febbraio 2020
  • sabato

    01/02/2020

  • domenica

    02/02/2020

  • lunedì

    03/02/2020

  • martedì

    04/02/2020

  • mercoledì

    05/02/2020

  • giovedì

    06/02/2020

  • venerdì

    07/02/2020


15.00
PROGRAMMAZIONE

Antropocene – L’epoca umana

di Jennifer Baichwal, Edward Burtynsky, Nicholas de Pencier, 2018, Canada, 87 minuti

INGRESSO: 6€ int/ 5€ rid
v.o. sot ita 

Antropocene è l’ultimo capitolo, dopo Manufactured Landscapes (2006) e Watermark (2013), di una trilogia di documentari dedicata all’impatto dell’attività dell’uomo sulla Terra. Siamo entrati nell’epoca dell’antropocene, una fase della scala geologica in cui l’uomo ha portato il pianeta oltre i suoi limiti naturali, esercitando ormai il suo potere sull’intero globo: oceani, paesaggio, agricoltura e animali.


17.00
PROGRAMMAZIONE

Se c’è un aldilà sono fottuto. Vita e cinema di Claudio Caligari

di Simone Isola e Fausto Trombetta, 2019, Italia, 104 minuti

INGRESSO: 6€ int/ 5€ rid

Vita e cinema sono nella parabola umana di Claudio Caligari due elementi indissolubili. Il film li racconta attraverso le tappe della lavorazione di Non essere cattivo, con le immagini e i ricordi di attori e tecnici di quella troupe/famiglia che si è stretta attorno a lui consentendogli di portare a termine il suo terzo e ultimo film.

Domenica 02 febbraio ore 19.00 alla presenza del regista Simone Isola


19.00
OMAGGIO A CLAUDIO CALIGARI

L’odore della notte

di Claudio Caligari Italia, 1998, 101 minuti

INGRESSO: 6€ int/ 5€ rid

Roma. Alla fine degli anni Settanta, una banda si dedica a colpi di stampo domestico aventi come obiettivi le classi sociali più abbienti. Il capo è Remo Guerra (Valerio Mastandrea), un poliziotto entrato nel circolo vizioso delle rapine, collezionandone più di un centinaio.


21.00
SPLENDIDI CINQUANTENNI

The Prestige

di Christopher Nolan, USA/UK, 2006, 130 min. (original version with ita sub)

INGRESSO: 5€ intero / 3€ ridotto con tessera IOinCOMPAGNIA

Non credo troppo nella ricerca. Ci sono un sacco di informazioni nel romanzo e mio fratello ha fatto un gran numero di ricerche. Ma a me piace non sapere. Quando osservo un trucco di magia mi piace sapere ma non al punto di penetrarne il segreto. Per quanto riguarda quello che il film rivela ci sono molte cose che ci siamo semplicemente inventati.

I’m not a big one for research. There’s a lot of information in the novel and my brother did a certain amount of research. But I enjoy not knowing. For me the fun in watching a magic trick is wanting to know but not quite being able to penetrate the secret. As far as what the film reveals, a lot of it is stuff we just made up.


15.00
PROGRAMMAZIONE

Se c’è un aldilà sono fottuto. Vita e cinema di Claudio Caligari

di Simone Isola e Fausto Trombetta, 2019, Italia, 104 minuti

INGRESSO: 6€ int/ 5€ rid

Vita e cinema sono nella parabola umana di Claudio Caligari due elementi indissolubili. Il film li racconta attraverso le tappe della lavorazione di Non essere cattivo, con le immagini e i ricordi di attori e tecnici di quella troupe/famiglia che si è stretta attorno a lui consentendogli di portare a termine il suo terzo e ultimo film.

Domenica 02 febbraio ore 19.00 alla presenza del regista Simone Isola


17.00
PROGRAMMAZIONE

Antropocene – L’epoca umana

di Jennifer Baichwal, Edward Burtynsky, Nicholas de Pencier, 2018, Canada, 87 minuti

INGRESSO: 6€ int/ 5€ rid
v.o. sot ita 

Antropocene è l’ultimo capitolo, dopo Manufactured Landscapes (2006) e Watermark (2013), di una trilogia di documentari dedicata all’impatto dell’attività dell’uomo sulla Terra. Siamo entrati nell’epoca dell’antropocene, una fase della scala geologica in cui l’uomo ha portato il pianeta oltre i suoi limiti naturali, esercitando ormai il suo potere sull’intero globo: oceani, paesaggio, agricoltura e animali.


19.00
OMAGGIO A CLAUDIO CALIGARI

Amore tossico

di Claudio Caligari, Italia, 1983, 90 minuti

INGRESSO: 6€ int/ 5€ rid

A Ostia un gruppo di tossicodipendenti trascorre tutta la giornata nel cercare di procurarsi la droga con tutti i mezzi possibili. Due ragazzi, Cesare e Michela, decidono di uscire dal giro, ma non è così semplice.


