ottobre 2018
  • martedì

    23/10/2018

  • mercoledì

    24/10/2018

  • giovedì

    25/10/2018

  • venerdì

    26/10/2018

  • sabato

    27/10/2018

  • domenica

    28/10/2018

  • lunedì

    29/10/2018


17.00
PROGRAMMAZIONE

Renzo Piano – L’architetto della luce

di Carlos Saura, 2018, Spagna, 80 min.

Quando cresci con l’idea che costruire è un’arte, ogni volta ti sembra di assistere a un miracolo. Così è per Renzo Piano, architetto italiano tra i più celebri al mondo, autore del Centre Pompidou di Parigi, dell’Auditorium Parco della Musica a Roma e degli edifici del New York Times. A raccontare questo genio dell’architettura è un genio del cinema, Carlos Saura, che segue Piano nella progettazione del Centro Botìn a Santander, in Spagna.

 


19.30
Evento speciale

Ocean Film festival

Una serata dedicata al mondo del mare e degli oceani

Un mondo in cui immergersi o su cui scivolare leggeri, un mondo popolato da creature ora amiche, ora ostili, ora dalle sembianze quasi aliene ma sempre autentiche e libere, un mondo potente e al tempo stesso fragile: l’Ocean Film Festival, rassegna cinematografica che presenta una selezione dei migliori film provenienti dall’omonimo festival australiano, sarà in Italia a partire dal 15 ottobre 2018.

È possibile vedere a questo link http://bit.ly/2018_OOCEANFILMFESTIVAL-ITALIA_FILM l’elenco completo dei film.


15.00
PROGRAMMAZIONE

Bogside story

di Rocco Forte, 2018, Italia, 75 min.

L’autorevole giornalista Fulvio Grimaldi – unico fotoreporter italiano a documentare la pacifica Marcia per i diritti civili del 30 gennaio 1972, a Derry, culminata con il massacro tristemente noto con il nome di Bloody Sunday – torna in Irlanda del Nord, quarantacinque anni dopo, per testimoniare alla terza inchiesta sul Bloody Sunday.


17.00
PROGRAMMAZIONE

Renzo Piano – L’architetto della luce

di Carlos Saura, 2018, Spagna, 80 min.

Quando cresci con l’idea che costruire è un’arte, ogni volta ti sembra di assistere a un miracolo. Così è per Renzo Piano, architetto italiano tra i più celebri al mondo, autore del Centre Pompidou di Parigi, dell’Auditorium Parco della Musica a Roma e degli edifici del New York Times. A raccontare questo genio dell’architettura è un genio del cinema, Carlos Saura, che segue Piano nella progettazione del Centro Botìn a Santander, in Spagna.

 


21:00
Evento

I 150 anni del Cai Firenze con Matteo Della Bordella

La storica Sezione fiorentina del Club Alpino Italiano compie 150 anni, ospite della serata Matteo Della Bordella vincitore del premio “Paolo Consiglio” 2018 assegnato annualmente dal Club Alpino Accademico Italiano a spedizioni alpinistiche di carattere esplorativo o di elevato contenuto tecnico. 


17.30
Quel ’68 tanti anni fa...

La stessa rabbia la stessa primavera 

Concerto

Una giornata intera tra musica e cinema, con Lanterne Magiche, in ricordo di quelle lotte che hanno fatto la Storia.

Concerto di e con Francesca Breschi (voce, harmonium indiano) – Chiara Riondino  (voce, chitarra) - Francesco Cusumano (chitarra acustica ed elettrica).

INGRESSO: 5€ concerto + film / 3€ ridotto per studenti sino a 26 anni / Ingresso gratuito con tessera IOinCOMPAGNIA


19.00
QUEL ’68 TANTI ANNI FA…

Fragole e Sangue

di Stuart Hagman (USA, 1970 – 103’)

Una grande università statunitense è stata occupata dagli studenti, che protestano contro la destinazione di un campo da gioco, all’addestramento di militari da inviare nel Vietnam. Se l’occupazione dell’università ha avuto origine da questo avvenimento specifico, in realtà la protesta degli studenti scaturisce da motivi piu’ generali: vuol essere una decisa presa di posizione contro il razzismo e la guerra.

INGRESSO: 5€ concerto + film / 3€ ridotto per studenti sino a 26 anni / Ingresso gratuito con tessera IOinCOMPAGNIA


15.00
PROGRAMMAZIONE

Renzo Piano – L’architetto della luce

di Carlos Saura, 2018, Spagna, 80 min.

Quando cresci con l’idea che costruire è un’arte, ogni volta ti sembra di assistere a un miracolo. Così è per Renzo Piano, architetto italiano tra i più celebri al mondo, autore del Centre Pompidou di Parigi, dell’Auditorium Parco della Musica a Roma e degli edifici del New York Times. A raccontare questo genio dell’architettura è un genio del cinema, Carlos Saura, che segue Piano nella progettazione del Centro Botìn a Santander, in Spagna.

