Maggio 2022
  • domenica

    01/05/2022

  • lunedì

    02/05/2022

  • martedì

    03/05/2022

  • mercoledì

    04/05/2022

  • giovedì

    05/05/2022

  • venerdì

    06/05/2022

  • sabato

    07/05/2022


10:00
EVENTO SPECIALE

Greg

di Giuseppe Ferlito (Italia, 2022, 33')

Il mediometraggio è prodotto dall’ Ass. Culturale Immagina, incentrato sul tema della pena di morte e sulla storia vera di Gregory Summers.

A seguire dibattito con l’intervento di:
Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia
Ernesto Pellecchia, direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale della Toscana
Maria Cristina Centrella, docente IC ‘’Paolo Borsellino’’ di Navacchio
Sara Caloni, testimone diretta e redattrice di una tesi di laurea sul sistema penitenziario del Texas


15:00
LAVORARE PER (R)ESISTERE – QUATTRO FILM SUL LAVORO, OGGI

Un altro mondo

di Stéphane Brizé (2021, Francia, 112') - vo.sot.ita.

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto
Conserva il biglietto, presentalo in cassa, e guarda gli altri film della rassegna a soli 3€

La storia ruota attorno al 57enne Philippe Lemesle, dirigente di un gruppo industriale americano, alle prese con problemi con sua moglie, che è in procinto di lasciarlo perché l’uomo che ama si è lentamente lasciato consumare dalla pressione del suo lavoro. Intrappolato tra il suo impegnativo ruolo in azienda e la sua vita privata, Philippe non sa più come soddisfare le richieste dei suoi superiori ed è arrivato al punto di rottura.


17:00
LAVORARE PER (R)ESISTERE – QUATTRO FILM SUL LAVORO, OGGI

Tra due mondi

di Emmanuel Carrére (2021, Francia, 106') - vo.sot.ita.

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto
Conserva il biglietto, presentalo in cassa, e guarda gli altri film della rassegna a soli 3€

Juliet Binoche veste i panni di Marianne, una scrittrice affermata che per preparare un libro sul lavoro precario prende una decisione radicale: senza rivelare la propria identità, si presenta all’ufficio di collocamento e viene assunta come donna delle pulizie sul traghetto che attraversa la Manica. Riesce così a toccare con mano i ritmi massacranti e le umiliazioni che affronta chi è costretto a quella vita, ma anche l’incrollabile solidarietà che unisce le sue compagne, tra cui spicca Christèle, madre single che non si dà mai per vinta. La vera identità di Marianne, però, non può restare nascosta per sempre.


19:00
I CORTI DI SENTIERO FILM FACTORY

Techno, mama

di Saulius Baradinskas (Lithuania, 2021, 18') - v.o. con sott. ita.

INGRESSO: 6€ intero/ 5€ ridotto (in combinazione con il film successivo)

Nikita ama ascoltare musica techno e sogna di andare a Berlino e visitare il famoso club “Berghain”. Sua madre Irena non conosce i sogni di suo figlio e presto le loro reciproche aspettative si scontreranno.


A seguire
PROGRAMMAZIONE

Atlantide

di Yuri Ancarani (Italia, Francia, Stati Uniti, Qatar, 2021, 104')

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto / 3€ con tessera Firenze al Cinema (solo spettacoli segnalati in newsletter)

Presentato quest’anno nella sezione Orizzonti della Mostra d’arte cinematografica di Venezia ed in corsa ai Premi David come Miglior Documentario, Atlantide arriva a La Compagnia.

Daniele è un ragazzo di Sant’Erasmo, un’isola della laguna veneziana, che vive nel culto del proprio “barchino”: esattamente come l’asfalto, l’acqua può infatti ospitare gare clandestine tra le piccole imbarcazioni dei giovani della zona. Le giornate di Daniele trascorrono nel nulla, punteggiate da giri sul barchino a ritmo di trap, pervase di noia con la fidanzata, o alla ricerca di un pezzo da montare, di un’elica o un motore che renda la barca più veloce.


