ottobre 2020
  • giovedì

    01/10/2020

  • venerdì

    02/10/2020

  • sabato

    03/10/2020

  • domenica

    04/10/2020

  • lunedì

    05/10/2020

  • martedì

    06/10/2020

  • mercoledì

    07/10/2020


21.00
MIDDLE EAST NOW

The trap

di Nada Riyadh (Egitto, Germania, 2019, 20’) v.o sub eng/ita

Lontano da occhi indiscreti, una giovane coppia di amanti si rifugia per fare l’amore in una desolata e degradata località balneare egiziana. Il rapporto di potere tra di loro è messo alla prova quando la ragazza rivela di voler mettere fine alla loro relazione.

Anteprima italiana (introduzione video del regista)

La proiezione sarà preceduta da Welcome "Music for Film" - uno speciale contributo del compositore Omar Fadel

Ingresso: 6€ intero / 5€ ridotto


A seguire
MIDDLE EAST NOW

Sunless shadows

di Mehrdad Oskouei (Iran, Norvegia, 2019, 74’) v.o sub eng/ita

L'ultimo film di Mehrdad Oskouei, il più importante documentarista iraniano di oggi, che ha aperto l'ultima edizione del festival IDFA di Amsterdam e vinto la “Miglior Regia”. Intimo e al tempo stesso potente ritratto della vita quotidiana in un centro di detenzione minorile iraniano, in cui un gruppo di ragazze adolescenti sconta la pena per aver ucciso il marito, il padre o un altro membro maschile della famiglia: da sole davanti alla macchina da presa, rivelano i loro pensieri, i sentimenti e i dubbi, in un luogo che è per loro diventato un rifugio, lontano da una società aggressiva e dominata dagli uomini.

Anteprima italiana alla presenza della regista

Ingresso: 6€ intero / 5€ ridotto


15.30
MIDDLE EAST NOW

Brotherhood

di Meryam Joobeur (Tunisia, Canada, Qatar, Svezia, 2018, 25’) v.o. sub eng/ita

Mohamed è profondamente scosso e sospettoso quando il figlio maggiore Malek, andato via di casa, ritorna nella Tunisia rurale con al seguito una misteriosa giovane moglie. Le complessità emotive di un ricongiungimento familiare e le ferite del passato portano a conseguenze tragiche.

Anteprima italiana (introduzione video della regista)

Ingresso: 4€ biglietto unico


A seguire
MIDDLE EAST NOW

Waterproof

di Daniela König (Giordania, Germania, 2019, 88’) v.o. sub eng/ita

Siamo in Giordania, dove un idraulico non può entrare in casa in assenza di un marito. Tre donne stabiliscono che questa assurda regola può rappresentare un'opportunità e decidono di diventare idraulici. Così conquistano presto una bella fetta di mercato, possono essere chiamate a qualunque ora ed entrare nelle case in assenza di mariti, compagni, fratelli e maschi di ogni tipo. Si chiamano Khawla, Aisha e Rehab e diventano vere e proprie manager in un paese dove la condizione femminile è ancora arretrata e oppressa. E quando le donne diventano imprenditrici la sfida si fa più alta e la loro mission diventa vincere la siccità in una terra arida

Ingresso: 4€ biglietto unico


18.00
MIDDLE EAST NOW

Starvation

di Zahra Rostampour (Iran, 2018, 8’) no dialoghi

Una lupa affamata rimane incastrata nello stereotipo di essere il grande lupo cattivo della storia. Deve fuggire quando tutti la accusano di violenza e omicidio. E affronta il pericolo di essere uccisa.

