marzo 2019
  • lunedì

    25/03/2019

  • martedì

    26/03/2019

  • mercoledì

    27/03/2019

  • giovedì

    28/03/2019

  • venerdì

    29/03/2019

  • sabato

    30/03/2019

  • domenica

    31/03/2019


16.00
FLORENCE KOREA FILM FEST 2019

Programma corti 3

Saletta Mymovies

PASSING OVER THE HILL di Bang Sung-jun, Corea del Sud, 2018, 24,01 min
THE LAST RAMEN di Park So-won, Corea del Sud, 2018, 14 min
WHITE DEVIL; TAXI DRIVER ON FRIDAY NIGHT di Park Seung-won, Corea del Sud, 2018, 16,20 min


17.00
FLORENCE KOREA FILM FEST 2019

Beat

di Kim Sung –su , Corea del Sud, 1997, 113 min - Retrospettiva Jung Woo Sung

Min va ancora a scuola ma non ha una vita facile. Con un padre assente e una madre alcolizzata è spesso in compagnia di amici poco raccomandabili. Durante una serata in discoteca, complice il suo bell’aspetto, viene per gioco messo all’asta e ad aggiudicarselo è la bella Romy della quale si invaghisce immediatamente. La ragazza vorrebbe che come lei anche Min studiasse per andare all’università, ma la sua fedeltà alle vecchie amicizie continua a portarlo su strade rischiose.


20.00
FLORENCE KOREA FILM FEST 2019

Human, Space, Time and Human

di Kim Ki-duk, Corea del Sud, 2018, 123 min - Orizzonti Coreani

Un eterogeneo gruppo di persone si appresta a partire per un viaggio a bordo di una grande nave. Nessuno sembra conoscere la destinazione finale ma vi è un grande entusiasmo. Le abissali differenze di status sociale tra i passeggeri creano immediatamente degli attriti che sfociano in una prima notte di grande caos. Una realtà ancora più sconvolgente accoglierà i viaggiatori al loro risveglio.


22.30
FLORENCE KOREA FILM FEST 2019

Two Weddings and a Funeral

di Kimjho Gwang-soo, Corea del Sud, 2012, 108 min - K Society

Un ragazzo gay, Min Soo, e una ragazza lesbica, Hyo Jin, sono entrambi promettenti medici. Hyo Jin vive una relazione da dieci anni con Seo Yeong e vorrebbero adottare un bambino, ma non potendolo fare legalmente chiede a Min Soo di sposarla. Il ragazzo accetta la proposta dell’amica così da poter continuare la sua vita e nel contempo accontentare i suoi genitori che desiderano vederlo sposato. La loro tranquillità, tuttavia, viene minata dall’invadenza dei genitori di Min Soo.


14.30
FLORENCE KOREA FILM FEST 2019 - FILM D'APERTURA

Swing Kids

di Kang Hyoung-chul , Corea del Sud, 2018, 133 min – Film di apertura

1951, durante la Guerra di Corea nel campo di prigionia di Geoje il sergente Jackson viene incaricato di formare un corpo di ballo per tenere alto il morale dell’esercito. I ballerini che vengono scelti per un numero di tip tap sono il soldato cinese Xiaofang, il sudcoreano Kang Byung-Sam e la civile Yang Pan-rae. A loro si unisce anche il talentuoso prigioniero nordcoreano Ro Ki-soo. Ma musica e danza non sono sufficienti a far dimenticare i conflitti che si vanno creando all’interno e fuori dal campo.

Alla presenza del regista


16.00
FLORENCE KOREA FILM FEST 2019

Programma corti 4

Saletta Mymovies

404 NOT FOUND di Uhm Ha-neul, Corea del Sud, 2018, 28 min
SETTING TIES di Figuriredo Rui, Corea del Sud, 2018, 15 min
SHIP OF FOOLS di Lee Sang –hak , Corea del Sud, 2018, 14 min


17.00
FLORENCE KOREA FILM FEST 2019

Scarlet Innocence

di Yim Pil-sung, Corea del Sud, 2014, 111 min - Retrospettiva Jung Woo Sung

Il professore Hak-kyu è stato sospeso a causa di un sospetto scandalo sessuale, pertanto è costretto a trasferirsi in provincia. È così che si imbatte nella giovane e ingenua Deok-yi. Tra i due nasce una relazione ma il professore, che ha una moglie e una figlia, viene reintegrato nel suo ruolo e deve far ritorno in città lasciando la ragazza con il cuore spezzato. Ma le loro strade sono destinate a incrociarsi ancora.