21:00
XX SECOLO – L’INVENZIONE PIÙ BELLA

Un dollaro d’onore

di H. Hawks (USA 1959, 140’) - v.o. sub ita

INGRESSO: 5€ unico

Mezzogiorno di fuoco di Fred Zinnemann con Gary Cooper fu uno dei grandi successi degli anni ’50. Ma sia Howard Hawks che John Wayne l’avevano trovato un brutto film. Il regista dichiarò: «Non credo che un bravo sceriffo di una città del West se ne vada in giro spaventato come un pollo a chiedere aiuto a tutti, per poi farsi aiutare dalla moglie, una quacchera che gli salva la vita». La risposta a Mezzogiorno di fuoco fu Un dollaro d’onore: l’esatto contrario.


Proiezioni in streaming su

piùCompagnia
Tutto il giorno
DAVID 67

10 Conversazioni sui doc in corsa per la cinquina dei David di Donatello 2022

L’Accademia del Cinema Italiano presieduta da Piera Detassis, in collaborazione con La Compagnia, presenta un ciclo di 10 straordinarie conversazioni con gli autori dei documentari selezionati per concorrere alla cinquina dell’edizione 2022 dei Premi David di Donatello.

Gli incontri, disponibili gratuitamente sulla sala virtuale PiùCompagnia, sono pensati per conoscere più da vicino le storie, i segreti e lo stile degli autori e delle opere documentarie selezionate.

Questi i titoli scelti dalla commissione:

Atlantide di Yuri Ancarani
Dal pianeta degli umani di Giovanni Cioni
Ennio di Giuseppe Tornatore
Futura di Pietro Marcello, Francesco Munzi, Alice Rohrwacher
Il palazzo di Federica Di Giacomo
La macchina delle immagini di Alfredo C. di Roland Sejko
Los Zuluagas di Flavia Montini
Marx può aspettare di Marco Bellocchio
Onde radicali di Gianfranco Pannone
Rue Garibaldi di Federico Francioni

 


18:00
A LEZIONE CON IL PROF. SOCCI

La scenografia nel cinema

3 lezioni dedicate alla scenografia nel cinema

INGRESSO: 2€
Per gli studenti dell’Accademia di Belle Arti l’ingresso è gratuito.

A partire dal 26 aprile, in programma a La Compagnia, 3 lezioni gratuite dedicate alla scenografia nel cinema. Una riflessione sull’importante attività degli scenografi nell’ambito della settima arte, a cura del Prof. Stefano Socci.

PRIMA LEZIONE | martedì 26 aprile, ore 18.00
Il viaggio nella luna (Voyage dans la lune, 1902) di Georges Méliès
I Nibelunghi (Die Nibelungen, 1923-24) di Fritz Lang
Metropolis (1926) di Fritz Lang
M, il mostro di Düsseldorf (M, 1931) di Fritz Lang

SECONDA LEZIONE | martedì 3 maggio, ore 18.00
Sogno di una notte di mezza estate (A Midsummer Night’s Dream, 1935) di Max Reinhardt
Narciso nero (Black Narcissus, 1947) di Michael Powell ed Emeric Pressburger
Senso (1954) di Luchino Visconti
Uomini e lupi (1957) di Giuseppe De Santis

TERZA LEZIONE | lunedì 9 maggio, ore 18.00
La corona di ferro (1941) di Alessandro Blasetti
Carosello napoletano (1954) di Ettore Giannini
Medea (1969) di Pier Paolo Pasolini
Arancia meccanica (A Clockwork Orange, 1971) di Stanley Kubrick


21:00
PROGRAMMAZIONE

Inferno rosso – Joe D’Amato sulla via dell’eccesso

di Manlio Gomarasca e Massimiliano Zanin (Italia, 2021, 70') - vo.sot.ita.

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto / 3€ con tessera Firenze al Cinema (solo spettacoli segnalati in newsletter)

Presente tra le proiezioni speciali della 78° Mostra del Cinema di Venezia, il documentario di Manlio Gomarasca e Massimiliano Zanin ripercorre l’intera vita cinematografica dell’instancabile Aristide Massaccesi, in arte Joe D’Amato. Ad arricchire il doc numerose interviste ad altri grandi del cinema come: Nicolas Winding Refn, Eli Roth, George Eastman, Michele Soavi, Lamberto Bava, Ruggero Deodato, Claudio Fragasso, Jess Franco, Tinto Brass, Giuliana Gamba ed altri.