Anteprima italiana

Ingresso: 4€ biglietto unico


A seguire
MIDDLE EAST NOW

Shouting at the wind

di Siavash Jamali, Ata Mehrad (Iran, 2018, 62’) v.o. sub eng/ita

Meysam ha 17 anni e vive a Darvaze Ghar, quartiere povero di Teheran noto come l'ultima tappa di prostitute, eroinomani e persone ai margini della società. Meysam è divertente, bello e adora la musica underground. Aiuta anche suo padre, un ex eroinomane, che ora gestisce un negozio di alimentari. La musica è la passione di Meysam, il suo modo per sfidare un destino segnato, si considera un cantante e vuole formare una band. Ma poiché la musica underground è vietata in Iran, i suoi genitori lo spingono a concentrarsi sui suoi studi e lavorare di più nel loro negozio di alimentari. Ma Meysam non vuole obbedire.

Anteprima italiana, alla presenza del regista e del compositore

Ingresso: 4€ biglietto unico


A seguire
MIDDLE EAST NOW

Il punto – Essere donna e bambina in Medioriente

Presentazione libro con Diala Brisly e Laura Silvia Battaglia

Essere donna e bambina in Medioriente: storie di guerra, rifugiati e velo in immagini

Presentazione del libro con Diala Brisly (Se chiudo gli occhi) e Laura Silvia Battaglia (La sposa yemenita)

Diala Brisly, attivista siriana, ha illustrato le storie raccolte da Francesca Mannocchi in un campo rifugiati del Libano. Laura Silvia Battaglia, corrispondente dallo Yemen per numerose testate italiane e straniere, con il suo lavoro entra nelle case e nelle moschee yemenite, offrendoci così uno sguardo insolito su un Paese poco conosciuto e dalle molteplici sfumature. Modera Anna Di Giusto.

Ingresso gratuito (con assegnazione posti presso la cassa del cinema)


21.00
MIDDLE EAST NOW

The yellow, the cat, the kayakers and the host

di Esme Madra (Turchia, 2019, 19’) v.o. sub eng/ita

La padrona di casa è una donna che vive da sola in mezzo a una grande tenuta. I visitatori che ha tanto atteso arrivano finalmente a tardissima notte. Entrano così nella vita della padrona di casa, interferendo con la sua routine quotidiana e aiutandola anche a prendere una decisione.

Anteprima internazionale, introduzione e Q&A in collegamento con la regista

Ingresso: 6€ intero / 5€ ridotto


A seguire
MIDDLE EAST NOW

Noah Land

di Cenk Ertürk (Turchia, Germania, USA, 2019, 109’) v.o. sub eng/ita

Ibrahim ha un ultimo desiderio: essere sepolto sotto l'albero che ha piantato da bambino nel suo villaggio rurale. Suo figlio Ömer promette di onorare il desiderio del padre morente, ma i cittadini si oppongono. Nei quarantacinque anni da quando Ibrahim se n'è andato, l'albero è diventato un simbolo sacro, con la gente del posto che crede che sia stato effettivamente collocato lì da Noè, dopo il Diluvio Universale.

Introduzione e Q&A in collegamento con il regista

Ingresso: 6€ intero / 5€ ridotto


17.00
PROGRAMMAZIONE

Alla corte di Ruth – RBG

Julie Cohen e Betsy West, USA, 2018, 97' (v.o. sub ita)

Ingresso: 5€ intero / 4€ ridotto

Nell’anno delle elezioni presidenziali negli Stati Uniti, ed in ricordo di una delle maggiori figure femminili contemporanee venuta a mancare pochi giorni fa, vi proponiamo la storia bella e importante di Ruth Bader Ginsburg. Un doc candidato agli oscar per omaggiare la sua vita, carriera e impegno per i diritti delle donne, che l’hanno portata ad affermarsi come esempio di emancipazione civile.


19.00
PROGRAMMAZIONE

Molecole

di Andrea Segre, Italia, 2020, 68'

BIGLIETTO: € 5,00 intero / € 4,00 ridotto

Andrea Segre a febbraio 2020 è a Venezia, città d’origine di suo padre Ulderico, per girare un documentario e lavorare su un’opera teatrale che affrontino due temi molto importanti per la città: il turismo e il fenomeno sempre più ricorrente e devastante dell’acqua alta. La pandemia lo blocca in città e ne muta i piani.