 


17.00
PROGRAMMAZIONE

Bogside story

di Rocco Forte, 2018, Italia, 75 min.

L’autorevole giornalista Fulvio Grimaldi – unico fotoreporter italiano a documentare la pacifica Marcia per i diritti civili del 30 gennaio 1972, a Derry, culminata con il massacro tristemente noto con il nome di Bloody Sunday – torna in Irlanda del Nord, quarantacinque anni dopo, per testimoniare alla terza inchiesta sul Bloody Sunday.


19.00
PROGRAMMAZIONE

Renzo Piano – L’architetto della luce

di Carlos Saura, 2018, Spagna, 80 min.

Quando cresci con l’idea che costruire è un’arte, ogni volta ti sembra di assistere a un miracolo. Così è per Renzo Piano, architetto italiano tra i più celebri al mondo, autore del Centre Pompidou di Parigi, dell’Auditorium Parco della Musica a Roma e degli edifici del New York Times. A raccontare questo genio dell’architettura è un genio del cinema, Carlos Saura, che segue Piano nella progettazione del Centro Botìn a Santander, in Spagna.

 


21.00
PROGRAMMAZIONE

Bogside story

di Rocco Forte, 2018, Italia, 75 min.

L’autorevole giornalista Fulvio Grimaldi – unico fotoreporter italiano a documentare la pacifica Marcia per i diritti civili del 30 gennaio 1972, a Derry, culminata con il massacro tristemente noto con il nome di Bloody Sunday – torna in Irlanda del Nord, quarantacinque anni dopo, per testimoniare alla terza inchiesta sul Bloody Sunday.


10.00
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018

Battle of Surabaya (November 10th)

di Aryanto Yuniawan (2015, 99’), Animazione

Una fondamentale pagina della lotta per l’indipendenza indonesiana, rivista fedelmente con un anime abilmente realizzato da duecento studenti dell’università di Yogyakarta che ha già riscosso premi in tutto il mondo.

Anteprima nazionale


12.00
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018 - Sala Mymovies

Negeri Dongeng

di Anggi Frisca (2017 – 104 min.)

Un documentario dedicato a chi ama il trekking e la montagna. A chi è alla ricerca di un viaggio diverso, lungo nuovi sentieri e conduce in luoghi incontaminati, come le vette che si aprono su nuove realtà.


19.30
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018

Da’ Wah / L’invito

di Italo Spinelli (2017, 64 min.)

Un collegio islamico, per la prima volta, accetta una cinepresa al proprio interno. L’Indonesia è la nazione con il maggior numero di fedeli Musulmani al mondo. Ma pochi sanno che si tratta di un “Islam senza spada” e affatto estremista. In un mondo di tensioni anche a sfondo religioso, quest’opera ha l’alto merito di offrire il modo per conoscere e capire il nostro prossimo.

Alla presenza del regista


21.00
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018

Spettacolo Danze tradizionali indonesiane

Evento speciale

A 10.000 km di distanza dall’Italia, dalla remota ma sconfinata isola di Sumatra, una serie di danze di ipnotica eleganza, accompagnate da flauti e gamelan suadenti, accompagneranno in un mondo di miti e tradizioni gelosamente custodite. Per la prima volta in Italia.


21.30
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018

Night Bus

di Emil Heradi (2017 – 131 min.)

Una malconcia corriera. Dieci passeggeri, ciascuno proteso verso il proprio sogno. Sampar, è la mèta agognata da questo variegato scampolo di umanità che si affretta a raggiungerla non appena intravede uno spiraglio. Una tregua tra l’esercito nazionale ed i ribelli. Una tregua troppo fragile, che infatti si strappa pochi istanti dopo il passaggio della corriera e dei suoi occupanti che da quel momento, si troveranno a scendere, uno per uno, tutti i gironi di un ottovolante impazzito, in un crescendo di tensione e di speranza.


10.00
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018

Critical Eleven

di Robert Ronny, Monty Tiwa (2017 – 135 min.)

Tre minuti dopo il decollo e otto prima dell’atterraggio: ecco i “critical eleven”, ossia l’arco temporale con il più alto grado di probabilità di incidente aereo. Ma la vita presenta ben altri pericoli, ad esempio l’amore. Ale e Anya si incontrano su un volo e, dopo un coup de foudre, si sposano e vanno a vivere a New York. Ma la gravidanza ed un vecchio spasimante, avvieranno problemi a catena.

Anteprima europea


15.30
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018 - Sala Mymovies

Asmaranda

di Eka Wahyu Primadani (24')

Tematiche ancor oggi delicatissime ed anche accenni apertamente osè in un corto coraggioso sul ruolo della moglie nella famiglia musulmana.


A seguire
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018 - Sala Mymovies

Sepotong Halo

di Hendik Satria (33')

Il dolore per essere stato abbandonato da moglie e figlioletta dopo la condanna per corruzione, spinge Sumarno a riscattarsi. Premierà, il destino, il suo sforzo?


