giugno 2019
  • sabato

    08/06/2019

  • domenica

    09/06/2019

  • lunedì

    10/06/2019

  • martedì

    11/06/2019

  • mercoledì

    12/06/2019

  • giovedì

    13/06/2019

  • venerdì

    14/06/2019


15.00
PROGRAMMAZIONE

Anonimo del XX secolo: Leonardo Ricci

di Massimo Becattini, Luciano Nocentini 2019, Italia, 58'

INGRESSO: 5€ intero/ 4€ ridotto / 3€ tessera IOinCOMPAGNIA

Il documentario ripercorre la vita e l’attività professionale di Leonardo Ricci, intrecciando le riprese sul vero di alcune delle sue principali realizzazioni e dei materiali grafici o plastici – raggruppati secondo le tematiche di fondo del suo operare – con interviste a critici, collaboratori e membri della famiglia, e con materiali filmati o fotografici d’archivio, in cui lo stesso Ricci parla del proprio lavoro e dell’architettura del proprio tempo.

Il film sarà presentato in anteprima sabato 1° giugno (ore 21).
Ospiti: Milena Ricci, Clementina Ricci (presidente del Comitato RICCI 100), Andrea Aleardi (direttore Fondazione Michelucci) Giovanni Bartolozzi (Università di Firenze), i registi Massimo Becattini e Luciano Nocentini.


17.00
Il Maggio al cinema - Potere e virtù

Kagemusha. L’ombra del guerriero

di Akira Kurosawa, Giappone, 1980, durata: 160 min.

Giappone, secolo XVI. Il principe Shingen, mortalmente ferito, viene rimpiazzato da un “kagemusha” (uomo-ombra, cioè un sosia) cui viene insegnato a comportarsi da re per non creare allarmismo nelle truppe e ingannare il nemico. Amara parabola sull’illusione della vita e sulla sottile linea di confine che corre fra essere e apparire, fra maschera e personaggio. Grandioso affresco epico, affascinante riflessione sul concetto di identità dove le mistificazioni e le violenze del potere incrociano la caducità della gloria. Palma d’oro a Cannes.


21.00
Secret Florence / Evento speciale

Diamantino. Il calciatore più forte del mondo

di Gabriel Abrantes e Daniel Schmidt, Brasile/Francia/Portogallo, 2018, durata: 92 min. v.o. con sub. ita.

Diamantino è un campione di calcio di fama mondiale. È un Cristiano Ronaldo, un piede d’oro, un inarrestabile genio del pallone. Finché, un brutto giorno, tutto il genio sparisce irrimediabilmente nel nulla. Attraverso le bizzarre vicende del suo protagonista, tra visioni mistiche, barboncini giganti e figure pastello superkitsch, Diamantino si veste da commedia stravagante per giocare con intelligenza con i conflitti della contemporaneità: dal culto delle celebrità all’ascesa dei deliranti pensieri antieuropeisti e dei populismi xenofobi. In collaborazione con Lo schermo dell'arte film festival.

INGRESSO LIBERO SU PRENOTAZIONE
Fino ad esaurimento posti – prenotazioni: info@cinemalacompagnia.it


15.00
Evento speciale Festival Cinema e Donne

Searching for Ingmar Bergman

di Margarethe von Trotta, Francia, Germania, 2018, durata: 99 min.

INGRESSO: 6€ intero /5€ rid /3€ IOinCOMPAGNIA (v.o. sub. ita.)

Margarethe von Trotta presenta il suo primo documentario dedicato alla relazione tra il suo cinema e quello Igmar Bergman. “Searching for Ingmar Bergman” è un doc personalissimo e atipico “. Dunque un film di grandi emozioni, con l’entusiasmo e la felicità della creazione ma anche la paura del vuoto e dell’ineguadezza di fronte alla grande sfida del cinema. Con molti amici registi “bergmaniani” ciascuno a modo suo (Carlos Saura, Olivier Assayas, Ruben Östlund e Mia Hansen-Løve) che accompagnano Margarethe nella sua appassionata ricerca.

 


17.00
PROGRAMMAZIONE

Bulli e pupe

di Steve Della Casa, Chiara Ronchini, 2018, Italia, durata: 76 min.