20.00
FLORENCE KOREA FILM FEST 2019

The Witch

di Park Hoon-Jung, Corea del Sud, 2018, 125 min - Orizzonti Coreani

Quando una matura coppia trova una bambina abbandonata che si aggira terrorizzata nei pressi della loro casa decide di adottarla. Ja-yoon cresce quindi circondata dalle attenzioni di una famiglia amorevole che, divenuta una teenager, tenta di aiutare in un frangente di difficoltà partecipando ad un talent show. Dopo la sua prima apparizione in tv la sua vita non sarà però più la stessa perché dei pericolosi individui, legati al suo misterioso passato, si sono messi sulle sue tracce decisi a non darle tregua fino a quando non farà i conti con la sua vera natura.


22.30
FLORENCE KOREA FILM FEST 2019

Seven Years of Night

di Choo Chang-min, Corea del Sud, 2018, 123 min - Orizzonti Coreani

Hyun-Soo, detenuto nel braccio della morte per aver accidentalmente investito una ragazzina di cui in seguito ha occultato il cadavere, ha un ultimo desiderio: riconciliarsi con il figlio Seo-won, la cui vita è stata inevitabilmente compromessa dalle azioni del padre. Ma da cosa stava scappando la bambina quella notte di 7 anni prima?


15.00
FLORENCE KOREA FILM FEST 2019

Golden Slumber

di Noh Dong-seok , Corea del Sud, 2018, 108 min - Orizzonti Coreani

Gun-Woo è un fattorino che, benché dopo aver aiutato una ragazza vittima di una rapina abbia vissuto un momento di popolarità, è tornato alla sua vita semplice di grande lavoratore come sempre animato da un’incrollabile ottimismo. Il giovane ancora non sa che la sua vita sta per essere nuovamente messa sotto i riflettori, infatti Gun-Woo viene ingiustamente accusato di aver assassinato un candidato alle presidenziali. Costretto a darsi alla fuga dovrà capire di chi potersi fidare.


16.00
FLORENCE KOREA FILM FEST 2019

Programma corti 5

Saletta Mymovies

SOH di Seo Bo-Hyung Corea del Sud, 2018, 16 min
GOOD GIRL di Jeong Ji-hye, Corea del Sud, 2018, 10 min
BUS di Lee Gwang -jin Corea del Sud, 2018, 9 min
A SILENT DANCING di Gim Yu-ra Corea del Sud, 2018, 14,49 min


17.00
FLORENCE KOREA FILM FEST 2019

The King

di Han Jae-Rim, Corea del Sud, 2017, 134 min - Retrospettiva Jung Woo-sung

Park Tae-Soo, un ragazzo nato in un quartiere difficile e abituato a farsi strada tra risse e gang, decide che il solo modo per ottenere potere, rispetto e denaro nella vita, sia quello di divenire procuratore. Spinto da questa ardente ambizione si butta anima e corpo nello studio riuscendo a perseguire il suo obbiettivo. Divenuto procuratore è presto coinvolto nel giro di corruzione del suo superiore Han Kang-Sik, un uomo pronto a qualsiasi bassezza pur di ottenere ciò che vuole.


20.00
FLORENCE KOREA FILM FEST 2019

Nailed

di Ha Yoon-jae, Corea del Sud, 2018, 96 min - Independent Korea

Una coppia che gestisce un’autofficina lungo la strada vede i propri mezzi di sostentamento minacciati dai camion che entrano ed escono da un vicino cantiere. Quando apprendono che gli scarti di metallo dei camion stanno perforando le gomme, iniziano a disperdere gli scarti e a guadagnare dalla sostituzione dei pneumatici.


22.30
FLORENCE KOREA FILM FEST 2019 - Notte Horror

Gonjiam: Haunted Asylum

di Jung Bum-sik, Corea del Sud, 2018, 91 min

Ha-Joon gestore di un network di intrattenimento dedicato al soprannaturale, decide di formare una squadra per realizzare delle riprese all’ospedale psichiatrico abbandonato Gonjiam dove, in passato, si sono verificati eventi terribili. Malgrado le credenze popolari attribuiscano alla struttura il carattere di luogo infestato, i ragazzi sono armati di entusiasmo. Solo all’inizio delle riprese, trasmesse in diretta, iniziano a manifestarsi dei fatti inspiegabili.


