, a creare un singolare effetto di viaggio nel tempo.
Distribuito da I WONDER Pictures.


INGRESSO: Intero 6€/ ridotto €5
v.o. inglese sot ita.


17.00
PROGRAMMAZIONE

Il principe di Ostia Bronx

di Raffaele Passerini, Italia, 2017, 60 min

Il "regno" di Dario Galetti Magnani è la spiaggia nudista di Capocotta, a Ostia, dove, con i suoi mille costumi da bagno e una radio sulla spalla, percorre il bagnasciuga improvvisando monologhi irriverenti e ispirati. Un lavoro sperimentale dai toni folk e kitsch accompagnato da musiche originali che spaziano dal pop, alla disco, all’elettronica.


19.00
IL MESE DEL DOCUMENTARIO

Nowhere to Hide

di Zaradasht Ahmed, Iraq, Norvegia, Svezia, 2016, 78 min

Il film ha vinto più di trenta premi in tutto il mondo ed è considerato dalla stampa internazionale uno dei documentari più importanti del 2016. Il regista segue per cinque anni la vita e la resistenza dell’infermiere iracheno Nori Sharif, che vive e lavora in una delle zone più pericolose del mondo, il cosiddetto “Triangolo della Morte”. Nel 2011, con il ritiro delle truppe internazionali, le immagini ritraggono storie di sopravvissuti carichi di speranza per il futuro. In collaborazione con Middle East Now


INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto


21.00
PROGRAMMAZIONE

My Generation

di David Batty, 2017, Gran Bretagna, 85 Min.

Basato su racconti personali e su splendide riprese d'archivio, questo documentario vede Caine viaggiare nel tempo e dialogare con i Beatles, Twiggy, David Bailey, Mary Quant, i Rolling Stones, David Hockney e altre celebrità. Il film è stato meticolosamente assemblato negli ultimi sei anni e racconta la nascita della cultura pop a Londra attraverso gli occhi del giovane Michael Caine: “Per la prima volta nella storia, i giovani della classe operaia lottavano per se stessi e dicevano: siamo qui, questa società è anche nostra e non vogliamo andarcene!”. My Generation integra l’audio delle conversazioni di Caine con le altre celebrità con materiale inedito d’archivio per riportare il pubblico nel cuore degli anni sessanta. In una struggente sequenza, vediamo Caine guidare nella Piccadilly Circus di oggi in sovrapposizione a riprese originali degli anni sessanta, a creare un singolare effetto di viaggio nel tempo.
Distribuito da I WONDER Pictures.


INGRESSO: Intero 6€/ ridotto €5
v.o. inglese sot ita.