INGRESSO: 5€ int/ 4€ rid / 3€ IOinCOMPAGNIA

Un viaggio dentro l'Italia dal secondo dopoguerra fino all’alba degli anni ‘60, quando i ragazzi che avevano vissuto impotenti gli orrori del conflitto iniziavano a progettare un futuro nuovo. Tra balli e canzoni, tra tradizioni secolari e mutamenti repentini, il film del paese che comincia a diventare quello che ancora oggi conosciamo. Un paese che in un pugno di anni visse un cambiamento come non viveva da secoli, in un racconto intessuto di magiche immagini di archivio e di alcuni film simbolo, contrappuntate con le analisi che gli intellettuali più lucidi già proponevano mentre tutto questo avveniva.


19.00
Evento speciale Festival Cinema e Donne

Searching for Ingmar Bergman

di Margarethe von Trotta, Francia, Germania, 2018, durata: 99 min.

INGRESSO: 6€ intero /5€ rid /3€ IOinCOMPAGNIA (v.o. sub. ita.)

Margarethe von Trotta presenta il suo primo documentario dedicato alla relazione tra il suo cinema e quello Igmar Bergman. “Searching for Ingmar Bergman” è un doc personalissimo e atipico “. Dunque un film di grandi emozioni, con l’entusiasmo e la felicità della creazione ma anche la paura del vuoto e dell’ineguadezza di fronte alla grande sfida del cinema. Con molti amici registi “bergmaniani” ciascuno a modo suo (Carlos Saura, Olivier Assayas, Ruben Östlund e Mia Hansen-Løve) che accompagnano Margarethe nella sua appassionata ricerca.

 


21.00
EVENTO SPECIALE

Mother Fortress

di Maria Luisa Forenza, 2018, Italia, durata: 78 min.

INGRESSO: 6€ intero /5€ ridotto

Evento speciale alla presenza della regista e di Gianni Bonini, esperto di geopolitica del Mediterraneo. La Madre Badessa Agnes, assieme a monaci e monache di diversi continenti affronta gli effetti della guerra in Siria sul suo monastero, situato ai piedi di montagne al confine con il Libano dove Al-Qaeda e ISIS insidiosamente si nascondono.


15.00
Flashback - Scusate il ritardo

Le invisibili

di Louis-Julien Petit, Francia, 2018, durata: 102 min.

INGRESSO: 4€ intero / 3€ ridotto solo con tessera IOinCOMPAGNIA

Quando il Comune decide di chiudere l'Envol, un centro diurno che fornisce assistenza alle donne senza fissa dimora, quattro assistenti si lanciano in una missione impossibile: dedicare gli ultimi mesi a trovare un lavoro al variopinto gruppo delle loro assistite, abituate a vivere in strada. Violando ogni regola e incappando in una serie di equivoci, riusciranno infine a dimostrare che la solidarietà al femminile può fare miracoli.  


17.00
Flashback - Scusate il ritardo

Le invisibili

di Louis-Julien Petit, Francia, 2018, durata: 102 min.

INGRESSO: 4€ intero / 3€ ridotto solo con tessera IOinCOMPAGNIA

Quando il Comune decide di chiudere l'Envol, un centro diurno che fornisce assistenza alle donne senza fissa dimora, quattro assistenti si lanciano in una missione impossibile: dedicare gli ultimi mesi a trovare un lavoro al variopinto gruppo delle loro assistite, abituate a vivere in strada. Violando ogni regola e incappando in una serie di equivoci, riusciranno infine a dimostrare che la solidarietà al femminile può fare miracoli.  


19.00
Flashback - Scusate il ritardo

Le invisibili

di Louis-Julien Petit, Francia, 2018, durata: 102 min.

INGRESSO: 4€ intero / 3€ ridotto solo con tessera IOinCOMPAGNIA

Quando il Comune decide di chiudere l'Envol, un centro diurno che fornisce assistenza alle donne senza fissa dimora, quattro assistenti si lanciano in una missione impossibile: dedicare gli ultimi mesi a trovare un lavoro al variopinto gruppo delle loro assistite, abituate a vivere in strada. Violando ogni regola e incappando in una serie di equivoci, riusciranno infine a dimostrare che la solidarietà al femminile può fare miracoli.  


21.00
Flashback - Scusate il ritardo

Le invisibili

di Louis-Julien Petit, Francia, 2018, durata: 102 min.