15.00
FLORENCE KOREA FILM FEST 2019

The Uncle

di Kim Hyoung-jin, Corea del Sud, 2019, 100 min - Independent Korea

La vita di Ipse, una ragazza di 19 anni che non riesce ad uscire dal proprio letto a causa di un trauma psicologico, è immobile come una pianta. Non avendo famiglia e nessun indizio sulla misteriosa storia della propria famiglia, vive completamente dipendente dai suoi vicini e da un'assistente sociale di nome Ja-young, ma inizia a sentirsi soffocata dall'abuso (nascosto) e dalle occhiate che riceve come se fosse qualcosa da divorare.


17.00
FLORENCE KOREA FILM FEST 2019

Cart

di Boo Ji-young, Corea del Sud, 2014, 104 min - K Society

Sun-Hee è madre di due figli, e lavora come commessa per un grande discount che nel corso degli ultimi 5 anni le ha promesso numerose volte un impiego full-time. Un giorno, i lavoratori part-time apprendono che presto verranno licenziati e vanno nel panico, decidono quindi di unirsi per protestare contro lo sfruttamento dell'azienda. Sun-Hee, insieme ad altri due colleghi, è scelta come rappresentante dei lavoratori part-time durante la protesta.


20.00
FLORENCE KOREA FILM FEST 2019

Beautiful Days

di Jero-Yun, Corea del Sud, 2018, 104 min - Film di chiusura

La madre di Zhenchen ha dovuto lasciarlo in Cina con il padre quando lui era ancora molto piccolo. Sono passati molti anni e il padre di Zhenchen, molto malato, chiede al figlio di rintracciare la moglie per vederla un’ultima volta. Il ragazzo parte per la Corea del Sud dove si è stabilita la madre ma ricucire un rapporto laceratosi così drammaticamente anni prima porterà a galla molto dolore e risentimento.


16.30
20 Anni di Doc/It

20 Anni di Doc/It

16.30 – 19.00
ROUND TABLE - Documentario in sala: liberiamo i ruoli e discutiamo di modelli sostenibili

19.00 - 22.00
Cocktail e Dj set

 

Per partecipare all’evento si richiede conferma entro e non oltre il 22 Marzo, scrivendo a iscrizioni@documentaristi.it


10.00
20 Anni di Doc/It

20 Anni di Doc/It

10.00 – 12.00
PANEL "ESSERE O NON ESSERE: il documentario italiano oggi in bilico tra un radioso futuro e una fine ingloriosa".

12.00 – 12.30
Comunicazione affiliazione Doc/it a CNA Discussione Plenaria con Raccomandazioni Finali

Posti limitati. Per partecipare all'evento si richiede conferma entro e non oltre il 22 Marzo, scrivendo a iscrizioni@documentaristi.it


15.00
programmazione

Free solo

di Jimmy Chin, Elizabeth Chai Vasarhelyi, 2018, USA, durata: 100 min.

INGRESSO: intero 14€ / ridotto 13€

Il film vincitore del premio Oscar 2019 come miglior documentario, racconta l’eccezionale salita da parte del climber Alex Honnold della via Freerider su El Capitan: quasi mille metri di dislivello senza corda e senza protezioni.
Honnold ha effettuato l’ascensione sabato 3 giugno 2017, raggiungendo la vetta in sole 3 ore e 56 minuti.


17.00
Scusate il ritardo, bimbi!

Mia e il leone bianco

di Gilles de Maistre, Francia, 2019, durata: 97 min.– versione in italiano

INGRESSO: 4€ intero / 6€ ingresso + merenda

Mia è solo una bambina quando stringe una straordinaria amicizia con Charlie, un leoncino bianco nato nell’allevamento di felini dei genitori in Sudafrica. Per anni i due crescono insieme e condividono ogni cosa. Ormai quattordicenne, Mia scopre che il suo incredibile legame con Charlie, divenuto uno splendido esemplare adulto, potrebbe finire da un momento all’altro.


19.00
PROGRAMMAZIONE

Alexander McQueen – Il genio della moda

di Ian Bonhôte, Peter Ettedgui, 2018, Gran Bretagna/Usa/Sri Lanka, 111 minuti

INGRESSO: 10€ / ridotto 7€

Dalle provocazioni degli esordi sul palcoscenico londinese alla concitata esperienza come direttore creativo di Givenchy fino al suo amore per la natura e alla sua visione del mondo, il film “Mc Queen”, diretto da Ian Bonhôte e Peter Ettedgui, ripercorre l’esistenza e la vita professionale di Lee Alexander McQueen, uno degli stilisti più talentuosi dell’epoca recente. Suddiviso in cinque capitoli, che prendono il nome dalle sfilate più memorabili, il film restituisce quella visione autobiografica della moda attraverso cui ha espresso i suoi sentimenti più intimi e oscuri.