Proiezioni in streaming su

piùCompagnia
Tutto il giorno
DAVID 67

10 Conversazioni sui doc in corsa per la cinquina dei David di Donatello 2022

L’Accademia del Cinema Italiano presieduta da Piera Detassis, in collaborazione con La Compagnia, presenta un ciclo di 10 straordinarie conversazioni con gli autori dei documentari selezionati per concorrere alla cinquina dell’edizione 2022 dei Premi David di Donatello.

Gli incontri, disponibili gratuitamente sulla sala virtuale PiùCompagnia, sono pensati per conoscere più da vicino le storie, i segreti e lo stile degli autori e delle opere documentarie selezionate.

Questi i titoli scelti dalla commissione:

Atlantide di Yuri Ancarani
Dal pianeta degli umani di Giovanni Cioni
Ennio di Giuseppe Tornatore
Futura di Pietro Marcello, Francesco Munzi, Alice Rohrwacher
Il palazzo di Federica Di Giacomo
La macchina delle immagini di Alfredo C. di Roland Sejko
Los Zuluagas di Flavia Montini
Marx può aspettare di Marco Bellocchio
Onde radicali di Gianfranco Pannone
Rue Garibaldi di Federico Francioni

 


15:00
LAVORARE PER (R)ESISTERE – QUATTRO FILM SUL LAVORO, OGGI

Tra due mondi

di Emmanuel Carrére (2021, Francia, 106') - vo.sot.ita.

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto
Conserva il biglietto, presentalo in cassa, e guarda gli altri film della rassegna a soli 3€

Juliet Binoche veste i panni di Marianne, una scrittrice affermata che per preparare un libro sul lavoro precario prende una decisione radicale: senza rivelare la propria identità, si presenta all’ufficio di collocamento e viene assunta come donna delle pulizie sul traghetto che attraversa la Manica. Riesce così a toccare con mano i ritmi massacranti e le umiliazioni che affronta chi è costretto a quella vita, ma anche l’incrollabile solidarietà che unisce le sue compagne, tra cui spicca Christèle, madre single che non si dà mai per vinta. La vera identità di Marianne, però, non può restare nascosta per sempre.


17:00
LAVORARE PER (R)ESISTERE – QUATTRO FILM SUL LAVORO, OGGI

Un altro mondo

di Stéphane Brizé (2021, Francia, 112') - vo.sot.ita.

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto
Conserva il biglietto, presentalo in cassa, e guarda gli altri film della rassegna a soli 3€

La storia ruota attorno al 57enne Philippe Lemesle, dirigente di un gruppo industriale americano, alle prese con problemi con sua moglie, che è in procinto di lasciarlo perché l’uomo che ama si è lentamente lasciato consumare dalla pressione del suo lavoro. Intrappolato tra il suo impegnativo ruolo in azienda e la sua vita privata, Philippe non sa più come soddisfare le richieste dei suoi superiori ed è arrivato al punto di rottura.


19:00
PROGRAMMAZIONE

Inferno rosso – Joe D’Amato sulla via dell’eccesso

di Manlio Gomarasca e Massimiliano Zanin (Italia, 2021, 70') - vo.sot.ita.

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto / 3€ con tessera Firenze al Cinema (solo spettacoli segnalati in newsletter)

Presente tra le proiezioni speciali della 78° Mostra del Cinema di Venezia, il documentario di Manlio Gomarasca e Massimiliano Zanin ripercorre l’intera vita cinematografica dell’instancabile Aristide Massaccesi, in arte Joe D’Amato. Ad arricchire il doc numerose interviste ad altri grandi del cinema come: Nicolas Winding Refn, Eli Roth, George Eastman, Michele Soavi, Lamberto Bava, Ruggero Deodato, Claudio Fragasso, Jess Franco, Tinto Brass, Giuliana Gamba ed altri.


21:00
I CORTI DI SENTIERO FILM FACTORY

Techno, mama

di Saulius Baradinskas (Lithuania, 2021, 18') - v.o. con sott. ita.