INGRESSO: 4€ intero / 3€ ridotto solo con tessera IOinCOMPAGNIA

Quando il Comune decide di chiudere l'Envol, un centro diurno che fornisce assistenza alle donne senza fissa dimora, quattro assistenti si lanciano in una missione impossibile: dedicare gli ultimi mesi a trovare un lavoro al variopinto gruppo delle loro assistite, abituate a vivere in strada. Violando ogni regola e incappando in una serie di equivoci, riusciranno infine a dimostrare che la solidarietà al femminile può fare miracoli.  


15.00
EVENTO SPECIALE

Mother Fortress

di Maria Luisa Forenza, 2018, Italia, durata: 78 min.

INGRESSO: 6€ intero /5€ ridotto

Evento speciale alla presenza della regista e di Gianni Bonini, esperto di geopolitica del Mediterraneo. La Madre Badessa Agnes, assieme a monaci e monache di diversi continenti affronta gli effetti della guerra in Siria sul suo monastero, situato ai piedi di montagne al confine con il Libano dove Al-Qaeda e ISIS insidiosamente si nascondono.


17.00
Evento speciale Festival Cinema e Donne

Searching for Ingmar Bergman

di Margarethe von Trotta, Francia, Germania, 2018, durata: 99 min.

INGRESSO: 6€ intero /5€ rid /3€ IOinCOMPAGNIA (v.o. sub. ita.)

Margarethe von Trotta presenta il suo primo documentario dedicato alla relazione tra il suo cinema e quello Igmar Bergman. “Searching for Ingmar Bergman” è un doc personalissimo e atipico “. Dunque un film di grandi emozioni, con l’entusiasmo e la felicità della creazione ma anche la paura del vuoto e dell’ineguadezza di fronte alla grande sfida del cinema. Con molti amici registi “bergmaniani” ciascuno a modo suo (Carlos Saura, Olivier Assayas, Ruben Östlund e Mia Hansen-Løve) che accompagnano Margarethe nella sua appassionata ricerca.

 


19.00
PROGRAMMAZIONE

Bulli e pupe

di Steve Della Casa, Chiara Ronchini, 2018, Italia, durata: 76 min.

INGRESSO: 5€ int/ 4€ rid / 3€ IOinCOMPAGNIA

Un viaggio dentro l'Italia dal secondo dopoguerra fino all’alba degli anni ‘60, quando i ragazzi che avevano vissuto impotenti gli orrori del conflitto iniziavano a progettare un futuro nuovo. Tra balli e canzoni, tra tradizioni secolari e mutamenti repentini, il film del paese che comincia a diventare quello che ancora oggi conosciamo. Un paese che in un pugno di anni visse un cambiamento come non viveva da secoli, in un racconto intessuto di magiche immagini di archivio e di alcuni film simbolo, contrappuntate con le analisi che gli intellettuali più lucidi già proponevano mentre tutto questo avveniva.


19.01
L'Ora di Carta

Juliet

Incontro+proiezione (foyer del cinema)

In questo nuovo appuntamento con L’ora di carta si parla dell’arte extra-sistema che ha scosso gli anni ‘70 e ‘80 e delle storica rivista Juliet insieme agli artisti Carlo Fontana ed Ernesto Jannini e a Roberto Vidali, uno dei fondatori, oggi direttore editoriale della rivista.

Nella serata, oltre a una distribuzione gratuita di copie della rivista, ci sarà la proiezione di video di documentazione di Ernesto Jannini e di alcune copertine storiche. Alle pareti, per creare uno stridente contrasto tra il passato e il presente, come segno evolutivo della storia e della particolarità creativa di ogni singolo autore, ci saranno alcune recenti tele di Carlo Fontana.


21.00
PROGRAMMAZIONE

Shelter

di Enrico Masi, 2019, Italia/Francia, durata: 81 min.

INGRESSO: 5€ int/ 4€ rid / 3€ IOinCOMPAGNIA

Shelter è la storia di Pepsi, militante transessuale nata nel Sud delle Filippine in un’isola di fede musulmana. Dal Mindanao alla giungla di Calais, Pepsi rincorre il riconoscimento di un diritto universale, vivendo l’odissea dell’accoglienza in Europa. Pepsi è un individuo in transizione alla ricerca di un impiego stabile come badante, dopo aver lavorato per oltre 10 anni nella Libia di Gheddafi come infermiera, prima di essere costretta a seguire il flusso dei rifugiati.