A seguire
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018 - Sala Mymovies

Gayatri

di Brian Rinyanki (16')

Le infinite espressioni di cui solo una donna può essere capace. Un piccolo gioiello con una musica incantatrice.


A seguire
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018 - Sala Mymovies

Layu

di Adam Kurniawan (17')

La vita di un marito accanto alla moglie, bloccata a letto da una grave malattia, insegna a non a giudicare il prossimo sulla base delle apparenze.


A seguire
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018 - Sala Mymovies

Hari Spesial

di Rony Ramadhan (20')

Una mamma attende l’arrivo della figlia. Si prepara. Inforna la torta. Rassetta la casa. Lava l’orsacchiotto. Una lunga ed amorevole preparazione, per un giorno speciale.


A seguire
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018 - Sala Mymovies

Jendela

di Randy Pratama (35')

Un viaggio in treno, due passeggeri seduti accanto, ciascuno con il suo passato ed il suo carico di pensieri, speranze e preoccupazioni.


A seguire
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018 - Sala Mymovies

Living in Rob

di Fuad Himli Hirnanda (25')

Un documentario girato dopo una violenta alluvione, recentemente nominato al Festival Citra Indonesia.


16.15
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018

Knight Kris

di Antonius and William Fajito (2017 – 140 min.) - Animazione

Il piccolo Ayuh sogna di divenire un vero eroe. Con l’arrivo al villaggio di una ragazzina più grande ed il ritrovamento di una antica spada magica, scoprirà di dover davvero salvare il mondo da una minaccia terribile, che non potrà, però, affrontare da solo. In sala, verrà svelata anche una ghiotta novità per i più piccoli.


18.45
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018

Banda the Dark Forgotten Trail

di Jay Subiyakto (2017 – 90 min.)

L’invasione delle Isole Banda iniziò nella primavera del 1621 e da allora è rimasta un nervo scoperto nelle pagine di storia. Il “Massacro di Ambonya”, le torture e le esecuzioni capitali hanno contraddistinto cinquanta anni di guerra tra Inghilterra ed Olanda per il predominio sulle isole, segnando l’estinzione dell’intera popolazione. Tutto, raccontato in un doc che sembra una esperienza sensoriale per la unicità delle immagini e delle musiche.


21.00
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018

Spettacolo danze tradizionali indonesiane

Evento speciale

Secondo appuntamento con le arcane armonie di Sumatra, vengono proposte nuove danze.


21.45
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018

Marlina the Murderer in Four Acts

di Mouly Surya (2017 – 93 min.)

A cavallo tra il western, Quentin Tarantino, e Luc Besson, il film si caratterizza per il taglio prettamente indonesiano della storia e per il carattere dell’eroina femminile: sola ed apparentemente indifesa, con il corpo del marito defunto ancora in casa, Marlina si troverà a dare l’ospitalità di rito a chi si annuncia come suo imminente carnefice.


10.30
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018

Terbang: Menembus Langit

di Fajar Nugros (2018 – 111 min.)

A Onggy non ne va bene una. E’ un predestinato al fallimento. Un personaggio in fuga verso una agognata ed imprecisata realizzazione di sè che lo spinge, costantemente, a passare da un progetto all’altro e da un insuccesso all’altro. Eppure, quasi a dare speranza a quanti si sforzano di dimostrare il proprio valore, il film regala un riscatto. Riuscirà a trovare la propria strada? Un film tratto da una storia vera.


16.00
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018

Battle of Surabaya (November 10th)

di Aryanto Yuniawan (2015, 99’), Animazione

Una fondamentale pagina della lotta per l’indipendenza indonesiana, rivista fedelmente con un anime abilmente realizzato da duecento studenti dell’università di Yogyakarta che ha già riscosso premi in tutto il mondo.

Anteprima nazionale


18.00
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018

Knight Kris

di Antonius and William Fajito (2017 – 140 min.) - Animazione

Il piccolo Ayuh sogna di divenire un vero eroe. Con l’arrivo al villaggio di una ragazzina più grande ed il ritrovamento di una antica spada magica, scoprirà di dover davvero salvare il mondo da una minaccia terribile, che non potrà, però, affrontare da solo. In sala, verrà svelata anche una ghiotta novità per i più piccoli.


20.45
FESTIVAL DEL CINEMA D’INDONESIA 2018

Solo, Solitude

di Yosep Anggi Noen (2017 – 97 min.)

Il passato spesso porta brucianti segreti. Il passato di una intera nazione si chiama “storia”, e i segreti possono rivelarsi ancora più sconvolgenti. Questa è la vera storia del poeta Widji Thukul, politicamente impegnato contro il governo che, a 34 anni, è scomparso senza lasciare traccia. Questa è la sua storia, la sua lunga fuga.

Anteprima europea