INGRESSO: 6€ intero/ 5€ ridotto (in combinazione con il film successivo)

Nikita ama ascoltare musica techno e sogna di andare a Berlino e visitare il famoso club “Berghain”. Sua madre Irena non conosce i sogni di suo figlio e presto le loro reciproche aspettative si scontreranno.


A seguire
PROGRAMMAZIONE

Atlantide

di Yuri Ancarani (Italia, Francia, Stati Uniti, Qatar, 2021, 104')

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto / 3€ con tessera Firenze al Cinema (solo spettacoli segnalati in newsletter)

Presentato quest’anno nella sezione Orizzonti della Mostra d’arte cinematografica di Venezia ed in corsa ai Premi David come Miglior Documentario, Atlantide arriva a La Compagnia.

Daniele è un ragazzo di Sant’Erasmo, un’isola della laguna veneziana, che vive nel culto del proprio “barchino”: esattamente come l’asfalto, l’acqua può infatti ospitare gare clandestine tra le piccole imbarcazioni dei giovani della zona. Le giornate di Daniele trascorrono nel nulla, punteggiate da giri sul barchino a ritmo di trap, pervase di noia con la fidanzata, o alla ricerca di un pezzo da montare, di un’elica o un motore che renda la barca più veloce.


Proiezioni in streaming su

piùCompagnia
Tutto il giorno
DAVID 67

10 Conversazioni sui doc in corsa per la cinquina dei David di Donatello 2022

L’Accademia del Cinema Italiano presieduta da Piera Detassis, in collaborazione con La Compagnia, presenta un ciclo di 10 straordinarie conversazioni con gli autori dei documentari selezionati per concorrere alla cinquina dell’edizione 2022 dei Premi David di Donatello.

Gli incontri, disponibili gratuitamente sulla sala virtuale PiùCompagnia, sono pensati per conoscere più da vicino le storie, i segreti e lo stile degli autori e delle opere documentarie selezionate.

Questi i titoli scelti dalla commissione:

Atlantide di Yuri Ancarani
Dal pianeta degli umani di Giovanni Cioni
Ennio di Giuseppe Tornatore
Futura di Pietro Marcello, Francesco Munzi, Alice Rohrwacher
Il palazzo di Federica Di Giacomo
La macchina delle immagini di Alfredo C. di Roland Sejko
Los Zuluagas di Flavia Montini
Marx può aspettare di Marco Bellocchio
Onde radicali di Gianfranco Pannone
Rue Garibaldi di Federico Francioni

 


15:00
LAVORARE PER (R)ESISTERE – QUATTRO FILM SUL LAVORO, OGGI

Full time – Al cento per cento

di Éric Gravel (2021, Francia, 85') - vo.sot.ita.

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto
Conserva il biglietto, presentalo in cassa, e guarda gli altri film della rassegna a soli 3€

Julie fa di tutto per crescere i suoi due figli in campagna e mantenere il suo lavoro in un hotel di lusso parigino, senza rinunciare a nulla di ciò che le riempie la vita. Quando finalmente ottiene un colloquio di lavoro per una posizione ambita da tempo, scoppia uno sciopero nazionale che paralizza il sistema dei trasporti pubblici. Il fragile equilibrio che Julie ha creato è messo in pericolo. Così decide di lanciarsi in una frenetica corsa contro il tempo, nonostante il rischio di inciampare.


17:00
PROGRAMMAZIONE

Inferno rosso – Joe D’Amato sulla via dell’eccesso

di Manlio Gomarasca e Massimiliano Zanin (Italia, 2021, 70') - vo.sot.ita.

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto / 3€ con tessera Firenze al Cinema (solo spettacoli segnalati in newsletter)

Presente tra le proiezioni speciali della 78° Mostra del Cinema di Venezia, il documentario di Manlio Gomarasca e Massimiliano Zanin ripercorre l’intera vita cinematografica dell’instancabile Aristide Massaccesi, in arte Joe D’Amato. Ad arricchire il doc numerose interviste ad altri grandi del cinema come: Nicolas Winding Refn, Eli Roth, George Eastman, Michele Soavi, Lamberto Bava, Ruggero Deodato, Claudio Fragasso, Jess Franco, Tinto Brass, Giuliana Gamba ed altri.