17.30
Cannes a Firenze 2019

Bacurau – Premio della giuria

di Kleber Mendonça Filho e Juliano Dornelles, Brasile/Francia, durata: 132 min. - v.o. portoghese

INGRESSO: 8,00 € | ridotto: 7,00 €

Nel piccolo e desolato villaggio di Bacurau, in Brasile, gli abitanti si trovano ad affrontare strani eventi iniziati dopo la morte della matriarca Carmelita, mancata all'età di 94 anni. Mentre il paese scompare da tutte le mappe satellitari e vengono ritrovati corpi crivellati di colpi, gli abitanti danno vita ad una rivolta contro un politico locale che ha preso il controllo dell'acqua.

 


20.00
Cannes a Firenze 2019

Tommaso

di Abel Ferrara, Italia, durata: 115 min. - v.o. inglese/italiano

INGRESSO: 8,00 € | ridotto: 7,00 €

Tommaso è un artista americano che vive a Roma con la moglie Nikki e la loro bambina di tre anni, Dee Dee. La loro relazione è tumultuosa e Tommaso deve fare i conti con il desiderio della consorte di cambiare le regole del loro matrimonio, sconvolgendo la vita semplice che l'uomo conduce a Roma, una città che lo vede ancora come uno straniero.


22.00
Cannes a Firenze 2019

A vida invìsivel de Euridìce Gusmão – Un certain regard

di Karim Aïnouz, Brazil/Germany durata: 139 min. - v.o. portoghese

INGRESSO: 8,00 € | ridotto: 7,00 €

Rio de Janeiro, 1950. Euridice è una giovane talentuosa, ma molto introversa. Sua sorella maggiore Guida è invece spigliata e socievole. Entrambe vivono sotto un rigido regime patriarcale che sono decise a sfidare. Le loro vite si separano quando Guida scappa di casa per non fare ritorno, mentre Euridice si impegna per diventare una pianista di successo.


15.00
PROGRAMMAZION

The Innocents of Florence – Versione in italiano

di Davide Battistella, 2018, Italia, 90 minuti

INGRESSO: 7€ intero/ 6€ ridotto/ 5€ ridotto per chi ha il cognome “Innocenti” o “Degl’ Innocenti”

Quando due restauratrici a Firenze iniziano a lavorare su un dipinto del ‘400, intraprendono un viaggio per scoprire la storia di bambini dimenticati e le donne che li hanno salvati.E’ l’anno 1410 e si manifesta un grosso problema sociale a Firenze. I bambini vengono abbandonati e muoiono innumerevoli. Per risolvere il problema, gli umanisti fiorentini, cittadini, si organizzano e costruiscono un ospizio per bambini e ragazze- madri. Per festeggiare il completamento del nuovo fabbricato nel 1446,commissionano un quadro da usare come manifesto, logo e stendardo per il nuovo Istituto.

VERSIONE ITALIANA

Sito ufficiale


16.30
Flashback - Scusate il ritardo bimbi

Dumbo

di Tim Burton, USA, 2019, durata: 112 min.

INGRESSO: 4€ intero / 6€ ingresso + merenda

Holt Farrier, ex star del circo, ritrova la sua vita messa a soqquadro quando torna dalla guerra. Il proprietario del circo lo ingaggia per prendersi cura di un elefante appena nato, le cui orecchie giganti lo rendono oggetto di scherno di un circo già in difficoltà. Ma quando i figli di Holt scoprono che Dumbo può volare, il convincente imprenditore V. A. Vandemere e l'artista trapezista Colette Marchant si gettano a capofitto per trasformare lo speciale elefantino in una stella.  


19.00
PROGRAMMAZIONE

Bulli e pupe

di Steve Della Casa, Chiara Ronchini, 2018, Italia, durata: 76 min.

INGRESSO: 5€ int/ 4€ rid / 3€ IOinCOMPAGNIA

Un viaggio dentro l'Italia dal secondo dopoguerra fino all’alba degli anni ‘60, quando i ragazzi che avevano vissuto impotenti gli orrori del conflitto iniziavano a progettare un futuro nuovo. Tra balli e canzoni, tra tradizioni secolari e mutamenti repentini, il film del paese che comincia a diventare quello che ancora oggi conosciamo. Un paese che in un pugno di anni visse un cambiamento come non viveva da secoli, in un racconto intessuto di magiche immagini di archivio e di alcuni film simbolo, contrappuntate con le analisi che gli intellettuali più lucidi già proponevano mentre tutto questo avveniva.