21.00
PROGRAMMAZIONE

Alla corte di Ruth – RBG

Julie Cohen e Betsy West, USA, 2018, 97' (v.o. sub ita)

Ingresso: 5€ intero / 4€ ridotto

Nell’anno delle elezioni presidenziali negli Stati Uniti, ed in ricordo di una delle maggiori figure femminili contemporanee venuta a mancare pochi giorni fa, vi proponiamo la storia bella e importante di Ruth Bader Ginsburg. Un doc candidato agli oscar per omaggiare la sua vita, carriera e impegno per i diritti delle donne, che l’hanno portata ad affermarsi come esempio di emancipazione civile.


TUTTO IL GIORNO
Più Compagnia - Lucca Film Festival e Europa Cinema

Concorso internazionale lungometraggi e corti

PROIEZIONI GRATUITE IN STREAMING

Il ricco programma del festival, oltre che da eventi fruibili esclusivamente a Lucca, è composto da 2 concorsi internazionali. I 12 lungometraggi e i 19 corti in gara saranno disponibili anche online su PiùCompagnia. Il lungometraggio Boy meets gun sarà proiettato solo nella giornata del 30 Settembre.
Per tutta la durata del festival sarà disponibile On demand anche il film Todo modo di Elio Petri.

 

 


16.30
IMMAGINI & SUONI DEL MONDO - FESTIVAL DEL FILM ETNOMUSICALE

Buganda royal music revival

di Basile & Jules Louis Koechlin, Buganda, 2019, 60' (v.o. sub ita)

Negli ultimi 50 anni, la musica un tempo fiorente del regno del Buganda è stata prossima a scomparire. Attraverso i ritratti intimi dei restanti musicisti reali, Buganda Royal Music Revival inizia un viaggio in Uganda per scoprire suoni e storie incorporati in questa musica ricca e diversificata. Esplorando l’equilibrio tra memoria e oblio, il film affronta la delicata questione della continuità di una tradizione secolare.

ANTEPRIMA ITALIANA

Ingresso: 5,00€


18.30
IMMAGINI & SUONI DEL MONDO - FESTIVAL DEL FILM ETNOMUSICALE

Pearl of the desert

di Pushpendra Singh, India, 2019, 83' (v.o. sub ita)

Moti, un ragazzo di dodici anni, vive nella polverosa campagna indiana, aride pianure dove vagano capre e cammelli e la terra è ancora coltivata a mano. Come membro della casta Manganiar, è cresciuto con la musica. Cantare fa parte della sua vita, un modo per raccontare storie e tramandare tradizioni. Moti ha un talento considerevole e frequenta una scuola di musica per migliorare ancora. È usanza che la sua casta si esibisca per ricchi patroni, ma Moti non è a suo agio. Quando viene ingaggiato in un musical e fa un giro del mondo, il suo villaggio lo tratta come un eroe. Questa è la storia di un ragazzo che è la prima persona nel suo villaggio ad andare all’estero e a diffondere lo spirito della sua gente.

ANTEPRIMA ITALIANA

Ingresso: 5,00€


21.00
IMMAGINI & SUONI DEL MONDO - FESTIVAL DEL FILM ETNOMUSICALE

The jazz ambassadors

di Hugo Berkeley, USA/Russia, 2020, 90' (v.o. sub ita)

Il documentario di Hugo Berkeley racconta una storia affascinante, ma poco conosciuta: nel 1956, gli Stati Uniti decisero di tentare una nuova arma nella Guerra Fredda contro l’URSS. I grandi nomi del jazz, Louis Armstrong, Duke Ellington, Dizzy Gillespie e Dave Brubeck, insieme alle loro band, vennero reclutati per una tournée mondiale che aveva l’obiettivo di contrastare la propaganda sovietica sulle disuguaglianze razziali in America. Ma il diffondersi del movimento dei diritti civili in patria costrinse questi ambasciatori culturali a un dilemma morale: come potevano promuovere all’estero l’immagine di un’America tollerante, quando l’uguaglianza nel loro paese era ancora un sogno irrealizzato?