19:00
LAVORARE PER (R)ESISTERE – QUATTRO FILM SUL LAVORO, OGGI

Tra due mondi

di Emmanuel Carrére (2021, Francia, 106') - vo.sot.ita.

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto
Conserva il biglietto, presentalo in cassa, e guarda gli altri film della rassegna a soli 3€

Juliet Binoche veste i panni di Marianne, una scrittrice affermata che per preparare un libro sul lavoro precario prende una decisione radicale: senza rivelare la propria identità, si presenta all’ufficio di collocamento e viene assunta come donna delle pulizie sul traghetto che attraversa la Manica. Riesce così a toccare con mano i ritmi massacranti e le umiliazioni che affronta chi è costretto a quella vita, ma anche l’incrollabile solidarietà che unisce le sue compagne, tra cui spicca Christèle, madre single che non si dà mai per vinta. La vera identità di Marianne, però, non può restare nascosta per sempre.


21:30
XX SECOLO – L’INVENZIONE PIÙ BELLA

Gli uomini preferiscono le bionde

di H. Hawks (USA 1953, 91’) - v.o. sub ita

INGRESSO: 5€ unico

Da una commedia degli anni ’20 di Anita Loos, la scrittrice che inventò il personaggio della cacciatrice di fortuna americana. Prima di sposare un milionario, la predatrice Marilyn Monroe si prende una pausa di “riflessione” a bordo di un transatlantico in compagnia dell’amica del cuore, Jane Russell. «Mi divertiva l’idea di mettere due ragazze di quella portata su una nave da crociera e farle camminare avanti e indietro» disse il regista al suo debutto nella commedia musicale. Un capolavoro.


Proiezioni in streaming su

piùCompagnia
Tutto il giorno
DAVID 67

10 Conversazioni sui doc in corsa per la cinquina dei David di Donatello 2022

L’Accademia del Cinema Italiano presieduta da Piera Detassis, in collaborazione con La Compagnia, presenta un ciclo di 10 straordinarie conversazioni con gli autori dei documentari selezionati per concorrere alla cinquina dell’edizione 2022 dei Premi David di Donatello.

Gli incontri, disponibili gratuitamente sulla sala virtuale PiùCompagnia, sono pensati per conoscere più da vicino le storie, i segreti e lo stile degli autori e delle opere documentarie selezionate.

Questi i titoli scelti dalla commissione:

Atlantide di Yuri Ancarani
Dal pianeta degli umani di Giovanni Cioni
Ennio di Giuseppe Tornatore
Futura di Pietro Marcello, Francesco Munzi, Alice Rohrwacher
Il palazzo di Federica Di Giacomo
La macchina delle immagini di Alfredo C. di Roland Sejko
Los Zuluagas di Flavia Montini
Marx può aspettare di Marco Bellocchio
Onde radicali di Gianfranco Pannone
Rue Garibaldi di Federico Francioni

 


15:00
PROGRAMMAZIONE

Inferno rosso – Joe D’Amato sulla via dell’eccesso

di Manlio Gomarasca e Massimiliano Zanin (Italia, 2021, 70') - vo.sot.ita.

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto / 3€ con tessera Firenze al Cinema (solo spettacoli segnalati in newsletter)

Presente tra le proiezioni speciali della 78° Mostra del Cinema di Venezia, il documentario di Manlio Gomarasca e Massimiliano Zanin ripercorre l’intera vita cinematografica dell’instancabile Aristide Massaccesi, in arte Joe D’Amato. Ad arricchire il doc numerose interviste ad altri grandi del cinema come: Nicolas Winding Refn, Eli Roth, George Eastman, Michele Soavi, Lamberto Bava, Ruggero Deodato, Claudio Fragasso, Jess Franco, Tinto Brass, Giuliana Gamba ed altri.


17:00
XX SECOLO – L’INVENZIONE PIÙ BELLA

Il magnifico scherzo

di H. Hawks (USA 1952, 97’) - v.o. sub ita

INGRESSO: 5€ unico

Cary Grant è uno scienziato che inventa l’elisir di eterna giovinezza. A turno sia lui che sua moglie, Ginger Rogers, prendono la pozione con risultati demenziali e esilaranti. Una delle ultime commedie screwball girate a Hollywood. A proposito di questo film, Ginger Rogers, nella sua autobiografia Ginger, My Story, scrisse: «Devo aver perso la ragione quando ho rifiutato di fare La signora del venerdì… Dopo quell’errore, avrei girato qualsiasi film Hawks mi avesse chiesto di fare.».