21.00
PROGRAMMAZIONE

Se c’è un aldilà sono fottuto. Vita e cinema di Claudio Caligari

di Simone Isola e Fausto Trombetta, 2019, Italia, 104 minuti

INGRESSO: 6€ int/ 5€ rid

Vita e cinema sono nella parabola umana di Claudio Caligari due elementi indissolubili. Il film li racconta attraverso le tappe della lavorazione di Non essere cattivo, con le immagini e i ricordi di attori e tecnici di quella troupe/famiglia che si è stretta attorno a lui consentendogli di portare a termine il suo terzo e ultimo film.

Domenica 02 febbraio ore 19.00 alla presenza del regista Simone Isola


21.00
Evento speciale

Kayhan Kalhor & Behnam Samani in concerto

Concerto di solidarietà con il popolo curdo

Nella particolare concezione persiana, l’improvvisazione musicale è il culmine di un processo che inizia con l’apprendimento del radif (“struttura, schema, ordinamento”), un insieme di composizioni trasmesso di generazione in generazione in modo orale/aurale (sine be sine) da maestro ad allievo. Allo stesso modo, in poesia, si richiede a un poeta di imparare a memoria migliaia di versi, prima di iniziare a comporne egli stesso.


14.30
LEZIONE DI CINEMA

Momenti del cinema italiano

a cura del prof. Stefano Socci

Quattro incontri ad ingresso libero con il prof. Stefano Socci (Accademia Belle Arti di Firenze) al cinema La Compagnia (Sala MyMovies) per approfondire quattro momenti della storia del cinema italiano: neorealismo, realismo, commedia all’italiana, stile metaforico.


19.00
PROGRAMMAZIONE

Se c’è un aldilà sono fottuto. Vita e cinema di Claudio Caligari

di Simone Isola e Fausto Trombetta, 2019, Italia, 104 minuti

INGRESSO: 6€ int/ 5€ rid

Vita e cinema sono nella parabola umana di Claudio Caligari due elementi indissolubili. Il film li racconta attraverso le tappe della lavorazione di Non essere cattivo, con le immagini e i ricordi di attori e tecnici di quella troupe/famiglia che si è stretta attorno a lui consentendogli di portare a termine il suo terzo e ultimo film.

Domenica 02 febbraio ore 19.00 alla presenza del regista Simone Isola


21.00
PROGRAMMAZIONE

Kemp, my best dance is yet to come

di Edoardo Gabbriellini, Italia, 2019, 63' (v.o. ita)

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto / 6€ Kemp+Nosferatu

Lindsay Kemp, ballerino, mimo, coreografo, regista, recentemente scomparso, è stato un’icona della danza contemporanea; sperimentatore eccentrico e provocatorio, fonte d’ispirazione per altrettante grandi personalità, che vanno ben oltre i suoi campi d’azione. Il documentario racconta l’ultimo anno di vita di Lindsay Kemp a Livorno, tra memorie e tentativi di mettere in scena il suo ultimo spettacolo dedicato a Nosferatu.

L'anteprima di giovedì 6 sarà alla presenza del regista


19.00
PROGRAMMAZIONE

Kemp, my best dance is yet to come

di Edoardo Gabbriellini, Italia, 2019, 63' (v.o. ita)

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto / 6€ Kemp+Nosferatu

Lindsay Kemp, ballerino, mimo, coreografo, regista, recentemente scomparso, è stato un’icona della danza contemporanea; sperimentatore eccentrico e provocatorio, fonte d’ispirazione per altrettante grandi personalità, che vanno ben oltre i suoi campi d’azione. Il documentario racconta l’ultimo anno di vita di Lindsay Kemp a Livorno, tra memorie e tentativi di mettere in scena il suo ultimo spettacolo dedicato a Nosferatu.

L'anteprima di giovedì 6 sarà alla presenza del regista


21.00
Scusate il ritardo classic

Nosferatu il vampiro

di Friedrich Wilhelm Murnau, Germania, 1922, 94' (v.o. restaurata sub ita)

INGRESSO: 5€ intero / 4€ ridotto / 6€ Kemp+Nosferatu

In occasione delle proiezioni del doc Kemp, My Best Dance is yet to Come recuperiamo, per qualche proiezione, il capolavoro di Murnau in versione restaurata. Nel suo ultimo anno di vita Lindsay Kemp tentò di mettere in scena il suo ultimo spettacolo proprio dedicato a Nosferatu.

Pietra miliare del cinema horror ed espressionista, il capolavoro di Murnau si ispira liberamente al Dracula di Bram Stoker, nonostante il regista sia stato costretto a modificare il titolo, i nomi dei personaggi e i luoghi per problemi legati al diritto d’autore.