ANTEPRIMA ITALIANA

Ingresso libero su prenotazione (inviando una mail con numero partecipanti e nominativi all'indirizzo info@cinemalacompagnia.it )


TUTTO IL GIORNO
Più Compagnia - Lucca Film Festival e Europa Cinema

Concorso internazionale lungometraggi e corti

PROIEZIONI GRATUITE IN STREAMING

Il ricco programma del festival, oltre che da eventi fruibili esclusivamente a Lucca, è composto da 2 concorsi internazionali. I 12 lungometraggi e i 19 corti in gara saranno disponibili anche online su PiùCompagnia. Il lungometraggio Boy meets gun sarà proiettato solo nella giornata del 30 Settembre.
Per tutta la durata del festival sarà disponibile On demand anche il film Todo modo di Elio Petri.

 

 


16.30
IMMAGINI & SUONI DEL MONDO - FESTIVAL DEL FILM ETNOMUSICALE

Lomax in Éirinn

di Declan McGrath, Irlanda, 2018, 52' (v.o. sub ita)

Nel 1951 il musicologo americano Alan Lomax si recò in Irlanda e, guidato dal piper Séamus Ennis, iniziò a registrare e collezionare canzoni e musica tradizionali irlandesi. Pubblicato come album Irlanda, è diventato il vessillo del folk revival degli anni ’60 e ’70. Pól Brennan di Clannad rintraccia le radici delle canzoni folk e blues delle comunità nere emarginate degli Stati del sud degli Stati Uniti, mostrando come la registrazione di Lomax di Lead Belly nel 1933, in seguito vennero registrate in gaelico dalla cantante sean nó Cití Ní Ghallchóir (Kitty Gallagher) a Donegal.


18.30
IMMAGINI & SUONI DEL MONDO - FESTIVAL DEL FILM ETNOMUSICALE

Song of Lahore

di Sharmeen Obaid-Chinoy & Andy Schocken, Pakistan 2015, 82' (v.o. sub ita)

La città di Lahore era un centro di cultura musicale, fino a quando la musica non fu considerata peccaminosa ai sensi della legge della Sharia nel 1977. I musicisti furono denigrati e la musica fu bandita. Dopo aver lavorato duramente per anni nell’oscurità, un album innovativo e una straordinaria registrazione di “Take Five” che diventa virale su YouTube, porta i Sachal Studios ad un successo internazionale e un concerto trionfante con Wynton Marsalis e la sua orchestra al Jazz al Lincoln Center. Questo lungometraggio del regista vincitore dell’Oscar Sharmeen Obaid Chinoy e Andy Schocken segue il loro viaggio e chiede se troveranno mai un pubblico a casa.

ANTEPRIMA ITALIANA

Ingresso: 5,00€


21.00
IMMAGINI & SUONI DEL MONDO - FESTIVAL DEL FILM ETNOMUSICALE

Sing your song

di Susanne Rostock, USA, 2011, 103' (v.o. sub ita)

Sing Your Song è lo straordinario documentario sulla vita del cantante, attore, attivista Harry Belafonte, raccontato da lui stesso con profondo senso di intimità. Dagli esordi alla fama, alle sue esperienze in tournée in un paese segregato, alla sua provocatoria incursione a Hollywood, la rivoluzionaria carriera di Belafonte incarna il movimento americano per i diritti civili e ha influenzato molte altre organizzazioni per la giustizia sociale.

Ingresso: 7,00€


TUTTO IL GIORNO
Più Compagnia - Lucca Film Festival e Europa Cinema

Concorso internazionale lungometraggi e corti

PROIEZIONI GRATUITE IN STREAMING

Il ricco programma del festival, oltre che da eventi fruibili esclusivamente a Lucca, è composto da 2 concorsi internazionali. I 12 lungometraggi e i 19 corti in gara saranno disponibili anche online su PiùCompagnia. Il lungometraggio Boy meets gun sarà proiettato solo nella giornata del 30 Settembre.
Per tutta la durata del festival sarà disponibile On demand anche il film Todo modo di Elio Petri.