19:00
LAVORARE PER (R)ESISTERE – QUATTRO FILM SUL LAVORO, OGGI

Full time – Al cento per cento

di Éric Gravel (2021, Francia, 85') - vo.sot.ita.

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto
Conserva il biglietto, presentalo in cassa, e guarda gli altri film della rassegna a soli 3€

Julie fa di tutto per crescere i suoi due figli in campagna e mantenere il suo lavoro in un hotel di lusso parigino, senza rinunciare a nulla di ciò che le riempie la vita. Quando finalmente ottiene un colloquio di lavoro per una posizione ambita da tempo, scoppia uno sciopero nazionale che paralizza il sistema dei trasporti pubblici. Il fragile equilibrio che Julie ha creato è messo in pericolo. Così decide di lanciarsi in una frenetica corsa contro il tempo, nonostante il rischio di inciampare.


21:00
FESTIVAL D’EUROPA 2022

Europa

di Haider Rashid (Italia, 2021, 75')

INGRESSO LIBERO

Nell’ambito del Festival d’Europa 2022, “Europa” di Haider Rashid arriva a La Compagnia per un’unica proiezione, venerdì 6 maggio, alla presenza dell’autore.

Confine tra Bulgaria e Turchia: Kamal è un giovane iracheno che sta cercando di entrare in Europa a piedi, attraverso la “rotta balcanica”. È braccato dalla polizia bulgara e dai “Cacciatori di Migranti”. Kamal ha nello zaino un passaporto, alcune foto di famiglia, dei fogli con degli appunti e dei numeri di telefono per quando arriverà in Europa. Sperando che questo accada.

Il film sarà presentato da Jacopo Storni, giornalista e scrittore, in dialogo con il regista Haider Rashid, presente in sala.


Proiezioni in streaming su

piùCompagnia
Tutto il giorno
DAVID 67

10 Conversazioni sui doc in corsa per la cinquina dei David di Donatello 2022

L’Accademia del Cinema Italiano presieduta da Piera Detassis, in collaborazione con La Compagnia, presenta un ciclo di 10 straordinarie conversazioni con gli autori dei documentari selezionati per concorrere alla cinquina dell’edizione 2022 dei Premi David di Donatello.

Gli incontri, disponibili gratuitamente sulla sala virtuale PiùCompagnia, sono pensati per conoscere più da vicino le storie, i segreti e lo stile degli autori e delle opere documentarie selezionate.

Questi i titoli scelti dalla commissione:

Atlantide di Yuri Ancarani
Dal pianeta degli umani di Giovanni Cioni
Ennio di Giuseppe Tornatore
Futura di Pietro Marcello, Francesco Munzi, Alice Rohrwacher
Il palazzo di Federica Di Giacomo
La macchina delle immagini di Alfredo C. di Roland Sejko
Los Zuluagas di Flavia Montini
Marx può aspettare di Marco Bellocchio
Onde radicali di Gianfranco Pannone
Rue Garibaldi di Federico Francioni

 


15:00
LAVORARE PER (R)ESISTERE – QUATTRO FILM SUL LAVORO, OGGI

Tra due mondi

di Emmanuel Carrére (2021, Francia, 106') - vo.sot.ita.

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto
Conserva il biglietto, presentalo in cassa, e guarda gli altri film della rassegna a soli 3€

Juliet Binoche veste i panni di Marianne, una scrittrice affermata che per preparare un libro sul lavoro precario prende una decisione radicale: senza rivelare la propria identità, si presenta all’ufficio di collocamento e viene assunta come donna delle pulizie sul traghetto che attraversa la Manica. Riesce così a toccare con mano i ritmi massacranti e le umiliazioni che affronta chi è costretto a quella vita, ma anche l’incrollabile solidarietà che unisce le sue compagne, tra cui spicca Christèle, madre single che non si dà mai per vinta. La vera identità di Marianne, però, non può restare nascosta per sempre.