21.00
Evento speciale

Butterfly

di Alessandro Cassigoli, Casey Kauffman, 2018, Italia, durata: 80 min.

INGRESSO: 6€int/ 5€ rid

Irma ha solo 18 anni, ma è già una campionessa di boxe. Il suo successo è un risultato notevole per una ragazza cresciuta in uno dei paesi più violenti del napoletano. Tuttavia più Irma riesce nel suo percorso sportivo, più si rivela fragile nel suo percorso interiore. Il maestro Lucio ha 78 anni, è stato il primo allenatore e l’unica vera figura paterna per Irma e conosce meglio di altri la natura distruttiva delle aspettative nei confronti della giovane campionessa. Maestro di vita oltre che maestro di boxe, dal momento in cui l’arbitro alza il braccio di Irma in segno di vittoria alle qualificazioni olimpiche, sa che la sua vita non sarà più la stessa. Dai registi di The things we keep.

Alla presenza dei registi


11.00
Evento speciale

Up & Down – Un film normale

di Paolo Ruffini e Francesco Pacini, 2018, Italia, durata: 75 min.

INGRESSO: 5€ intero/ 4€ ridotto / 3€ IOinCOMPAGNIA

Un’indagine sulla normalità, raccontata attraverso gli occhi incantati di attori straordinari: cinque attori con Sindrome di Down e uno autistico, accompagnati in un viaggio lungo un anno intero dall’amico Paolo Ruffini; è la storia di un sogno che si trasforma in un’avventura: realizzare uno spettacolo e portarlo nei più prestigiosi teatri d’Italia.

Al termine della proiezione saluti di Paolo Ruffini.


15.00
PROGRAMMAZIONE

Wunderkammer – Le stanze della meraviglia

di Francesco Invernizzi, 2018, Italia, durata: 87 minuti

INGRESSO: 10€ intero/ 8€ ridotto

Cosa è la meraviglia e cosa significa collezionarla?Le Wunderkammer, chiamate anche “stanze delle meraviglie” o “stanze delle curiosità” in francese, nascono nel sedicesimo secolo tra i sovrani ed eclettici collezionisti. Luoghi straordinari in tutto il mondo, dal Rinascimento, dal XVIII secolo, dall’epoca dell’Illuminismo, alcune collezioni diedero origine al concetto contemporaneo di museo portando a noi le prestigiose gallerie provenienti da grandiose ville e castelli.


17.00
Scusate il ritardo, bimbi!

Mia e il leone bianco

di Gilles de Maistre, Francia, 2019, durata: 97 min.– versione in italiano

INGRESSO: 4€ intero / 6€ ingresso + merenda

Mia è solo una bambina quando stringe una straordinaria amicizia con Charlie, un leoncino bianco nato nell’allevamento di felini dei genitori in Sudafrica. Per anni i due crescono insieme e condividono ogni cosa. Ormai quattordicenne, Mia scopre che il suo incredibile legame con Charlie, divenuto uno splendido esemplare adulto, potrebbe finire da un momento all’altro.


19.00
programmazione

Free solo

di Jimmy Chin, Elizabeth Chai Vasarhelyi, 2018, USA, durata: 100 min.

INGRESSO: intero 14€ / ridotto 13€

Il film vincitore del premio Oscar 2019 come miglior documentario, racconta l’eccezionale salita da parte del climber Alex Honnold della via Freerider su El Capitan: quasi mille metri di dislivello senza corda e senza protezioni.
Honnold ha effettuato l’ascensione sabato 3 giugno 2017, raggiungendo la vetta in sole 3 ore e 56 minuti.


21.00
Evento speciale // Alla presenza dei registi

Futuru

di Carlo Loforti e Alessandro Albanese, Italia, 2018, durata: 32 min.

INGRESSO: 5€ intero/ 4€ ridotto / 3€ IOinCOMPAGNIA

Dall’idea di Alessandra Borghese, scrittrice ed imprenditrice culturale, di voler lasciare una fotografia in movimento di Palermo in questo anno 2018, è nato il documentario Futuru realizzato insieme ai due registi e sceneggiatori Alessandro Albanese e Carlo Loforti, fondatori della Video Company Just Maria. Dal lontano 1992, anno delle stragi di mafia al 2018, anno in cui Palermo è stata Capitale della Cultura e sede di Manifesta 12, le cose sembrano molto cambiate. Ma è davvero così?