 

 


16.30
IMMAGINI & SUONI DEL MONDO - FESTIVAL DEL FILM ETNOMUSICALE

L’altro cammino. Tango con Rodolfo Mederos

di Gabriel Szollosy, Argentina, 2011, 56' (v.o. sub ita)

Rodolfo Mederos è un bandoneonista, un prolifico compositore, una delle autorità sul tango e una fonte d’ispirazione per le nuove generazioni di musicisti. L’artista vive nella sua città: Buenos Aires; il suo modo di suonare cattura l’essenza di una gigantesca metropoli che non dorme mai e trova solo momenti di riposo nella musica di Rodolfo. Le sue melodie sono una parte inseparabile della città e riflettono il suo modernismo e intensità.

ANTEPRIMA ITALIANA

Ingresso: 5,00€


18.30
IMMAGINI & SUONI DEL MONDO - FESTIVAL DEL FILM ETNOMUSICALE

Inna de Yard: the soul of Jamaica

di Peter Webber, Giamaica, 2019, 110' (v.o. sub ita)

Ritratto di un gruppo pionieristico di musicisti reggae, Inna De Yard coglie la costante rilevanza del reggae e dei suoi valori sociali, la passione della musica nel tentativo di trasmetterla ad ascoltatori più giovani. Voci leggendarie dell’età d’oro del reggae si riuniscono: Ken Boothe, Winston McAnuff, Kiddus I, Cedric Myton, The Viceroys e Judy Mowatt. Hanno cantato con artisti del calibro di Bob Marley, Peter Tosh e Jimmy Cliff. Ora, questi leggendari musicisti vogliono tornare alle radici musicali, spirituali e politiche della loro arte e trasmetterle alle generazioni più giovani. Questo spiega il nome del loro collettivo, un omaggio ai cortili delle case in cui il reggae è stato inventato, in completa libertà, lontano dagli studi e dallo showbusiness: Inna de Yard significa “nel cortile” nel patois giamaicano.

Ingresso: 5,00€


21.00
IMMAGINI & SUONI DEL MONDO - FESTIVAL DEL FILM ETNOMUSICALE

A tuba to Cuba

di T.G. Herrington, Danny Clinch, USA/Cuba, 2018, 82' (v.o. sub ita)

Il leader della famosa Jazz Band di Preservation Hall di New Orleans cerca di realizzare il sogno del suo defunto padre di ricostruire le proprie radici musicali sulle rive di Cuba. Una ricerca dinamica e colorata della musica che ha dato vita al jazz di New Orleans, costellata di incontri con alcuni dei musicisti più iconici di Cuba. A Tuba to Cuba celebra il trionfo dello spirito umano espresso attraverso il linguaggio universale della musica e ci sfida a scavare più a fondo, per trovare quel terreno comune che tutti abbiamo dentro di noi. Per costruire ponti, non muri.

Ingresso: 7,00€


A seguire
IMMAGINI & SUONI DEL MONDO - FESTIVAL DEL FILM ETNOMUSICALE

Concerto Cubania y Tradicion

Yorka Rios con Cubania y tradicion

Special guest della serata: la cantante cubana Yorka Rios con il suo gruppo Cubania y Tradicion


TUTTO IL GIORNO
Più Compagnia - Lucca Film Festival e Europa Cinema

Concorso internazionale lungometraggi e corti

PROIEZIONI GRATUITE IN STREAMING

Il ricco programma del festival, oltre che da eventi fruibili esclusivamente a Lucca, è composto da 2 concorsi internazionali. I 12 lungometraggi e i 19 corti in gara saranno disponibili anche online su PiùCompagnia. Il lungometraggio Boy meets gun sarà proiettato solo nella giornata del 30 Settembre.
Per tutta la durata del festival sarà disponibile On demand anche il film Todo modo di Elio Petri.