17:00
LAVORARE PER (R)ESISTERE – QUATTRO FILM SUL LAVORO, OGGI

Il peggior lavoro della mia vita

di Thomas Gilou (2022, Francia, 93') - versione in italiano

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto
Conserva il biglietto, presentalo in cassa, e guarda gli altri film della rassegna a soli 3€

Un’improbabile storia di amicizia tra Milann, un giovane detenuto costretto a lavorare in una casa di riposo piuttosto che andare in prigione, e un gruppo di anziani pensionati che non sono davvero preparati ad accettare questa nuova recluta. Finché non scoprono che Milann è un orfano come loro e decidono di lasciarlo entrare. Scopre anche che qualcosa non va perché i vecchi non ricevono mai alcuna visita e la casa di riposo sta rubando i loro soldi. Decide di aiutarli e organizzare una fuga, ma dove sarebbero andati?


19:00
LAVORARE PER (R)ESISTERE – QUATTRO FILM SUL LAVORO, OGGI

Un altro mondo

di Stéphane Brizé (2021, Francia, 112') - vo.sot.ita.

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto
Conserva il biglietto, presentalo in cassa, e guarda gli altri film della rassegna a soli 3€

La storia ruota attorno al 57enne Philippe Lemesle, dirigente di un gruppo industriale americano, alle prese con problemi con sua moglie, che è in procinto di lasciarlo perché l’uomo che ama si è lentamente lasciato consumare dalla pressione del suo lavoro. Intrappolato tra il suo impegnativo ruolo in azienda e la sua vita privata, Philippe non sa più come soddisfare le richieste dei suoi superiori ed è arrivato al punto di rottura.


21:00
LAVORARE PER (R)ESISTERE – QUATTRO FILM SUL LAVORO, OGGI

Full time – Al cento per cento

di Éric Gravel (2021, Francia, 85') - vo.sot.ita.

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto
Conserva il biglietto, presentalo in cassa, e guarda gli altri film della rassegna a soli 3€

Julie fa di tutto per crescere i suoi due figli in campagna e mantenere il suo lavoro in un hotel di lusso parigino, senza rinunciare a nulla di ciò che le riempie la vita. Quando finalmente ottiene un colloquio di lavoro per una posizione ambita da tempo, scoppia uno sciopero nazionale che paralizza il sistema dei trasporti pubblici. Il fragile equilibrio che Julie ha creato è messo in pericolo. Così decide di lanciarsi in una frenetica corsa contro il tempo, nonostante il rischio di inciampare.


Proiezioni in streaming su

piùCompagnia
Tutto il giorno
DAVID 67

10 Conversazioni sui doc in corsa per la cinquina dei David di Donatello 2022

L’Accademia del Cinema Italiano presieduta da Piera Detassis, in collaborazione con La Compagnia, presenta un ciclo di 10 straordinarie conversazioni con gli autori dei documentari selezionati per concorrere alla cinquina dell’edizione 2022 dei Premi David di Donatello.

Gli incontri, disponibili gratuitamente sulla sala virtuale PiùCompagnia, sono pensati per conoscere più da vicino le storie, i segreti e lo stile degli autori e delle opere documentarie selezionate.

Questi i titoli scelti dalla commissione:

Atlantide di Yuri Ancarani
Dal pianeta degli umani di Giovanni Cioni
Ennio di Giuseppe Tornatore
Futura di Pietro Marcello, Francesco Munzi, Alice Rohrwacher
Il palazzo di Federica Di Giacomo
La macchina delle immagini di Alfredo C. di Roland Sejko
Los Zuluagas di Flavia Montini
Marx può aspettare di Marco Bellocchio
Onde radicali di Gianfranco Pannone
Rue Garibaldi di Federico Francioni

 


15:00
LAVORARE PER (R)ESISTERE – QUATTRO FILM SUL LAVORO, OGGI

Il peggior lavoro della mia vita

di Thomas Gilou (2022, Francia, 93') - versione in italiano

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto
Conserva il biglietto, presentalo in cassa, e guarda gli altri film della rassegna a soli 3€

Un’improbabile storia di amicizia tra Milann, un giovane detenuto costretto a lavorare in una casa di riposo piuttosto che andare in prigione, e un gruppo di anziani pensionati che non sono davvero preparati ad accettare questa nuova recluta. Finché non scoprono che Milann è un orfano come loro e decidono di lasciarlo entrare. Scopre anche che qualcosa non va perché i vecchi non ricevono mai alcuna visita e la casa di riposo sta rubando i loro soldi. Decide di aiutarli e organizzare una fuga, ma dove sarebbero andati?