21.00
Evento speciale Festival Cinema e Donne

Searching for Ingmar Bergman

di Margarethe von Trotta, Francia, Germania, 2018, durata: 99 min.

INGRESSO: 6€ intero /5€ rid /3€ IOinCOMPAGNIA (v.o. sub. ita.)

Margarethe von Trotta presenta il suo primo documentario dedicato alla relazione tra il suo cinema e quello Igmar Bergman. “Searching for Ingmar Bergman” è un doc personalissimo e atipico “. Dunque un film di grandi emozioni, con l’entusiasmo e la felicità della creazione ma anche la paura del vuoto e dell’ineguadezza di fronte alla grande sfida del cinema. Con molti amici registi “bergmaniani” ciascuno a modo suo (Carlos Saura, Olivier Assayas, Ruben Östlund e Mia Hansen-Løve) che accompagnano Margarethe nella sua appassionata ricerca.

 


15.00
PROGRAMMAZIONE

Bulli e pupe

di Steve Della Casa, Chiara Ronchini, 2018, Italia, durata: 76 min.

INGRESSO: 5€ int/ 4€ rid / 3€ IOinCOMPAGNIA

Un viaggio dentro l'Italia dal secondo dopoguerra fino all’alba degli anni ‘60, quando i ragazzi che avevano vissuto impotenti gli orrori del conflitto iniziavano a progettare un futuro nuovo. Tra balli e canzoni, tra tradizioni secolari e mutamenti repentini, il film del paese che comincia a diventare quello che ancora oggi conosciamo. Un paese che in un pugno di anni visse un cambiamento come non viveva da secoli, in un racconto intessuto di magiche immagini di archivio e di alcuni film simbolo, contrappuntate con le analisi che gli intellettuali più lucidi già proponevano mentre tutto questo avveniva.


16.30
Flashback - Scusate il ritardo bimbi

Dumbo

di Tim Burton, USA, 2019, durata: 112 min.

INGRESSO: 4€ intero / 6€ ingresso + merenda

Holt Farrier, ex star del circo, ritrova la sua vita messa a soqquadro quando torna dalla guerra. Il proprietario del circo lo ingaggia per prendersi cura di un elefante appena nato, le cui orecchie giganti lo rendono oggetto di scherno di un circo già in difficoltà. Ma quando i figli di Holt scoprono che Dumbo può volare, il convincente imprenditore V. A. Vandemere e l'artista trapezista Colette Marchant si gettano a capofitto per trasformare lo speciale elefantino in una stella.  


19.00
Evento speciale Festival Cinema e Donne

Searching for Ingmar Bergman

di Margarethe von Trotta, Francia, Germania, 2018, durata: 99 min.

INGRESSO: 6€ intero /5€ rid /3€ IOinCOMPAGNIA (v.o. sub. ita.)

Margarethe von Trotta presenta il suo primo documentario dedicato alla relazione tra il suo cinema e quello Igmar Bergman. “Searching for Ingmar Bergman” è un doc personalissimo e atipico “. Dunque un film di grandi emozioni, con l’entusiasmo e la felicità della creazione ma anche la paura del vuoto e dell’ineguadezza di fronte alla grande sfida del cinema. Con molti amici registi “bergmaniani” ciascuno a modo suo (Carlos Saura, Olivier Assayas, Ruben Östlund e Mia Hansen-Løve) che accompagnano Margarethe nella sua appassionata ricerca.

 


21.00
PROGRAMMAZION

The Innocents of Florence – Versione in italiano

di Davide Battistella, 2018, Italia, 90 minuti

INGRESSO: 7€ intero/ 6€ ridotto/ 5€ ridotto per chi ha il cognome “Innocenti” o “Degl’ Innocenti”

Quando due restauratrici a Firenze iniziano a lavorare su un dipinto del ‘400, intraprendono un viaggio per scoprire la storia di bambini dimenticati e le donne che li hanno salvati.E’ l’anno 1410 e si manifesta un grosso problema sociale a Firenze. I bambini vengono abbandonati e muoiono innumerevoli. Per risolvere il problema, gli umanisti fiorentini, cittadini, si organizzano e costruiscono un ospizio per bambini e ragazze- madri. Per festeggiare il completamento del nuovo fabbricato nel 1446,commissionano un quadro da usare come manifesto, logo e stendardo per il nuovo Istituto.

VERSIONE ITALIANA

Sito ufficiale