15.00
Animotion Film Festival 2020

Rassegna di cortometraggi giapponesi

Durata programma: 60 min. circa

Una selezione di cortometraggi della scuola d’animazione giapponese. Punta di diamante il meraviglioso GON, The Little Fox, 30′ di film in stop motion realizzato del regista Takeshi Yashiro.


16.30
Animotion Film Festival 2020

Twilight

di Yutaka Yamamoto, 2019, Giappone, durata: 52 min.

Il regista giapponese torna sul grande schermo con un anime di 52′ curato in ogni minimo dettaglio, raccontando l’amore tra i banchi di scuola.

Film in lingua originale sottotitolato in italiano.


18.00
Animotion Film Festival 2020

Away

di Gints Zilbalodis, 2019, Lettonia, durata: 75 min.

Il giovane regista lituano Gints Zilbalodis ha prodotto e curato ogni aspetto di un lungometraggio che vi stupirà. Premiato al prestigioso festival di Annecy con il premio come miglior autore emergente. Nel film le suggestioni oniriche si mescolano con immagini degne di un road movie. Musica e paesaggi fiabeschi creano un’opera memorabile priva di dialoghi.


21.30
Animotion Film Festival 2020

Il meglio di Animotion 2020

Durata del programma: 150 min. circa

Nove cortometraggi suddivisi nelle sezioni 2D, 3D e Stop Motion competono per aggiudicarsi il titolo di miglior film nella rispettiva categoria d’appartenenza.


10.30
Domeniche in Compagnia

Gian Maria Volonté – Recito dunque sono

Presentazione libro+proiezione

Ingresso 3 €

Presentazione del libro “Gian Maria Volonté – Recito dunque sono” edizioni Clichy, 2018
Alla presenza dell’autore Giovanni Savastano

a seguire

PORTE APERTE
Film di Gianni Amelio, con G. M. Volonté, E. Fantastichini, R. Carpentieri. Italia 1990

Dal romanzo di Leonardo Sciascia e ispirato a un fatto realmente accaduto, un film intenso con uno straordinario Gian Maria Volonté. Vinse il David di Donatello, la Grolla d’Oro per la regia, l’Oscar europeo e una candidatura a quello hollywoodiano.


15.00
PROGRAMMAZIONE

Antropocene – L’epoca umana

di Jennifer Baichwal, Edward Burtynsky, Nicholas de Pencier, 2018, Canada, 87 minuti

INGRESSO: 6€ int/ 5€ rid
v.o. sot ita 

Antropocene è l’ultimo capitolo, dopo Manufactured Landscapes (2006) e Watermark (2013), di una trilogia di documentari dedicata all’impatto dell’attività dell’uomo sulla Terra. Siamo entrati nell’epoca dell’antropocene, una fase della scala geologica in cui l’uomo ha portato il pianeta oltre i suoi limiti naturali, esercitando ormai il suo potere sull’intero globo: oceani, paesaggio, agricoltura e animali.


17.00
Flashback - Scusate il ritardo, bimbi!

Spie sotto copertura

di Nick Bruno, Troy Quane, USA, 2019, 101 minuti

INGRESSO: 4€ intero / 6€ film+merenda

Lance Sterling è un agente segreto, il migliore nel suo campo, super affascinante e pieno di risorse. Accanto a lui c'è Walter, il suo esatto contrario, uno scienziato brillante ma bizzarro, che finisce inavvertitamente per trasformare Lance in un...piccione. Solo facendo affidamento l’uno sull’altro e imparando a lavorare insieme riusciranno a salvare il mondo.


19.00
PROGRAMMAZIONE

Se c’è un aldilà sono fottuto. Vita e cinema di Claudio Caligari

di Simone Isola e Fausto Trombetta, 2019, Italia, 104 minuti

INGRESSO: 6€ int/ 5€ rid

Vita e cinema sono nella parabola umana di Claudio Caligari due elementi indissolubili. Il film li racconta attraverso le tappe della lavorazione di Non essere cattivo, con le immagini e i ricordi di attori e tecnici di quella troupe/famiglia che si è stretta attorno a lui consentendogli di portare a termine il suo terzo e ultimo film.

Domenica 02 febbraio ore 19.00 alla presenza del regista Simone Isola


21.00
OMAGGIO A CLAUDIO CALIGARI

Non essere cattivo

di Claudio Caligari, Italia, 2015, 103 minuti

INGRESSO: 6€ int/ 5€ rid

1995, Ostia. Vittorio e Cesare hanno poco più di vent’anni e non sono solo amici da sempre: sono “fratelli di vita”. Una vita di eccessi: notti in discoteca, macchine potenti, alcool, droghe sintetiche e spaccio di cocaina. Vivono in simbiosi ma hanno anime diverse, entrambi alla ricerca di una loro affermazione.L’iniziazione all’esistenza per loro ha un costo altissimo e Vittorio col tempo inizia a desiderare una vita diversa.