17:00
LAVORARE PER (R)ESISTERE – QUATTRO FILM SUL LAVORO, OGGI

Full time – Al cento per cento

di Éric Gravel (2021, Francia, 85') - vo.sot.ita.

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto
Conserva il biglietto, presentalo in cassa, e guarda gli altri film della rassegna a soli 3€

Julie fa di tutto per crescere i suoi due figli in campagna e mantenere il suo lavoro in un hotel di lusso parigino, senza rinunciare a nulla di ciò che le riempie la vita. Quando finalmente ottiene un colloquio di lavoro per una posizione ambita da tempo, scoppia uno sciopero nazionale che paralizza il sistema dei trasporti pubblici. Il fragile equilibrio che Julie ha creato è messo in pericolo. Così decide di lanciarsi in una frenetica corsa contro il tempo, nonostante il rischio di inciampare.


19:00
XX SECOLO – L’INVENZIONE PIÙ BELLA

La bandiera sventola ancora

di L. Milestone (USA 1943, 119’) - v.o. sub ita

INGRESSO: 5€ unico

Gli abitanti di un piccolo villaggio sulla costa norvegese si trasformano in eroi della Resistenza con l’arrivo dei nazisti. Uno dei grandi titoli sulla seconda guerra mondiale girato in pieno conflitto, il film venne diretto da Lewis Milestone, divenuto celebre con il suo adattamento di All’Ovest niente di nuovo, e si avvalse di un cast eccellente dove i due divi principali si adattarono perfettamente allo spirito di opera corale.


21:00
LAVORARE PER (R)ESISTERE – QUATTRO FILM SUL LAVORO, OGGI

Tra due mondi

di Emmanuel Carrére (2021, Francia, 106') - vo.sot.ita.

INGRESSO: 6€ intero / 5€ ridotto
Conserva il biglietto, presentalo in cassa, e guarda gli altri film della rassegna a soli 3€

Juliet Binoche veste i panni di Marianne, una scrittrice affermata che per preparare un libro sul lavoro precario prende una decisione radicale: senza rivelare la propria identità, si presenta all’ufficio di collocamento e viene assunta come donna delle pulizie sul traghetto che attraversa la Manica. Riesce così a toccare con mano i ritmi massacranti e le umiliazioni che affronta chi è costretto a quella vita, ma anche l’incrollabile solidarietà che unisce le sue compagne, tra cui spicca Christèle, madre single che non si dà mai per vinta. La vera identità di Marianne, però, non può restare nascosta per sempre.


Proiezioni in streaming su

piùCompagnia
Tutto il giorno
DAVID 67

10 Conversazioni sui doc in corsa per la cinquina dei David di Donatello 2022

L’Accademia del Cinema Italiano presieduta da Piera Detassis, in collaborazione con La Compagnia, presenta un ciclo di 10 straordinarie conversazioni con gli autori dei documentari selezionati per concorrere alla cinquina dell’edizione 2022 dei Premi David di Donatello.

Gli incontri, disponibili gratuitamente sulla sala virtuale PiùCompagnia, sono pensati per conoscere più da vicino le storie, i segreti e lo stile degli autori e delle opere documentarie selezionate.

Questi i titoli scelti dalla commissione:

Atlantide di Yuri Ancarani
Dal pianeta degli umani di Giovanni Cioni
Ennio di Giuseppe Tornatore
Futura di Pietro Marcello, Francesco Munzi, Alice Rohrwacher
Il palazzo di Federica Di Giacomo
La macchina delle immagini di Alfredo C. di Roland Sejko
Los Zuluagas di Flavia Montini
Marx può aspettare di Marco Bellocchio
Onde radicali di Gianfranco Pannone
Rue Garibaldi di Federico Francioni